Campo pervertito giorno 2

1.1KReport
Campo pervertito giorno 2

Si prega di leggere la prima parte. Sono passati anni da quando ho scritto la prima parte...

Il giorno dopo, le sue mani erano guarite e non avevano bisogno del mio aiuto. Avevo dormito fino a tardi dopo essermi masturbato. Non mi aspettavo che fosse una tale pervertita. Sapevo di esserlo ma non sapevo di lei. Non si è comportata diversamente o sorpresa da quello che era successo il giorno prima. Non sapevo nemmeno cosa avrebbe dovuto essere da qui in poi. Ho provato a testare le acque.

"come stanno le tue mani ora mamma?" Ho chiesto.

"Adesso sto bene." rispose freddamente e lasciò la tenda.

Non c'erano segni della sua richiesta di ulteriore aiuto o menzione di ciò che era accaduto. Mi sono reso conto che non voleva più discuterne e che doveva essere un incidente una tantum. Sì, ci siamo conosciuti, ma forse era tutto. Eravamo in campo e quindi un po' di lavoro per far funzionare le cose. Sono andato in giro a prendere dei legni dalla foresta mentre lei cominciava ad apparecchiare la tavola per la colazione.

Mentre raccoglievo i boschi, tutto quello che riuscivo a immaginare era toccarla con le dita. La sua bella figa calda traboccante dei succhi che avevo toccato e sentito ieri per tutto il tempo che volevo. Non sono riuscito a raccogliere abbastanza legna. Ovviamente la mia mente era altrove e non riuscivo a smettere di pensare. Siccome avevo fame, tornai alla tenda con quello che avevo.

"Potrei trovarne solo pochi. Ne prenderò altri nel pomeriggio" le dissi mentre sistemavo il bosco.

"Va bene" rispose lei. Di nuovo, letteralmente nessun interesse da parte sua. Era come se non fosse successo niente.

Aveva preparato la colazione. Era un panino al prosciutto. Ha deciso di legare l'amaca e leggere un libro e io, ben deciso di tornare di nuovo alla tenda. Eravamo tutti soli lì e non avevo molto da fare. Si stava godendo la natura mentre io mi sedevo e immaginavo di nuovo quello che avevo visto. Era quasi pomeriggio. Il mio compito era preparare il barbecue. La sento arrivare alla tenda.

"Perché non hai preparato il barbecue?" chiese freddamente.

"Su di esso" ho risposto e mi sono alzato.

"Non sei altro che pigro" disse mentre raccoglieva le patate dal sacco.

Avremmo mangiato un barbecue vegetariano per pranzo. Ho preso il barbecue e l'ho posizionato su una superficie stabile vicino alla tenda. Ho disposto i ramoscelli sul fondo e ci ho versato dell'olio. Non c'era modo che potessi accendere quei ramoscelli freschi. Per fortuna l'accendino che avevo stava facendo il lavoro. Se fossero stati dei fiammiferi, ci sarebbero voluti secoli per accenderli.

"Tornerò!" improvvisamente mi parlò e partì per il bosco verso il lago.

Era? Stava per fare pipì? Cosa dovrei fare? Stavo ancora accendendo quei ramoscelli. Dovrei seguirla? Mentre la mia mente correva attraverso questi pensieri quando è tornata e ha detto "Ho dimenticato i fazzoletti" e se n'è andata di nuovo.

SÌ. Sapevo che ci stava provando. Non sapevo se lo volesse di nuovo. Diavolo, era mia madre, non dovrei farlo. Per un attimo decisi di non seguirla. Ma non ho resistito a vederla. Mi sono messo le pantofole e ho preso il sentiero che lei ha preso. Non poteva essere lontana. Non c'erano molti sentieri e quello verso il lago era l'unico.

Il vento soffiava tra gli alberi e c'era il solito suono della giungla con uno o due uccelli che ogni tanto cinguettavano. Dovevo camminare veloce ma senza fare rumore. Ho dovuto guardare verso terra per calpestare il luogo senza bastoncini per evitare di fare rumore. Ho dovuto guardare nella giungla per vedere dov'era. È stato tutto molto difficile. Ho guardato a destra ea sinistra nel profondo del bosco e poi ho fatto dei passi. Ma non riuscivo a smettere di immaginarmela nuda mentre faceva pipì.

All'improvviso sento un suono silenzioso verso il lago. C'era un leggero pendio in discesa con molte piccole piante e cespugli seguiti da un piccolo terreno sgombro e poi il lago. Questo non era sul sentiero. Sapevo che dovevo cercarla in fretta. Mi sono chinato e sono strisciato tra i cespugli. Adesso ero sotto i cespugli e non ero visibile fino a quando qualcuno non è entrato. Ho avuto l'occasione perfetta. Era come un videogioco in cui dovevi fare una missione. Era facile nascondersi tra quei cespugli ma mi graffiavo qua e là. Mi muovevo costantemente per non fare rumori improvvisi.

C'era lei!. Finalmente l'ho trovata. Non era di fronte a me, ma al lago. Lo stava facendo. Potevo vedere il suo flusso, potevo letteralmente annusarlo anche se ero a distanza. Era nuda fino alla vita e il suo culo era visibile in tutta la sua gloria. Oggi mi sono preso il mio tempo per vederle il culo. Anche il suo buco del culo era visibile ma non era molto chiaro dato che ero a distanza. Ha fatto pipì per altri 10 secondi e ha finito. Ero in ritardo. Potevo vedere solo il suo culo e il suo buco mentre si puliva. Si alzò, indossò i pantaloni e se ne andò mentre io ero ancora nascosto tra i cespugli a guardarla. Per fortuna ha preso il sentiero e non si è avventurata tra i cespugli.

Una volta che se n'è andata, sono uscito dai cespugli e ho sentito l'odore della sua pipì da terra. L'ho quasi leccato due volte mentre cercavo di annusare troppo. Questa avventura è stata troppo per me. Ho fappato sulla sua pipì e poi l'ho seppellita. Non riuscivo a smettere di immaginare il suo culo. Wow, è stata bravissima.

Non potevo trattenermi a lungo perché lei si aspettava che fossi di nuovo lì alla tenda, a preparare il barbecue. Ho preso una strada diversa e sono tornato indietro. Ho anche raccolto alcuni ramoscelli lungo la strada.

"Wow, sembri ammaccato" ha detto quando mi ha visto tutto graffiato.

"Sì, ho dovuto prendere della legna secca." Ho parlato e sono tornata ad allestire il barbecue. Saltò di nuovo sull'amaca e ricominciò a leggere il suo libro mentre aspettava che il barbecue si riscaldasse.

Storie simili

Il mondo nascosto del mondo magico, libro:1 ch:2 torna al bagno

La storia è scritta dal mio amico ed io, attualmente stiamo cercando di fare un lavoro migliore di correzione di bozze, ma stiamo ancora cercando qualcuno che ci aiuti. I prossimi 2 capitoli dopo questo avranno più personaggi della serie, sentiti libero di suggerire eventuali relazioni o feticci che vorresti vedere. Torna al bagno Hermione si è seduta a lezione di pozioni a cui mancano ancora le mutandine, qualcuno le ha prese dalla biblioteca. La lezione è iniziata e Harry le ha chiesto se stava bene. “Sì, sto bene solo un po' scosso. “ È successo qualcosa? No, solo che ho...

3.7K I più visti

Likes 0

Far sborrare nostra figlia

Far sborrare nostra figlia Storia #100 …..sono Lynn, ho gli stessi impulsi di mia madre. La mamma (Dee Dee), il fratello Ken e io abbiamo tutti questa cosa e ci piace sentirci bene. L'abbiamo chiamato scherzosamente Feel-itis. Questo ci ha portato tutti a fare sesso l'uno con l'altro. …..Ora ho avuto una figlia Vicky. Ho deciso di non sentire Vicky crescere in modo che potesse svilupparsi a modo suo. Il suo compleanno oggi significava che adesso era maggiorenne. È stato difficile combattere l'impulso che avevo di sentire il suo corpo. Aveva già un corpo caldo. Belle tette, fianchi, gambe e un...

3.1K I più visti

Likes 0

Cambiare la realtà (parte 3)

Ciao ragazzi e ragazze! È Chase. Sai, la persona di cui parla questa storia. So cosa stai pensando – Questo non può essere vero. Bene, ti assicuro che lo è assolutamente. Non posso provartelo, a meno che non ci incontriamo un giorno e anche allora, dovrei raccontarti tutto da capo. È qualcosa che non è molto probabile che farò poiché qualsiasi esposizione di chi e cosa sono potrebbe portare alla mia cattura da parte di qualcuno che desidera trasformarmi in una specie di cavia. Non so voi, ma non sono molto entusiasta di essere rinchiuso per il resto dell'eternità e di...

1.8K I più visti

Likes 0

La storia di Laura (per le donne)

La storia di Laura Il mio nome è Laura. Lavoro in questo studio legale da 6 mesi ormai. Sono un impiegato di base, rispondo al telefono e lavoro d'ufficio leggero. È un lavoro facile, dato che vado al college 2 sere a settimana. La mia migliore amica di lavoro è Lissette, è una donna portoricana sposata più anziana di circa 40 anni. È così divertente parlare con lei. È così selvaggia e adora parlare di sesso! Penso che lei pensi che io sia troppo innocente dato che vengo da una famiglia molto religiosa. A volte mi chiedo se abbia deciso di...

856 I più visti

Likes 0

Tim, l'adolescente parte XV

Nota: ——NON sono l'autore! Ci sono diversi autori in realtà, non sono così sicuro che qualcuno di loro sia il creatore, ma so che non sono io. Sto semplicemente condividendo questa bella storia con tutti voi perché non l'ho vista qui. Ora in origine dovevano essere tutte 9 parti, ma... Qualcuno ha detto che la prima era troppo lunga, quindi ho deciso di dividerle tutte in post più piccoli. Ho pensato di provare un aspetto e una struttura della frase diversi per questo capitolo, per favore fatemi sapere come vi piace. BUON APPETITO--- Tim, l'adolescente parte quindici di: Rass Senip +++...

2.6K I più visti

Likes 2

Confessione a papà_(2)

Ho qualcosa da dirti papà, ma non posso semplicemente dirlo, devo dirti altre cose con esso, ok? Ma ci arriverò, lo prometto. La casa era tranquilla. Eri al lavoro da diverse ore e io avevo già finito le mie faccende. La nostra camera era pulita, i piatti riposti, il bucato piegato... e mi annoiavo. Ero sdraiato sul divano pensando a te ed ero così eccitato che, anche se so che non mi è permesso, ho iniziato a toccarmi. Volevo il cazzo di papà ma non saresti a casa per ore! Ho iniziato lentamente, strofinandomi il clitoride con una mano e prendendomi...

3K I più visti

Likes 0

Jimmy, i suoi fratelli e sua madre

Storia di Fbailey numero 713 Jimmy, i suoi fratelli e sua madre Jimmy, Billy e Joey stavano parlando ad alta voce di Mandy e di sua sorella gemella Candy. Stavano parlando di come le due belle ragazze avessero permesso a Jimmy e ai suoi due fratelli di sentirsi a proprio agio. La cosa su cui erano più irremovibili era che erano troppo spaventati per fare di più alle due ragazze. Erano abbastanza sicure che le ragazze avrebbero permesso loro di andare oltre e che avevano perso l'occasione di scoparle con le dita. Fu allora che la loro madre entrò nella stanza...

1.7K I più visti

Likes 0

Carne_(1)

Un mare di corpi che ondeggiano, si contorcono insieme. Carne nuda, sudata e scivolosa e ricoperta di rete sessuale e si fondono in una massa di pura fame. Bocche su cazzi che succhiano, su leccate di fighe, su morsi di capezzoli, penetrazione...violazione... dissacrazione in ogni modo immaginabile. I corpi premevano contro di lei e si strofinavano su di lei. Si sentiva bagnata da una donna a cavallo della sua gamba mentre veniva scopata a pecorina... il loro sesso le gocciolava addosso. L'altra gamba era sollevata e sentì le sue labbra aprirsi, prima per le dita sondate, e poi per la testa...

1.3K I più visti

Likes 0

Andando avanti - Capitolo 3

Andare avanti capitolo 3 Il tempo sembrava congelato. L'espressione di shock e orrore sul viso di Evelyn era giustapposta ai resti bagnati del mio sperma sulle sue guance e sul suo mento. Il mio cazzo è caduto dalla mia mano e la mia testa sembrava muoversi attraverso la melassa mentre si girava lentamente verso l'ingresso del bagno. Sembra che voi due abbiate combinato un sacco di cose, disse il signor Clark con nonchalance con un leggero sorriso, guardandosi intorno al bagno come se cercasse altri membri del nostro piccolo gruppo. Mi chiedevo dove fossi scomparso per così tanto tempo. Seguì un...

1.2K I più visti

Likes 0

Letto a baldacchino

Era stata una piccola riunione nel monolocale di Jinx. Eravamo seduti sul grande letto a baldacchino di Jinx. Quando gli altri se ne sono andati, sono rimasto a salutare Jinx, perché questa era la prima volta che la incontravo. Il letto a baldacchino mi aveva incuriosito. Stavo guardando l'intaglio ai piedi ed ero incuriosito. Ehm... corde? Ho chiesto.. Come lo hai saputo? I segni sulle colonne del letto. Bel letto a baldacchino, tra l'altro. Grazie. Sei abbastanza attento. Ti piace il bondage? Ho coperto un po '. Non esattamente dentro. Ne ho letti alcuni, e ho sempre pensato di provarci. Lei...

1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.