Il nuovo inizio di Sarah, parte 3

1.1KReport
Il nuovo inizio di Sarah, parte 3

Mi misi l'impermeabile e andai allo specchio da toeletta. Un'ondata di energia mi attraversò il corpo mentre mi guardavo allo specchio in piedi nudo con indosso il cappotto e le mie calze nere e nient'altro. I miei capezzoli erano eretti e teneri e mi sentivo come una donna sensuale e sexy, l'intera immagine era così erotica. Andai in ufficio e presi solo le chiavi dell'ufficio e tornai a sedermi ad aspettare la limousine con Lance e Michigan. Dopo qualche minuto il telefono di Lance squillò e ci alzammo e uscimmo dall'ufficio, questa volta ho controllato la porta per assicurarmi che fosse chiusa a chiave dietro di noi. In piedi tra Lance e Michigan nell'ascensore, mi sentivo come la puttana in cui Lance mi aveva trasformato. Ero qui su questo ascensore con due uomini di colore che erano stati nella mia figa e avevano i loro cazzi nella mia bocca e ne ho amato ogni minuto. L'elettricità scorreva attraverso il mio corpo alla realizzazione che stavo davvero diventando una puttana per i neri da scopare e usare. Il Michigan ha passato l'intero giro in ascensore massaggiarmi il culo e stuzzicarmi la figa attraverso l'impermeabile, ero bagnato solo a sentire le sue mani forti su di me.

Siamo arrivati ​​all'atrio del primo piano e mentre camminavamo davanti al banco del controllo di sicurezza, la guardia di sicurezza ha chiesto se avevo bisogno che chiamasse il mio autista per portarmi a casa. Ho subito spiegato che avrei festeggiato il nuovo contratto con i miei due clienti e che avrei corso con loro senza preoccuparmi. Abbiamo lasciato l'edificio attraverso l'ingresso principale e siamo andati alla limousine parcheggiata. Lance mi aprì la porta e mentre mi avvicinavo alla porta Ricky si spostava sull'altro sedile e si sedeva accanto a Gordon, entrambi avevano sguardi scioccati sui loro volti mentre mi avvicinavo al centro del sedile adiacente. Lance è entrato dietro di me e la porta dall'altra parte della limousine si è aperta ed è entrato il Michigan, quindi mi sono ritrovato tra Lance e il Michigan.

Gordon mi ha guardato poi a Lance, ancora scioccato dal fatto che fossi lì e mi ha detto: "Signorina Gordon, non avevo idea che ti saresti unita a noi stasera".

"Spero che sia ok Lance mi ha convinto a venire a festeggiare con voi ragazzi", dissi sorridendogli.

Ero nervoso ed eccitato, avevo pensato per tutto questo tempo che Gordon e Ricky fossero in qualche club e che li avremmo incontrati, non mi aspettavo che gli altri due fossero nella limousine. Sono stato immediatamente consumato dalla lussuria e dal desiderio per le possibilità. Dev'essere quello per cui Lance mi sorrideva maliziosamente prima delle nostre docce. Sapeva esattamente cosa sarebbe successo. Stava per condividere la sua troia con gli altri suoi ragazzi. Stanotte sarei stato usato da quattro bei gangster neri come la loro piccola troia del cazzo. Il mio stomaco si agitava e la mia figa veniva stimolata come nessun'altra volta. Ho pensato che avrei potuto avere un orgasmo in quel momento.

"Sicuramente va bene", ha risposto Gordon con un grande sorriso, "questa è una sorpresa inaspettata".

Ho guardato Lance e poi Michigan con un sorriso e poi ho guardato Gordon e Ricky. Mi sono fermato per alcuni secondi, poi ho cominciato lentamente a sciogliere il nodo della cintura dell'impermeabile. Ho aperto lentamente l'impermeabile per mostrare il mio corpo nudo coperto di calze. I miei capezzoli erano duri come una roccia e ho aperto le gambe per mostrare a Gordon e Ricky uno scatto della mia figa bagnata usata.

“In realtà la sorpresa è che Lance mi ha trasformato nella sua troia dal cazzo nero e mi ha detto che devo darmi ai suoi ragazzi. Michigan e Lance mi hanno fottuto e mi hanno lasciato succhiare i loro bellissimi cazzi neri da quando voi due ve ne siete andati e ora siete voi due stalloni a prendermi. dissi mentre scivolavo giù dal sedile della limousine e mi mettevo in ginocchio e mi toglievo l'impermeabile, con l'aiuto di Lances.

Gordon e Ricky sedevano sbalorditi con la bocca aperta e gli occhi fissi sul mio corpo nudo.

"Merda, sei sexy come una ragazza di merda", disse Ricky mentre si leccava le labbra.

Mi sono chinato e ho raggiunto l'inguine di Ricky e ho iniziato ad aprire i suoi jeans con le mie mani e Gordon ha iniziato a far scorrere le mani su tutto il mio corpo.

"Dannazione Lance, hai detto che questa cagna aveva fame di cazzo nero!" Gordon ha detto di aver tracciato i contorni del mio corpo con la mano e di massaggiarmi il seno con l'altra.

"Diavolo sì Bra, questa piccola troia è pazza per il cazzo nero, stava solo giocando con noi prima, sapevo che questa troia voleva il mio cazzo, quindi è quello che ha ottenuto quando sono tornato in ufficio", ha detto Lance mentre guardava le mie labbra strette della figa rosa spingevano dalla mia fica mentre ero piegato con la testa in grembo a Ricky.

In pochissimo tempo ho avuto il cazzo di Ricky libero e gli stavo succhiando il cazzo. Non era grande come Lance o Michigan, ma il suo cazzo mi faceva sentire bene in bocca. L'ho succhiato per qualche minuto e poi Gordon gli ha tolto il cazzo dai pantaloni così mi alternavo tra i due cazzi, succhiandone uno e accarezzandomi l'altro in mano. Gordon aveva il cazzo più lungo tra i quattro dei miei nuovi amanti neri; doveva essere lungo dodici pollici. Quando ho iniziato a ingoiare Ricky e Gordon, Gordon, ho avuto difficoltà a prenderlo tutto in gola. Lance e Michigan si sono alternati leccando e succhiando la mia figa e il clitoride mentre mi toccavano. Ho succhiato sia Gordon che Ricky mentre la limousine guidava per le strade di New York per raggiungere il loro hotel. Ero completamente sopraffatta dalla passione e dalla lussuria, qui stavo succhiando due nuovi cazzi neri dopo essere stata usata tutta la sera da altri due uomini di colore. La mia mente correva e il formicolio e l'elettricità che mi attraversavano il corpo mentre la mia mente mi diceva che ero una troia e che ero una troia per i cazzi di questi uomini, e che ero il loro servitore per il sesso, mi ha fatto venire voglia di prendere tutti i loro cazzi lunga notte.

Ricky mi esplose presto in bocca e io presi il suo sperma in gola. Gordon ha resistito un po' più a lungo e ma non molto e mentre ci fermavamo all'hotel mi ha sparato la sua sborra in faccia e in bocca. Gordon e Ricky si sono rimessi i cazzi nei pantaloni e Lance mi ha ordinato di rimettermi il cappotto. Ho fatto come mi era stato detto e ho usato le dita per pulire la sborra di Gordon dalla mia faccia e ho mangiato e succhiato le dita. Ho preso un tovagliolo e l'ho immerso nel secchiello del ghiaccio e ho pulito lo sperma in eccesso dalla mia faccia. Scendemmo tutti dalla limousine e andammo alla porta d'ingresso. L'hotel era un cinque stelle costoso e aveva un vecchio ragazzo bianco alla porta. Ci ha aperto la porta e ha detto i suoi convenevoli, ma quando ha stabilito un contatto visivo con me e aveva uno sguardo disgustato sul suo viso. Questo mi ha davvero spinto a sapere cosa stava succedendo attraverso questa porta, ragazzi. Ero la troia che questi uomini di colore avrebbero scopato tutta la notte e la mattina mentre lui si congelava il culo qui per le strade di New York. Abbiamo camminato attraverso l'atrio e ad ogni passo ho potuto sentire la mia figa sempre più bagnata. Stavo per farmi scopare da questi quattro uomini di colore e prendermi come volevano.

Quando siamo saliti sull'ascensore, Lance si è avvicinato al mio orecchio e ha detto: "Ti prenderemo la merda per tutta la notte, troia. Tutti e quattro ti riempiamo di cazzo nero, sei pronto per questa troia?"

Ha parlato abbastanza forte che sapevo che gli altri tre lo avevano sentito e ho risposto mentre mi voltavo e lo affrontavo: "Sì papà, sono pronto per essere usato come la troia bianca in cui mi hai trasformato. Voglio un cazzo nero dentro di me tutta la notte.

"Cazzo, Lance, come diavolo fai a far innervosire queste ragazze per il cazzo nero, reggiseno?" disse Gordon mentre mi massaggiava il culo attraverso il cappotto.

"No merda, avevi ragione Bra, questa piccola puttana era gelata prima, si comportava come se stesse per avere un infarto essendo nella stessa stanza con noi", ha detto Ricky mentre mi sorrideva.

“Ah diavolo, conosco solo questa merda. Sapevo che questa piccola troia non vedeva l'ora di avere un cazzo nero. Sapevo che sarebbe stata su questo cazzo stasera, aveva solo bisogno di essere un po' convincente ", ha detto Lance mentre mi schiaffeggiava il culo con la sua zecca.

"Ah diavolo, avresti dovuto vedere questa puttana" ha detto Michigan mentre alzava lo sguardo dal mio culo verso i suoi amici, "questa piccola troia era già stata fottuta bene da Lance e il suo culo era svenuto sul divano e questa piccola troia bianca sexy era in ginocchio a succhiare quel cazzo nero. L'ho vista succhiare il cazzo di Lances per cinque minuti, poi sono entrata e le ho detto di salire sul mio cazzo. Ha strisciato e mi ha implorato di metterle la mia merda in bocca. L'ho fatto e lei ha ingoiato la mia merda in fondo alla gola. La piccola cagna è agganciata al cazzo nero.

I ragazzi hanno riso e ridacchiato e hanno parlato di quanto sarebbe stato bello riempirmi di cazzo. L'ascensore arrivò al nostro piano e noi uscimmo e camminammo lungo il corridoio fino alla suite. Gordon aprì la porta e tutti andarono nella zona soggiorno e si sedettero. Lance mi ordinò di togliermi il cappotto e di andare al bancone a sistemare quattro Crown e Coca-Cola. Ho fatto come mi era stato ordinato e sono andato a preparare le bevande. Quando sono tornato tutti i ragazzi si erano spogliati e stavano sdraiati per il soggiorno su sedie e divani. Ho distribuito i drink a ogni uomo e mentre lo facevo loro mi prendevano il culo o le tette e mi toccavano. La sensazione delle loro mani sul mio corpo mi stava bagnando e formicolavo sapendo che ero quasi nuda, con indosso solo calze nere e tacchi alti, mentre servivo da bere a questi quattro uomini di colore e lasciavo che mi toccassero dove volevano. Ho portato a Lance il suo drink per ultimo e lui ha immediatamente messo il dito tra le mie labbra della figa e ha iniziato a spingere e tirare il dito lungo la mia figa.

"Uhm, merda, quella figa è una bella troia bagnata, sei pronta per un'altra troia con il cazzo nero?" disse Lance mentre prendeva il drink con una mano e mi stuzzicava la figa con il dito.

Gemetti piano e risposi: "Uhm, papà, voglio tutti questi cazzi neri nella mia figa. Voglio essere usata come una cagna nera dovrebbe essere usata dai suoi papà neri.

"Beh, mettiti in ginocchio e prendi questi cazzi duri e poi troia, perché non avrai nessun cazzo nero finché non li avrai tutti duri", ordinò Lance.

Mi sono subito inginocchiata e ho preso il cazzo di Lances in bocca, l'ho succhiato forte e veloce, dondolando su e giù per il suo cazzo. Lance mi ha afferrato la testa e ha spinto la mia bocca giù per l'asta finché il suo cazzo non è stato nella mia gola. Gli altri ragazzi stavano prendendo in giro Lance per riempirmi la gola di cazzo nero. Quando il suo cazzo fu completamente eretto, mi ordinò di trasferirmi nel Michigan e succhiarlo forte. Ho fatto come ordinato e ho iniziato a succhiare Big M stretto e veloce. Piacere il suo cazzo con la mia lingua, bocca e gola. Gordon si avvicinò dietro di me e iniziò a leccarmi la figa bagnata e a succhiarmi il clitoride. Questo mi ha fatto succhiare il Michigan più forte e più velocemente. Lance aveva lasciato il soggiorno ed era tornato poco dopo, si sedette e mi ordinò di succhiare il cazzo di Ricky. Mi sono trasferito da Ricky mentre Gordon continuava a succhiarmi il clitoride. Ricky era già duro, ma adoravo il modo in cui il suo cazzo si sentiva nella mia bocca e gola. Era il più piccolo dei quattro e potevo facilmente prenderlo fino in gola. Dopo aver coperto il cazzo di Ricky nella mia saliva, mi sono spostato in modo da essere in un 69 con Gordon e lui ha continuato a leccarmi e succhiarmi il clitoride e la figa mentre divoravo il suo grosso cazzo nero da dodici pollici. Lance aveva il suo telefono e mi ha fatto una foto mentre succhiavo il cazzo di Gordon e poi me lo ha mostrato mentre continuavo a succhiare il cazzo dei suoi amici.

"Dannazione piccola troia, e non hai mai avuto un cazzo nero fino a stasera e ora ti guardo succhiare un cazzo nero come se fossi nato per farlo." disse Lance mentre mi mostrava le foto.

Ho adorato quelli in cui ha ingrandito la mia bocca e le labbra si sono bloccate sulla spessa asta di Gordon. Le mie labbra rosse strette sulla sua verga nera sembravano così fottutamente calde; Succhiavo questi cazzi e amavo ogni minuto. Ero la loro troia e venivo usata da loro.

Lance tornò a sedersi e mi ordinò di andare da lui. Strisciai via da Gordon, mi alzai e mi avvicinai lentamente a Lance, i miei occhi fissi sul suo lungo e grosso cazzo nero. Mi tirò vicino e mi baciò e poi mi sollevò dove ero in piedi sul divano. Lance iniziò a succhiare e leccare la mia figa e poi iniziò lentamente a far scivolare le sue dita nella mia fica. Michigan e Ricky stavano dietro il divano, ciascuno al fianco di Lance e io iniziai a succhiare i loro cazzi a turno. Ero completamente preso dalla lussuria e dalla passione. Ho succhiato entrambi i cazzi con un vigore e una fame come non avevo mai avuto prima. Michigan si è avvicinato a me e mi ha ordinato di accarezzargli il cazzo. Quindi per qualche minuto accarezzavo i due cazzi con le mani e succhiavo l'altro mentre Lance si accontentava della mia figa con la lingua, le labbra e le dita. Questa scena è continuata per una decina di minuti e poi Lance mi ha ordinato di voltarmi. Mi ha dato un tubo di K-Y e mi ha ordinato di ricoprire il suo cazzo con la gelatina. L'ho fatto e lui ne ha preso un po' sul dito e lo ha fatto scivolare lentamente nel mio stretto buco del culo rosso.

"Papà, non posso..." dissi con voce tremante prima che mi interrompesse rapidamente.

“Puttana stai zitta e preparati ad avere questo cazzo nel culo. In caso contrario, ti butteremo fuori il culo e non avrai mai un cazzo da nessuno di noi. Lance ordinò mentre mi tirava i capelli.

"Sì papà, per favore, vai piano, non ho mai avuto un cazzo nel buco del culo." Io ho supplicato.

"Zitta troia e girati e poi accovacciati su questo cazzo." Lance mi ha istruito.

Tremavo per la paura e l'attesa. Non ho mai avuto niente di più di un dito nel culo ed ero terrorizzato dal dolore che stavo per provare. Mi sono messo a cavalcioni sulla lancia e ho cominciato lentamente ad abbassare i fianchi sempre più in basso. Ero contento che almeno avesse tirato fuori il K-Y, quindi forse non sarebbe stato così male. Lance mi posò le mani sui fianchi e mi parlò piano e dolcemente mentre mi accovacciavo finché la sua grossa testa non premeva sul mio stretto sfintere rosso. Ho preso un respiro profondo e mi sono morso il labbro inferiore mentre ho iniziato a premere i fianchi sul suo cazzo. L'orlo del mio buco del culo si è teso alla pressione della sua testa che premeva sul mio culo e la sensazione era diversa ma non dolorosa. Lance non mi stava tirando giù dal suo cazzo come avrebbe fatto se stesse cercando di entrare nella mia figa, quindi ho sentito che non voleva farmi del male e che, almeno per ora, avevo il controllo dell'inserimento del suo cazzo nel mio culo. Ho premuto un po' più forte, ma ancora la sua testa si è tesa per entrare nel mio culo. Improvvisamente la sua testa è spuntata oltre l'orlo del mio buco del culo ed è entrata nel mio culo, la sensazione è stata sensazionale ma dolorosa e mi ha fatto prendere una boccata d'aria e ho strillato.

Mi sono immediatamente alzato con le gambe e ho cercato di tirare fuori la sua testa dal mio culo mentre gridavo: "Oh cazzo che fa male piccola! Non posso farlo, non posso!”

Lance mi ha stretto i fianchi con le mani per impedirmi di tirare fuori la testa dal mio culo e ha detto piano: "No piccola, stai bene. Lascia che quella testa di cazzo grasso ti sieda nel culo finché il dolore non scompare. Lascia che ti allunghi per aprirti.

"Papà non si adatta, è solo la testa e fa così male!" strillai cercando di sollevare di nuovo i fianchi.

Lance ha continuato a tenermi i fianchi e ad ogni secondo che passava il dolore nel mio buco del culo ha cominciato a diminuire. Ho iniziato lentamente a capire che il dolore stava scomparendo e ho smesso di premere con le gambe e mi sono seduto lì, le braccia dietro di me sulla parte superiore dello schienale del divano mentre rimanevo immobile mentre mi accovacciavo sul grosso cazzo nero di Lance.

“Uhm, non fa così male a papà. Penso che proverò a prenderne un po' di più,” dissi con voce più calma.

"Sì, è quello che ti ho detto troia, papà non vuole ferire la mia dolce troia bianca, quindi prenditi il ​​tuo tempo scivolando su questo grosso cazzo", ha detto Lance mentre toglieva le mani dai miei fianchi e me le portava al seno e iniziò strofinando i miei capezzoli tra le sue dita.

"Anch'io aiuterò ad alleviare il dolore", ha detto Ricky mentre si inginocchiava di fronte a me e iniziò a leccarmi e succhiarmi il clitoride e le labbra della figa.

Quando Ricky iniziò a leccare e succhiare la mia figa e il clitoride, onde di energia e piacere scorrevano attraverso il mio corpo. Ho sentito i piaceri della mia figa e ho iniziato a premere di nuovo i fianchi. La sensazione e il dolore sono iniziati quando le parti più spesse del cazzo nero di Lance hanno superato il bordo del mio buco del culo e mi sono fermato di nuovo dopo aver strillato mentre prendevo circa un pollice in più del cazzo di Lance. Mi sono fermato ma non ho provato a togliermi il cazzo.

Lance sapeva che stavo cercando di farlo andare più a fondo e avevo solo bisogno di farmi allungare il culo, quindi non ha cercato di costringermi a scendere dal suo cazzo e ha continuato a massaggiarmi i seni mentre mi baciava e mi leccava la schiena. Ricky iniziò a toccarmi la figa con le dita mentre continuava a succhiarmi e leccarmi. Trattenni il respiro e premetti di nuovo i fianchi e portai Lance nella parte più ampia del suo cazzo. Mi sono fermato di nuovo e ho lasciato che la sua puntura mi allargasse il buco del culo e sono rimasta ferma mentre Ricky si accontentava della mia figa con le dita e la lingua. Presto il dolore fu sostituito dal palpitante piacere che il suo grosso cazzo nero stava producendo nel mio buco del culo. Così ho premuto di nuovo e ho preso la maggior parte del suo cazzo nel mio culo prima di sentirlo premere nel mio intestino e nel colon. Questa sensazione era molto diversa, come se avessi una pallina da golf conficcata nel culo che non riuscivo a cagare. Ho lasciato che il dolore si attenuasse e ho provato a premere più a fondo, ma un dolore acuto mi ha attraversato la schiena e ho emesso un guaito. Mi sono seduto per alcuni secondi e poi ho premuto di nuovo ma il dolore non è cambiato. Ho continuato a premere il suo cazzo nero anche se il dolore era ancora lì, volevo tutto il suo cazzo nel mio culo. Stavo provando così tante strane sensazioni dall'avere il cazzo di Lances nel mio stretto buco del culo rosso. La sensazione della sua taglia nel mio culo era formicolio, palpitante e bruciante e ho avuto la sensazione di voler fare una bella merda. Dopo qualche minuto in più l'ho avuto completamente nel mio culo, il mio piccolo buco stretto si è allungato fino al punto di rottura. Ho provato a tirarmi su lentamente ma Lance ha riportato le sue mani sui miei fianchi e mi ha semplicemente tenuto sul suo cazzo.

“Nah cagna, lascia che quel cazzo si infili in quel culo. Lascia che ti allunghi prima di iniziare a salire e scendere da questa merda. disse Lance mentre mi teneva stretto i fianchi.

Ho fatto come mi è stato detto e la sensazione del cazzo di Lances nel mio culo e la sensazione di Ricky che infila le sue dita nella mia fica bagnata, che derivava più dall'eccitazione di avere il cazzo di Lances nel mio culo, e dal suo succhiare e succhiare il mio il clitoride era così intenso. Presto il dolore scomparve e il senso di piacere pulsava dal mio culo al mio corpo. Lance ha spostato le sue mani sotto le mie chiappe strette e ha schiaffeggiato la parte inferiore delle mie guance e così ho tirato lentamente con le gambe su il suo cazzo nero. La sensazione del suo cazzo che si ritirava dal mio buco era incredibile e come niente che avessi mai provato. Lance riportò le mani sui miei fianchi e premette, così io premetti di nuovo i miei fianchi sul suo cazzo. Sono andato troppo veloce e il dolore mi è passato per il culo e mi sono fermato. Lance mi accarezzò di nuovo il culo e mi sollevò dal suo cazzo. Mi ha detto di tendere la mano e l'ho fatto e lui ci ha sputato sopra, poi mi ha detto di sputare nella mia mano e l'ho fatto. Poi mi ha ordinato di lasciare che Michigan e Gordon mi sputassero in mano e io ho fatto come era stato detto, ma ero disgustato dalla mia mano piena di sputi. Poi mi ha ordinato di stenderlo sulla mia testa e ho fatto come mi era stato detto. C'era della merda dal mio culo premuto sul suo cazzo, ma ha afferrato un Kleenex e si è pulito la testa del cazzo. Ho messo lo spiedo sulla sua testa di cazzo e poi ho riposizionato il mio culo sopra la sua testa di cazzo.

Ho premuto il mio buco sulla sua testa e quando la sua testa di cazzo è spuntata nel mio culo ho emesso uno squittio acuto. Lance ora mi stava premendo sul culo e sui fianchi con le mani, quindi ho continuato a prendere più del suo cazzo nel culo. Stavo andando quasi piano come prima, ma un po' più veloce e velocemente la parte più grossa del suo cazzo premette nel mio culo. Poi gli ho fatto scivolare giù il cazzo e l'ho preso fino in fondo nel mio culo. Ho tirato il culo fino alla sua testa e poi ho spinto indietro la sua asta nera andando un po' più veloce. Dopo alcuni minuti di questo il mio culo è stato allargato dal suo cazzo e così ho iniziato a tirare e spingere il mio culo su e giù per il cazzo di Lances. Ricky stava ancora succhiando e leccando il mio clitoride e toccandomi la figa. Mi sono piegato in avanti, le braccia ai lati del busto di Ricky, afferrando il bordo del divano con le mani per mantenere l'equilibrio.

Lance ha afferrato ciascuna guancia tra le mani e l'ha afferrata forte mentre usava le mie chiappe per tenermi il culo mentre tirava i miei fianchi su e giù per il suo cazzo. Lance stava ancora spingendo e tirando il mio culo su e giù per il suo cazzo lentamente, ma il piacere ea volte i colpi di dolore dal suo cazzo nel mio culo si sentivano bene ora e sapevo che avrei adorato l'anale di un uomo di colore. Gordon si mise a cavalcioni con le gambe ciascuna al fianco di Ricky, in piedi direttamente di fronte a me, e premette il suo duro cazzo nero contro le mie labbra rosse imbronciate. Ho preso il suo cazzo in bocca e ho iniziato a succhiargli il cazzo lentamente, gemendo e strillando mentre Lance mi riempiva il culo con il suo grosso cazzo e Ricky succhiava, leccava e toccava la mia fica.

Dopo alcuni minuti di succhiare il cazzo di Gordon, Ricky è strisciato da sotto la gamba di Gordon e si è seduto su una sedia. Lance ha smesso di spingere e tirare il mio culo su e giù per il suo cazzo e mi ha preso tra le sue braccia e mi ha tirato fuori dal suo cazzo e mi ha fatto sedere di lato. Mi ha ordinato di applicare più K-Y sul suo cazzo mentre stava di fronte a me e poi mi ha ordinato di alzarmi. Lance mi ha tirato davanti a lui e mi ha messo tra lui, alla mia schiena, e Gordon che già mi stava succhiando e leccando i capezzoli. Ho sentito il cazzo di Lances premere contro il mio buco del culo stretto e lui mi ha spinto la schiena con la mano a un angolo di circa 45 gradi per ottenere un angolo migliore nel mio culo. Ho afferrato il cazzo di Gordon e ho iniziato ad accarezzarlo mentre la testa del cazzo di Lance è spuntata nel mio buco del culo. Mi sono piegato di più per poter prendere Gordon in bocca e gli ho succhiato il cazzo avidamente. Lance iniziò lentamente ad accarezzarmi il culo con il suo cazzo, ma ad ogni spinta iniziò ad aumentare la sua velocità e presto accarezzò il mio culo colpendomi il colon a volte facendomi squittire mentre il dolore breve e acuto del cazzo premeva il mio colon.

Ero in pura estasi con Lance che mi scopava il culo e avevo il cazzo di Gordon in bocca. Ora mi sono sentito davvero una troia con un cazzo nero in tutti e tre i miei buchi finora quella notte. Le passioni ei desideri che scorrevano nel mio corpo mi stavano sopraffacendo; la sensazione di un cazzo nel mio culo e uno nella mia bocca pulsava attraverso di me. Ero una schiava del sesso per questi quattro uomini di colore e l'ho adorato. Amavo la sensazione del cazzo nero nella mia figa, amavo il cazzo nero in bocca e adoravo sentire il cazzo nero nel culo. E il mio corpo correva con l'elettricità sapendo che presto avrei avuto tre grossi cazzi neri in ciascuno dei miei buchi usati come la troia in cui mi stavano trasformando.
Lance mi ha fatto alzare in piedi, il cazzo di Gordon che mi usciva dalla bocca. Mi ha tirato su la testa e di lato mentre mi ha infilato la lingua in bocca, continuando a girare i fianchi facendo entrare e uscire il suo cazzo dal mio buco del culo. Lance ha tirato fuori il suo cazzo dal mio culo e mi ha sollevato, la mia schiena ancora al suo petto. Ho sentito la sua testa di cazzo tornare nel mio culo mentre Gordon si avvicinava tra le mie gambe aperte. Ho sentito il suo cazzo premere nella mia figa e lui è scivolato facilmente nella mia figa appiccicosa e bagnata. Mentre Gordon mi riempiva la figa centimetro per centimetro, Lance mi riempì il culo allo stesso modo. Presto ho avuto entrambi i cazzi neri in profondità in entrambi i miei buchi. Desideravo quello specchio da toeletta in modo da poter vedere com'ero stretto tra due tori neri mentre mi riempivano di cazzo nero. Lance e Gordon si scambierebbero tirandomi su e giù per i loro cazzi. Ero quasi in un altro stato mentale, ho lasciato che questi cazzi neri mi riempissero il culo e la figa mentre rimbalzavo su e giù tra i miei amanti neri. Gemevo, ansimavo e strillavo per i piaceri che il mio culo e la mia figa mi stavano sparando al cervello. Sono passati solo pochi minuti prima che la mia figa iniziasse a stringere e contrarsi sul cazzo di Gordon. L'orgasmo istintivamente mi fece contrarre i muscoli del culo e spremere il grosso cazzo nero di Lances nel mio culo e lui emise un profondo gemito.

“Mamma di puttana, adoro quando una troia bianca e stretta viene quando le ho preso il cazzo nel culo. Fanculo quella merda che si stringe così fottutamente forte. Lancia ringhiò.

"Diavolo sì, questa fica di puttana sta stringendo e tirando tutto su questo cazzo nero, e coprendolo anche con la sua merda appiccicosa", ha detto Gordon mentre continuava ad accarezzarmi la figa.

Ero in una tale estasi che non riuscivo nemmeno a capire cosa stessero dicendo. Tutto quello che volevo era che mi fottessero il culo e la figa tutta la notte e continuassero a scoparmi.

"Ehi Big M, fai una foto a questo reggiseno di merda, questa cagna adora vedersi farsi scopare da un cazzo nero, quindi facciamole una foto", ha chiesto Lance al suo amico.

Il Michigan ha scattato una foto e me l'ha mostrata. Ero già da qualche altra parte nella mia mente. Ero completamente soddisfatto di avere questi cazzi neri dentro di me, usando il mio culo e la mia fica. Quando ho visto la foto sul telefono di Big M, ho emesso un lamento pesante. Dopo qualche minuto Lance si staccò da me e disse a Gordon di sedersi sul divano. Lo ha fatto e poi Lance mi ha calato in grembo a Gordon e sono scivolato sul suo cazzo. Gordon mi ha spinto completamente giù dal suo cazzo di dodici pollici e mi ha tenuto sul suo cazzo mentre Lance ha premuto di nuovo il suo cazzo nel mio culo. Presto entrambi gli uomini stavano scopando e accarezzando il loro cazzo in profondità e poi in profondità nei miei due buchi. Michigan è venuto dietro al divano e mi ha dato da mangiare il suo cazzo nero. Questo era quello che stavo aspettando. Ora ero davvero una puttana. Stavo cavalcando il cazzo nero di Gordon mentre Lance mi scopava il culo e Michigan faceva scivolare il suo cazzo tra le mie labbra. Ricky ha scattato un'altra foto della scena. Il Michigan è presto esploso nella mia bocca e ho ingoiato il suo sperma.

Michigan ha tirato fuori il suo cazzo dalla mia bocca e Ricky mi ha rapidamente riempito la bocca e l'ho succhiato forte e veloce con la mia bocca. Cammino di nuovo solo dal pensiero di essere in questa stanza a farmi scopare in tutti i miei buchi da tre cazzi neri, mentre il massaggio delle pareti della mia figa sul cazzo di Gordon lo ha fatto esplodere nella mia figa. Dopo che ho smesso di saltare su e giù sul cazzo esausto di Gordon, Lance ha iniziato a fottermi il culo in modo duro e profondo e in pochi minuti mi ha riempito le viscere con il suo sperma. Lance e Gordon mi hanno sollevato e strisciato via o da sotto di me e mi hanno fatto sedere di nuovo, per tutto il tempo che ho succhiato il cazzo di Ricky. Dopo qualche altro minuto Ricky si è tirato fuori dalla mia bocca e mi ha sparato la sua sborra su tutta la faccia. Dopo che tutti e quattro gli uomini avevano depositato un carico di sperma dentro di me o su di me, mi sono seduto lì ansimando e cercando di riprendere fiato. Il Michigan aveva realizzato dieci bombe Jaeger e i ragazzi hanno ingoiato le loro al minibar mentre parlavano di quanto fossi sexy e di come adorassero scopare piccole troie bianche. Ricky mi ha portato il mio e ho ucciso entrambi i colpi immediatamente. Poi sono andato in bagno e ho lasciato che la sborra uscisse dal mio culo e dalla mia figa nel gabinetto. Ho pulito e sono tornato nella stanza con gli uomini.

Per il resto della notte succhiavo il cazzo a comando. Oppure sarei stato preso da dietro mentre gli uomini stavano intorno a me a guardare il loro amico che mi scopava forte e veloce. Una volta, nella fredda aria di New York, Lance e Ricky mi hanno portato sul balcone e mi hanno scopato due volte e poi sono venuti su tutto il mio corpo. Ogni ora per circa tre ore prendevo alcune bombe Jaeger per tenermi sveglio e tornare a scopare e succhiare i miei papà neri. Lance è svenuto completamente su un divano e gli altri mi hanno ordinato di succhiargli il cazzo mentre ognuno mi montava da dietro e mi sparava la sborra nel culo o nella figa. Alcune volte i miei conquistatori neri mi mettevano sul tavolo e mi scopavano la bocca e la figa e poi mi giravano e mi scopavano alla pecorina e mi scopavano la figa o il culo e mi infilavano i loro cazzi in gola. Il Michigan è stato il prossimo a svenire, quindi Gordon e Ricky mi hanno scopato altre due volte e tra una scopata e l'altra mi avrebbero fatto succhiare i loro cazzi finché non fossero stati di nuovo duri. Gordon è andato a dormire circa un'ora prima che sorgesse il sole e Ricky, che sembrava essere una macchina, mi ha scopato a pecorina e poi missionario e finalmente è venuto nella mia figa mentre cavalcavo il suo cazzo. È svenuto subito dopo e mi sono addormentato su di lui.

Verso le dodici di sabato pomeriggio, Lance mi ha svegliato e mi ha detto di fare una doccia. L'ho fatto e lui si è unito a me, ma ero ancora così esausto e mi sono alzato in volo che mi ha insaponato, sciacquato e poi asciugato e poi mi ha portato nella sua stanza da letto e mi ha messo a letto. Verso le sei di sera tutti i ragazzi dormivano ancora profondamente quando mi svegliai. Ero nudo e sdraiato accanto a Lance e all'inizio mi sono sentito come se avessi fatto un folle sogno sessuale. Quando mi resi conto di ciò che mi circondava, notai Lance accanto a me e quella paura e quella sensazione di agitazione mi attraversarono. La testa mi martellava e mentre mi arrampicavo fuori dal letto il martellamento nella mia testa diventava più intenso quando mi alzavo. Ho guardato Lance nel letto e poi tutto mi è tornato in mente, lo stupro e poi la serata con Lance che si è trasformata in tarda serata con Lance e Big M, il giro in limousine mentre succhiavo Gordon e Ricky e poi le notti intere cazzo in albergo. La paura svanì rapidamente e io entrai nel soggiorno e trovai Big M e Ricky ancora sdraiati dove erano svenuti. Mentre scrutavo i loro corpi neri e spessi e guardavo attentamente i loro cazzi neri; una voce nella mia mente disse contenta, sei una puttana per il cazzo nero.

Ho sorriso e sono andato al minibar e ho preso l'acqua dal minifrigo. Avevo tanta sete e ho bevuto la bottiglia d'acqua in pochi sorsi. Mi sono seduto su una poltrona e mi sono addormentato per essere svegliato da Ricky che mi mangiava la figa. Stavo volando ma le onde del piacere mi hanno rotolato addosso e presto mi sono piegato sul tavolino da caffè a prendere il cazzo di Ricky da dietro. Mi ha sparato il suo carico in bocca mentre ha finito con me e mi ha ordinato di svegliare Gordon. Ho guardato attraverso le stanze e ho trovato Gordon che dormiva nudo sulla schiena, quindi l'ho succhiato finché non si è svegliato e si è indurito, poi l'ho montato. Mentre io e Gordon stavamo scopando, Ricky mi ha ordinato di invertire la cowgirl su Gordon e Ricky si è arrampicato sul letto e mi ha dato da mangiare il suo cazzo. Dopo che Gordon è entrato nella mia figa, Ricky mi ha scopato a pecorina sul letto e Michigan è entrato e mi ha dato da mangiare il suo cazzo e mi ha infilato la gola. Ricky ha sparato il suo carico su tutta la mia schiena e così ho fatto un'altra doccia e poi sono andato a svegliare Lance. Gli ho succhiato il cazzo e poi sono salito su di lui e abbiamo scopato per una trentina di minuti prima che me lo facesse succhiare e mangiare la sua sborra.

Dopo che ogni uomo mi ha preso almeno una volta; Sono andato a farmi una doccia dalla testa ai piedi e sono andato nella zona giorno, c'era del cibo portato dal servizio in camera e ho divorato avidamente un hamburger e una birra. Gli uomini avevano smesso di parlare di me in ogni frase e avevano parlato di questo e di quello. Alcune volte parlavano di me che dicevo quanto fossi una troia o parlavano di quanto fossi snob alla riunione e di come mi hanno trasformato in una puttana per un cazzo nero. Dopo che abbiamo mangiato tutti, Lance mi ha passato il cappotto e ho sentito un grande lampo di delusione nello stomaco. Mi sono messo il cappotto, le calze erano strappate e strappate, quindi le ho gettate nella spazzatura. Pensavo per certo che mi avrebbe portato giù per le scale e mi avrebbe detto di perdermi. Ma quando siamo usciti abbiamo iniziato a camminare per la strada fino a quando non siamo arrivati ​​a Victoria's Secret. Lance mi ha fatto provare una decina di capi di lingerie.

Ho scelto un completo da gatto per tutto il corpo e un nuovo set di calze e reggiseno. Lance li ha pagati e siamo andati in un altro negozio più audace e ho preso un vestito attillato in lattice che Lance voleva che prendessi e qualche altra calza e braciere. Ho anche preso un vestito che era basso sul seno e alto sulle cosce, era molto sexy e stava benissimo con stivali alti fino alla coscia. Ho indossato quel vestito e l'ho indossato fuori dal negozio. Tutto sommato Lance ha fatto un figurone sui nuovi abiti da sesso per me, il mio vestito e gli stivali alti fino alla coscia. Il mio abbigliamento ha acceso Lance così tanto che siamo entrati in un edificio per uffici e in una stanza di riposo dove mi ha piegato e mi ha preso la figa forte e veloce. Prima che coprisse il mio vestito nuovo, mi sono inginocchiata e l'ho succhiato fino a che non mi è venuto in gola.

Dopo circa due ore di shopping e la sveltina nell'edificio degli uffici siamo tornati in albergo. I smiled a big evil smile at the same old door man as he looked at me loathingly but smiled a fake smile as he opened the door for us. It was almost nine at night when we got back and only Ricky was in the suite. Ricky wanted a show of me in my new outfits and so I went and tried on each outfit. He loved them all and I could tell because his black cock was fully at attention so I went to my knees and started sucking his cock in the living room. I heard a knock at the door and thought it was only Michigan and Gordon coming back but it was three of Lance’s friends. As soon as they entered the suite they saw me on my knees sucking Ricky’s cock. All three of the new guests were black and dressed in gangster clothes and immediately circled me and Ricky. Without being told all three of them had their pants pulled down and their cocks in their hands as I sucked Ricky’s fat black dick. I was very nervous but I didn’t stop because Ricky told me to keep sucking his cock and that he had invited them over and wanted to show them what a sexy slut I was for black cock. The idea of being ordered by Lance or Ricky to fuck these three new men scared me a little but more than that it sent a shock of excitement thru my body.

Lance introduced me to each of the new quests and I took Ricky’s cock from my mouth and said hello and then immediately started sucking his cock again. Lance then ordered me to suck his new friends cocks and I did as I was told. I worked on all three new cocks taking them deep in my throat and sucking them with the same vigor and passion as I had with every black cock that had been in my mouth since twenty four hours before. They all had nice sized cocks and after about ten minutes of me sucking them Lance and Ricky joined in. My pussy was burning to have cock in it, the idea that here I was with three black men I didn’t even know and two I barely knew sucking all five cocks in turn was so fucking taboo and erotic and sexy that I was aching to have a cock in me. All five cocks filled my mouth with cum and the men sat and relaxed for a while as Lance ordered me to wait on them and get them drinks. I did as I was told, still aching to have cocks in me. I took a few shots of Tequila and then went and sat at Lance’s feet. Lance and Ricky told the three new comers how they met me and how stuck up and rude I was at the meeting the day before. Lance did not tell them that he got me into fucking them by raping me but that he immediately took control of this white slut and had her fuck all his boys and how they used me all night long.

Each man’s cock became erect from the stories of the night before and I was ordered by Lance to let his three friends to use me anyway they wanted. I obeyed him and for the next hour I was passed from one black man to the next and had each of their cocks in my mouth and took their cum deep down my throat. I continued to drink my Tequila shots and soon one of the new comers got up and bent me over the sofa and started taking me from behind. The feel of his cock in my pussy was fulfilling me completely and soon one of the other men was sticking his cock down my throat. I was in complete lust and ecstasy as these new black cocks filled me and I sucked them. At some point Ricky and Lance had left and here I was with three new black cocks all by myself being used as the white slut I was becoming.

Over the next few hours these men would double and triple team me and shoot their load in me or on me. I was going crazy at the sensations of black cock filling me and using me. Between the fucking I was told to get drinks and as they talked about things, mostly how they loved Lance’s new sexy white slut. I would sit with them and either stroke one of their cocks in my hand or suck and lick on their cock and balls. Then one would tell me to mount them or would bend me over or scoop me up and fuck me right there for their friends to see. Gordon and Michigan came back in as two of the guys had me doggy style and Gordon and Michigan would have me suck them and as the three new guys had filled me with cum or shot their loads on me Little G and Big M took their places and fucked me a couple of times. Another knock on the door and two new black men came in. The two new men double fucked me after I sucked their cocks erect. So for most of that night I was passed around to any black man that came into the suite. When Lance and Ricky got back I fucked them both in front of the other seven black men that I had fucked that night.

After Lance and Ricky had filled me with cum I went and showered and redid my makeup and went back in the room. All nine black men just sat in the room talking about rap or recording or fucking me or some other slut. For about an hour I just waited on the men and got them drinks. After everyone had a sufficient rest all of the men gang fucked me one more time. It took about two hours for all nine men to have me suck their cocks or fill my ass or pussy with black cock. The five new men that I met that day left and my four Daddies spent the rest of night taking me as they pleased. They used me as their slut until about four in the morning and finally I passed out from exhaustion and alcohol. The next morning I fucked each one of the men again and then Lance and Michigan took me back to the office. The limo driver was black and so I had to give him his tip by sucking his cock before they walked me up to the office. Lance asked for my address so that he could have my new clothes and outfits sent over to my house so I gave it to him. After a few minutes of chit chat Lance and Michigan left and I cleaned up the office and then went home to rest for work on Monday.

Over the next four months every weekend I at least spent a Friday or Saturday night with at least two of my black masters. And at least once a month I was in the center of a group gangbang for Lance, Big M, Gordon and Ricky and anyone else they allowed to join, over an entire weekend. Sometimes there would be new faces in the hotel room and as per usual I would let the new faces take me as my Daddy Lance had ordered of me.

Storie simili

Il rapimento e l'addestramento di Kitty Parte 2

Per coloro che stanno leggendo questa storia e non hanno letto la prima puntata, mi scuso per l'inizio di questa, parte 2. All'inizio si trascina un po', ma se leggi la prima parte e stai iniziando dalla seconda, pensa a è l'intervallo tra due lungometraggi in un cinema. :) I commenti sull'introduzione non sono necessari perché penso che troverai il resto di questa parte della storia abbastanza eccitante anche per coloro a cui piace in Never, Never, Land. Qualsiasi altro commento è più che benvenuto, specialmente da parte delle donne là fuori. DIVERTITI. Vanione PS: Se a qualche lettore piace molto...

147 I più visti

Likes 0

Ama l'onore e obbedisci

Il giorno in cui ho incontrato questa bellezza perfetta dovevo averla. Tinya e io ci siamo frequentati per diverse settimane prima ancora di provare a fare sesso con lei. Non volevo rischiare di farla arrabbiare. Ho avuto la notte in cui ho deciso di fare tutto il possibile per la mia mossa. Il ristorante era molto costoso. Ottimo cibo e vino. Atmosfera meravigliosa. Era in ritardo nell'incontrarmi, ma quando è arrivata mi sono completamente dimenticato del suo ritardo. Le sue lunghe gambe da ballerina erano evidenziate da tacchi da 5 pollici. Questo la rendeva alta quasi quanto me. La sua gonna...

146 I più visti

Likes 0

Escursionismo

Mia sorella ed io amavamo la vita all'aria aperta e passavamo sempre del tempo fuori. Abbiamo trascorso molto tempo a programmare un viaggio per fare escursioni nella foresta e accamparci per qualche notte. Ci siamo preparati per molti giorni e abbiamo preparato tutte le nostre cose. Siamo partiti la mattina presto e abbiamo camminato per gran parte della giornata, quindi ci siamo fermati e abbiamo pranzato. Dopo aver acceso un fuoco e aver pranzato, siamo ripartiti. Verso le 5 ci siamo fermati per la notte. Sono andato a caccia mentre mia sorella ha allestito il campo. Ho sparato ad alcuni scoiattoli...

877 I più visti

Likes 0

Come un buon vicino - 2

Nelle due settimane successive Linda venne a trovarmi un paio di volte per parlare e di solito per aiutarsi con il mio grosso cazzo da 7 pollici. Ho preso dei lettini più robusti per il mio mazzo perché si stavano allenando più di me che leggevo e mi rilassavo. Vedere Il corpo sexy di Linda che passeggiava dal suo cortile ora mi faceva sempre tremare il cazzo in attesa, poiché sapevo che probabilmente sarebbe stato presto seppellito nella sua figa stretta.Questo poteva accadere indipendentemente dal fatto che suo marito Jeff fosse a casa o meno, anche se di solito quando era...

544 I più visti

Likes 0

Per favore, lasciami andare

Gliel'ho lasciato fare. Gli ho lasciato toccare il mio cazzo. Suppongo di aver ceduto alle mie voglie di voler venire a qualunque costo, anche se non avevo alcun desiderio per lui, nessuna persona del mio sesso. Mi sono sdraiato sulla schiena e l'ho lasciato fare a modo suo con me. Non è che fosse un estraneo. Cominciò ad accarezzarmi dolcemente. Colpi lunghi e morbidi con la punta del dito su e giù per la mia asta. Sembrava molto surreale che il mio migliore amico mi stesse accarezzando il cazzo. Ha notato che c'era un allentamento pre-sborra dalla sua punta. Chinò la...

126 I più visti

Likes 0

Il mio villaggio delle MILF

Storia di Fbailey numero 776 Il mio villaggio delle MILF Lo zio Charles mi ha lasciato la sua enorme fattoria alla periferia della città. Era seicentoquaranta acri o quello che chiamano una sezione. Ha una dimensione di un miglio per un miglio. Mio padre mi aveva lasciato la sua sezione e si unirono naturalmente. Sul retro della mia terra c'era una ripida scogliera in un ampio letto di fiume. Ciò ha reso il retro centrale quasi invisibile a chiunque fosse al di fuori della mia proprietà. Avevo una piccola impresa che produceva e vendeva case prefabbricate. Rimorchi essenzialmente a doppia larghezza...

97 I più visti

Likes 0

Ufficiale superiore

Ensign, è meglio che ci sia un'ottima ragione per essere qui Il guardiamarina Philips non aveva una buona ragione per essere nella sala degli ufficiali, sentiva il cuore crollare sui suoi stivali da combattimento Girati quando ti parlo Guardiamarina Il guardiamarina Philips si voltò lentamente, con le spalle leggermente cascanti per la sconfitta, quando vide chi lo affrontava, dimenticò completamente le vere ragioni per essere qui, infatti praticamente si dimenticò di tutto Allora Guardiamarina, che diavolo ci fai qui nella Sala Ufficiali? Il capitano Jean Harigan, l'unica donna ufficiale sulla nave e non solo è l'unica donna ufficiale sulla nave, è...

593 I più visti

Likes 0

Ho reso la ragazza popolare la mia schiava del dolore 3

Mi sveglio lentamente con una strana sensazione, qualcuno nel mio letto con me. Ricordo la scorsa notte con Taylor tutte le cose che avevamo fatto, i piaceri che ci eravamo fatti provare ma soprattutto ricordo quello sguardo nei suoi occhi e il modo in cui mi aveva detto che pensava di innamorarsi di me solo prima che si addormentasse avvolta tra le mie braccia. Sento che il mio cazzo è duro e preme contro il suo culo, si muove e allarga le gambe dandomi un facile accesso alla sua figa. Rimango lì per un momento cercando di capire se sta dormendo...

551 I più visti

Likes 0

Il sesso di Kate

Questa storia è in parte storia vera (nomi cambiati) e in parte fantasia. Decidi tu quale è quale. Kate non riusciva a pensare ad altro. Voleva sesso, aveva bisogno di sesso e fino a quando non avesse fatto sesso non sarebbe stata in grado di ritrovare la concentrazione per nient'altro. Il suo terapeuta la chiama ipersessualità, apparentemente un'altra parte del suo disturbo ossessivo compulsivo. Dopo aver lasciato il lavoro sabato e aver finalmente finito con una settimana molto poco produttiva, Kate era pronta a trovare ciò di cui aveva bisogno. E contrariamente all'opinione del suo terapeuta, non era un farmaco antidepressivo...

569 I più visti

Likes 0

Signora Baker

Il sole dell'Oklahoma voleva bruciarci, pensavo, mentre guidavo in garage per scaricare l'attrezzatura da giardino. Falciare i prati per soldi extra di solito non è male a meno che le temperature non rimangano sopra i cento gradi per diversi giorni. Questo era il caso nel 1980. Mi ero appena laureato e stavo per entrare a far parte della forza lavoro come insegnante di economia ad Ardmore. Tuttavia, alcuni dei miei vecchi clienti del prato avevano chiamato e avevano bisogno di fare i loro cortili, quindi ho ceduto ad aiutarli per il resto dell'estate. Ho pensato che nelle prossime due settimane il...

345 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.