IncestoFantascienzaAdolescenteIngoio di spermaStuproPompinoAnaleSesso consensualeFantasiaStoria vera

Pompino

La ragazza di mamma

Vivere nei progetti di Chicago è esattamente come sembra. Un incubo. A peggiorare le cose, mia madre di solito è incasinata con qualsiasi droga riesca a trovare la metà delle volte, facendo cose sgradevoli per mantenere la sua dose. Abbiamo tutti dovuto fare cose di cui non siamo orgogliosi per sopravvivere in questo buco infernale, me compreso. Essere un ragazzino bianco piccolo, dalla pelle pallida e femminuccia in un posto come questo mi ha reso un bersaglio facile. Soprattutto senza un papà a proteggermi, se n'è andato molto tempo fa. È già abbastanza brutto essere costantemente confuso con una ragazza, ma...

488 I più visti

Likes 0

Affare di famiglia - capitolo 3

Quindi eccomi lì, seduto nudo al tavolo della colazione, come aveva richiesto la mamma, a mangiare i miei cereali. Con la sua tazza di caffè, la mamma venne e si sedette al tavolo. Quando si avvicinò al tavolo, il suo vestito di cotone non faceva nulla per nascondere il fatto che non indossava un reggiseno, le sue tette ondeggiavano mentre faceva i pochi passi verso il tavolo. Quando si sedette di fronte a me, la parte superiore, con i primi tre bottoni slacciati, rimase a bocca aperta per rivelare uno scorcio delle sue tette mentre pendevano lì, invitanti. Solo vedere quella...

532 I più visti

Likes 0

Cosa vuole questa donna

Ho bisogno di un maschio sexy che sia capace di mostrare a una donna cosa significa indebolirsi dal desiderio. Ho bisogno di un uomo che possa prendermi da dietro mentre infila le sue dita forti nelle mie folte ciocche e mi afferra, rafforzando la presa mentre spinge la mia testa contro il suo petto. Voglio che la sua lingua accarezzi la curva della mia spalla, trascinandosi con calda intenzione verso il lobo esposto del mio orecchio destro e proprio mentre il suo respiro comincia a mandarmi brividi lungo la schiena, la sua volontà prenderà quel pezzo sensibile di carne tra i...

552 I più visti

Likes 0

La marina medievale, parte dodicesima

CAPITOLO LVI Luke era ansioso di tornare a casa. Tutti davano per scontato che lui volesse solo tornare a casa per scopare la sua fidanzata sexy e la moglie ancora più sexy e doveva ammettere che era parte del motivo. Ok, una parte importante. La ragione principale, però, era che sapeva che presto sarebbe stata programmata un'invasione e dalle spie che Marion aveva inviato in Norvegia, sapeva che l'invasione storica era ancora in corso. Luke voleva tornare indietro in modo che potessero prepararsi. Prima di potersene andare, dovette affrontare alcuni nobili ribelli. Questa volta avevano acquistato alcune armi da fuoco al...

534 I più visti

Likes 0

La triade e il villaggio delle bellezze incinte Capitolo 1: Il piacere della gravidanza tra madre e figlia

La Triade e il Villaggio delle Bellezze Incinte Capitolo uno: Piacere della gravidanza tra madre e figlia Di mypenname3000 Diritto d'autore 2017 Nota: grazie a B0b per la lettura della beta. Fiona – Shesh, Monti Lesh-Ke, Regno di Haz Ho fatto un respiro profondo, cercando di ignorare le terribili buffonate di mia sorella gemella al bar. Dieci ragazzi prima che scada un quarto di clessidra, si vantava. Vi farò esplodere tutti. Las viene, ma tu sei un selvaggio, rise un uomo dal viso ruvido con la pelle scura di un Haziano, in contrasto con la carne pallida di mia sorella. Eravamo...

586 I più visti

Likes 0

Benvenuto in Famiglia_(0)

Benvenuto in famiglia Mia moglie, Sarah ed io ci eravamo appena sposati, siamo andati in Tailandia per la nostra luna di miele, quella è stata un'avventura in sé, ma questa è un'altra storia per un'altra volta. Comunque, eravamo appena tornati in campagna qualche giorno prima e siamo andati a trovare i suoi genitori. Mia moglie è sempre stata molto vicina alla sua famiglia, tipo, ridicolmente vicina, ho sempre attribuito il fatto al fatto che io non ero così vicino alla mia famiglia. Mi sorprendeva quando stavamo dai suoi genitori e Sarah usciva con la famiglia in pigiama che generalmente consisteva in...

662 I più visti

Likes 1

La mia prima volta, due volte

La mia prima volta, due volte Autore: Ariel Levy Quando avevo quattordici anni, decisi che era ora di perdere la verginità. La precocità è sempre stata la mia passione. Essendo figlia unica, ho trascorso gran parte della mia giovinezza in mezzo agli adulti, il che mi faceva sembrare una specie di tale. All'inizio dell'adolescenza mi ero così abituato a sentirmi dire che ero maturo, che mi sembrava ovvio che il prossimo punto di riferimento dovesse essere raggiunto presto per mantenere la mia identità. Ero curioso riguardo al sesso. Ma soprattutto avevo una reputazione da difendere. (Ero praticamente l’unica persona interessata a...

651 I più visti

Likes 0

Sono la tua droga. Capitolo 1

Era mezzogiorno di mercoledì, Jessie aveva in programma di incontrare suo marito Dan per pranzo in un bar-grill locale. È arrivata sul posto con circa 15 minuti di anticipo. Sembrava che fosse piuttosto affollato all'interno, quindi decise di entrare e prendere un tavolo. Entrò, trovò un tavolo vicino al bar e si sedette. Jessie aveva 24 anni. Era alta circa 5 piedi e 10 pollici con capelli castano chiaro di media lunghezza e degli incredibili occhi castani. Aveva gambe lunghe e abbronzate e un corpo molto in forma e sodo. I suoi seni erano piccoli ma sodi. Mentre aspettava, andò da...

703 I più visti

Likes 0

Fottuta Mia Matsumiya

Mia è una bellissima ragazza giapponese con grandi occhi espressivi, piccoli seni impertinenti, gambe lisce ed eleganti da morire e lunghi capelli neri come il corvino che di solito lega in una coda di cavallo sexy. Suona il violino per diversi gruppi d'avanguardia e, a soli 24 anni, ha un grande talento per essere così giovane e di solito riceve standing ovation alla fine dei suoi assoli. La gente spesso la paragona alla vecchia Yo-Yo Ma, in relazione al suo puro talento, e la maggior parte dei ragazzi che vengono alle sue esibizioni nutrono tantissime fantasie sull'essere quello che la porterà...

688 I più visti

Likes 0

VISITA A JMY CUGINO

Un'estate ho deciso di andare a trovare mio cugino. Quando sono arrivato a casa sua, ho suonato il campanello, ma nessuno è venuto ad aprire e ho deciso di andare sul retro. La porta scorrevole era aperta e gridava: Cugino, sei dentro? Ho sentito la doccia scorrere e poi mio cugino Johnny gridare: Che cazzo, chi è qui!? Ho riso, gli ho detto: “Mio fratello, ehi, come va? Sono io, Jose. Mi avvicinai alla porta del bagno nel corridoio, quando all'improvviso la porta si aprì e lui rimase nudo davanti a me. Il suo corpo forte, marrone scuro e muscoloso gocciolava...

702 I più visti

Likes 0