Le avventure del Villaggio della Foglia di Naruto!

1KReport
Le avventure del Villaggio della Foglia di Naruto!

Era una primavera tranquilla nel villaggio della foglia, Orochimaru era insolitamente tranquillo, gli altri villaggi inviavano messaggi occasionali che tutto andava bene e non era necessario alcun aiuto. A questo punto però, proprio come direbbero Rock Lee e Might Guy, "questi ragazzi sono nella primavera della loro giovinezza! L'amore! E la passione sono le strade per l'età adulta!" Questa era una delle citazioni più veritiere pronunciate da Might Guy, e descriveva esattamente cosa stava succedendo nel villaggio della foglia in quel momento...

Subito dopo una missione, alla periferia del villaggio della foglia, in un'accogliente locanda, Naruto, Sakura e Sasuke si stavano tutti preparando per uscire a cena al locale negozio di ramen. Beh Naruto e Sasuke erano almeno Sakura aveva piani diversi; ma come poteva dirglielo? Cosa poteva dire? Le idee giravano nella sua testa, fino a quando alla fine decise di sceglierne una che le piaceva. "Ragazzi, andate avanti, non ho fame e inoltre sto anche provando questa nuova dieta che Shizune mi ha mostrato." Veloce come un fulmine Sasuke rispose, "Ma tu non sei grassa..." Il cuore di Sakura perse un battito. Era... era un complimento? Ha accettato che lo fosse e arrossendo ha ridacchiato "grazie Sasuke, ma dovrei davvero provarlo, chissà forse sarò magra e più carina!" Naruto era ancora leggermente scosso da questo, ma sorrise e chiamò da sopra la spalla “Va bene! Ci vediamo! Le prendo il ramen! Sasuke semplicemente grugnì e sospirò mentre lo faceva e se ne andò.

Sakura era sola, era leggermente preoccupata che potessero essere tornati, ma questa era un'emergenza, sì, era assolutamente necessario, pensò. Lo sto facendo solo per il bene della squadra, ha continuato e con questo si è tolta la tuta da battaglia e i pantaloncini corti. Cominciò a frugare nella sua borsa alla ricerca del suo “piccolo amico” come lo aveva soprannominato... a questo punto notò anche il flacone di Viagra vuoto nella sua borsa. L'aveva avuto con sé nel caso lei e Sasuke avessero mai avuto un po' di tempo da soli, eppure mentre stava preparando delle medicine le era caduto dentro, e inaspettatamente l'aveva bevuto durante la sua missione precedente. Ora solo nel suo reggiseno di pizzo rosa e nelle mutandine dello stesso colore dei suoi capelli, cercava avidamente di trovarla... "Eccoti!" Ha quasi urlato di gioia e vittoriosamente ha tirato fuori un dildo da otto pollici e del lubrificante. Nonostante non ci fosse nessuno, arrossì mentre si toglieva il reggiseno e si toglieva lentamente le mutandine. Il bel mix di vestiti di cotone e seta è stato gettato a terra. Immerse leggermente le dita nel barattolo del lubrificante e allargò le gambe; si mise le morbide dita sulla figa, che probabilmente non aveva bisogno di lubrificante ed era già abbastanza bagnata. Eppure ha iniziato a massaggiarsi, trovando quasi impossibile stare fuori dalla sua figa. Questo però non era un problema per lei e si arrese e fece semplicemente scivolare le dita dentro di lei, emise rapidamente un piccolo sussulto ma questo non la fermò né la rallentò affatto. Per prima cosa ha dovuto infilare le dita, questo per lei è stato fantastico, poiché dentro di lei era caldo e umido, le pareti della sua figa sembravano aggrapparsi e trascinare le dita dentro, quasi riluttanti a lasciarsi andare. Ancora una volta questo non la fermò né rallentò e invece fece scivolare un altro dito. La sua figa si strinse, il che portò solo un altro sussulto a Sakura, mentre aumentava la sua velocità. Per un altro minuto circa continuò, e si fermò solo quando guardò dall'altra parte del letto il suo "piccolo amico" che non era affatto piccolo, era otto pollici di paradiso di plastica. Sakura lo prese in braccio, se lo mise timidamente in bocca, sognò che era il cazzo di Sasuke, veniva risucchiato come un aspirapolvere e coperto dalla sua saliva. La sua lingua abbracciò il cazzo immaginario di Sasuke e lo massaggiò. Sakura lo spinse e lo spinse il più in basso possibile. Dopo qualche istante lo tirò fuori e guardò dove era riuscita a succhiare. "Dannazione" le balenò nella mente, era riuscita a entrare solo in cinque pollici e mezzo. "Non importa, farò meglio al mio prossimo test." Lei ridacchiò della sua stessa arguzia e poi lentamente e con attenzione spostò l'enorme cazzo di plastica sulla sua figa e lo posizionò proprio all'ingresso, si stuzzicò per un po' solo premendo e pungolando leggermente contro la sua figa. Fece entrare la sua piccola amica e gemette forte: "Otto pollici sono diversi da tre dita", pensò, "ma poi di nuovo, non è che non mi diverta!" E con ciò emise un altro forte gemito. Per quindici minuti interi si mosse a velocità alterne, era così vicina all'orgasmo! Poteva sentirlo! Ma ogni volta che era abbastanza vicina, sembrava indietreggiare e iniziava un altro minuto di martellamento. Sakura si fermò lentamente e poi tirò fuori il cazzo immaginario di Sasuke. All'improvviso si rese conto che aveva bisogno di qualcosa in più, qualcosa di drastico che le avrebbe fatto venire l'orgasmo. Ha avuto la sua idea in un lampo. "Cosa sono un pervertito?" Pensò "È per il bene della squadra..." aveva mentito a se stessa, sapeva di averlo fatto, aveva sempre voluto vederli anche se era così... e con ciò andò in punta di piedi nella stanza di Sasuke e prese un paio dei suoi boxer. Erano grigio chiaro e puliti, lei con una sensazione di eccitazione tornò di corsa nella sua stanza e con quello affondò la faccia nei pantaloni. Si vergognava ma si sentiva anche eccitata, l'odore e la sensazione, sapere che erano di Sasuke la rendeva arrapata oltre ogni immaginazione. Ha reinserito il dildo e ha iniziato a pompare mentre toccava, leccava e persino annusava la biancheria intima di Sauske. "Questo è cattivo, così sbagliato ma non riesco a fermarmi! È così bello!" Poteva sentire l'orgasmo crescere dentro di lei e aveva un'altra idea che l'avrebbe finalmente finita. Ha avvolto i boxer intorno al dildo e li ha messi entrambi dentro di lei. Squittiva di gioia e diventava sempre più veloce, sempre più veloce poteva scoppiare di gioia ma fortunatamente il suo orgasmo arrivò. I suoi stessi succhi schizzarono sul letto e sul pavimento, sull'armadio e sulla porta. Ha spruzzato qualcosa che non aveva mai fatto prima, quindi come avrebbe pulito tutto il suo sperma che aveva dipinto le pareti?

Storie simili

Il mio migliore amico_(11)

Io e la mia migliore amica, Sophie, ci conosciamo dal primo anno di liceo. Eravamo entrambi piuttosto rumorosi, e penso che questo sia ciò che ci ha uniti. Il primo pensiero che mi è passato per la testa quando ho visto Sophie per la prima volta è stato quanto fosse bella. Era magra ma atletica, con lunghi capelli biondi e occhi blu ghiaccio. È venuta direttamente da me e si è presentata. Sono stato così sorpreso che il mio primo giorno qualcuno così meraviglioso avrebbe parlato con me, ma non ho lasciato perdere l'opportunità, quindi mi sono anche presentato e da...

2.8K I più visti

Likes 0

La verità su Nikki - pt9

La verità su Nikki - pt9 - Il gioco della vita Nota: ancora una volta, ho cambiato i nomi degli uomini con cui uscivo dal momento in cui mi sono trasferito a Seattle e successivamente. Questi post sul diario hanno lo scopo di raccontare la mia storia, non di mettere in imbarazzo gli uomini con cui ho trascorso del tempo nel corso degli anni. Il mio telefono ha squillato verso le sei di venerdì sera; era un altro uomo che chiedeva un appuntamento per la sera successiva. Mentre prendevamo gli accordi, mi ha detto dove essere, cosa indossare e ha detto...

3K I più visti

Likes 0

La mia figliastra senzatetto Parte 3

Mentre Chelsea giaceva a letto con noi, qualcosa si svegliò dentro di lei. Non voleva più donne della sua età. Li voleva giovani. Voleva adolescenti. L'emozione di essere il primo per qualcuno era travolgente. E l'eccitazione di vedere il suo ragazzo far scoppiare la ciliegia di Ronnie era quasi più di quanto potesse sopportare. Sapeva che le ripercussioni per essere stata scoperta erano gravi, ma ora aveva un sedicenne che poteva aiutarla. Questo potrebbe essere molto divertente. Ronnie giaceva a letto, la testa appoggiata sul petto del patrigno. Non riusciva a credere a quello che era successo in meno di 24...

3.1K I più visti

Likes 0

Ufficiale superiore

Ensign, è meglio che ci sia un'ottima ragione per essere qui Il guardiamarina Philips non aveva una buona ragione per essere nella sala degli ufficiali, sentiva il cuore crollare sui suoi stivali da combattimento Girati quando ti parlo Guardiamarina Il guardiamarina Philips si voltò lentamente, con le spalle leggermente cascanti per la sconfitta, quando vide chi lo affrontava, dimenticò completamente le vere ragioni per essere qui, infatti praticamente si dimenticò di tutto Allora Guardiamarina, che diavolo ci fai qui nella Sala Ufficiali? Il capitano Jean Harigan, l'unica donna ufficiale sulla nave e non solo è l'unica donna ufficiale sulla nave, è...

2K I più visti

Likes 0

Cambiare la realtà (parte 3)

Ciao ragazzi e ragazze! È Chase. Sai, la persona di cui parla questa storia. So cosa stai pensando – Questo non può essere vero. Bene, ti assicuro che lo è assolutamente. Non posso provartelo, a meno che non ci incontriamo un giorno e anche allora, dovrei raccontarti tutto da capo. È qualcosa che non è molto probabile che farò poiché qualsiasi esposizione di chi e cosa sono potrebbe portare alla mia cattura da parte di qualcuno che desidera trasformarmi in una specie di cavia. Non so voi, ma non sono molto entusiasta di essere rinchiuso per il resto dell'eternità e di...

2K I più visti

Likes 0

Asmodeus - Demon of Lust: Parte 8

A/N – Miei cari lettori! Grazie a tutti coloro che sono rimasti accanto a me e a questa storia per così tanto tempo. Mi scuso sinceramente per l'attesa tra questo capitolo e il precedente; Ho davvero scritto ogni volta che ho potuto. Dubito che ogni singolo capitolo varrebbe un anno intero di attesa, ma come per tutto ciò che scrivo ho riversato la mia anima nella parte 8 e spero sinceramente che ti piaccia leggerla. Come sempre, PER FAVORE, vota, commenta e inviami un'e-mail! Mi piace sentirvi ragazzi e risponderò a ogni e-mail. Buon Anno! Saluti, Steelkat Parte 8 Passeggiamo per...

1.8K I più visti

Likes 0

Ama l'onore e obbedisci

Il giorno in cui ho incontrato questa bellezza perfetta dovevo averla. Tinya e io ci siamo frequentati per diverse settimane prima ancora di provare a fare sesso con lei. Non volevo rischiare di farla arrabbiare. Ho avuto la notte in cui ho deciso di fare tutto il possibile per la mia mossa. Il ristorante era molto costoso. Ottimo cibo e vino. Atmosfera meravigliosa. Era in ritardo nell'incontrarmi, ma quando è arrivata mi sono completamente dimenticato del suo ritardo. Le sue lunghe gambe da ballerina erano evidenziate da tacchi da 5 pollici. Questo la rendeva alta quasi quanto me. La sua gonna...

1.5K I più visti

Likes 0

Allevamento di bellezza ch 5: Aste eBay e fare molto di più

Breeding Beauty chp5 - Bidding frenzy, vodka enama e secondi sciatti, terzi e altro.... Quindi, dopo aver realizzato ciò che Cory aveva fatto con l'offerta, ho deciso di fare un tentativo io stesso. Quindi ho pubblicato un'aggiunta su EB per una cornice in legno antico. Per assicurarmi che non venisse tolto, ho messo nella cornice una sua foto hot senza volto in mutandine... Poi sono andato su Craigslist e ho inserito un'aggiunta per l'allevamento della moglie in modo anonimo. Man mano che le e-mail arrivavano, ho provato a filtrarle e quelle che pensavo sarebbero state serie ho dato loro il link...

1.3K I più visti

Likes 0

Campo pervertito giorno 2

Si prega di leggere la prima parte. Sono passati anni da quando ho scritto la prima parte... Il giorno dopo, le sue mani erano guarite e non avevano bisogno del mio aiuto. Avevo dormito fino a tardi dopo essermi masturbato. Non mi aspettavo che fosse una tale pervertita. Sapevo di esserlo ma non sapevo di lei. Non si è comportata diversamente o sorpresa da quello che era successo il giorno prima. Non sapevo nemmeno cosa avrebbe dovuto essere da qui in poi. Ho provato a testare le acque. come stanno le tue mani ora mamma? Ho chiesto. Adesso sto bene. rispose...

1.2K I più visti

Likes 0

My Fun Family (rivisto)

Jake si è svegliato, intontito come al solito, per un altro noioso sabato a casa. Le sue giornate seguivano sempre la stessa routine durante i fine settimana, ed erano particolarmente peggiori durante l'estate; anche se ha sempre avuto una cosa da guardare al futuro. Jake guardò la tenda formata dalle sue lenzuola. Il suo grosso membro si ergeva come il supporto centrale senza alcun ragionamento dietro il suo montante mattutino. Si abbassò e lo strinse giocosamente, poi si alzò dal letto per ammirare il suo orgoglio. Sette pollici di lunghezza e quasi due di spessore; era di buone dimensioni per un...

1.2K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.