Ufficiale superiore

604Report
Ufficiale superiore

"Ensign, è meglio che ci sia un'ottima ragione per essere qui"
Il guardiamarina Philips non aveva una buona ragione per essere nella sala degli ufficiali, sentiva il cuore crollare sui suoi stivali da combattimento
"Girati quando ti parlo Guardiamarina"
Il guardiamarina Philips si voltò lentamente, con le spalle leggermente cascanti per la sconfitta, quando vide chi lo affrontava, dimenticò completamente le vere ragioni per essere qui, infatti praticamente si dimenticò di tutto
"Allora Guardiamarina, che diavolo ci fai qui nella Sala Ufficiali?"
Il capitano Jean Harigan, l'unica donna ufficiale sulla nave e non solo è l'unica donna ufficiale sulla nave, è una delle donne più calde che Philips abbia mai visto e l'uniforme di pelle che indossava ha mostrato i suoi beni più che coprirli
"Il gatto ha la tua lingua Guardiamarina?"
Si avvicinò, l'uniforme aderente al suo corpo iniziò a eccitarlo, sono passati tre anni senza una donna e masturbarsi non fa pagare il conto quando ti trovi di fronte a una donna che respira e vive calda come il capitano Harigan
"N-no signora"
"A quale domanda è quel guardiamarina?"
"Uhm ... b-entrambe signora"
Adesso è quasi sopra di lui, è alta quasi quanto lui e i suoi occhi azzurri sembravano sputargli delle fiamme
"Che cazzo ci fai qui?"
Cerca di distogliere lo sguardo per riunire i suoi pensieri e impedirsi di fissare quei seni enormi
"Guardami dannazione!"
La sua testa torna su di lei, i suoi occhi guizzano tra i suoi occhi e il suo seno
"Cosa ci fai qui a parte guardare i miei seni e metterti in mostra duro"
“Io ehm…”
"Va bene, vedo che vuoi mentirmi"
Lei fa un passo indietro
"Ora lascia cadere i vestiti"
Lei estrae un bastone telescopico dalla sua cintura, lui si toglie velocemente i vestiti, cercando di nasconderle la sua erezione
“Sei alla presenza di un ufficiale! Attento capanna!”
Sta sull'attenti così come il suo uccello, potrebbe giurare di averla vista leccarsi le labbra, ma non poteva esserne sicuro, lei si avvicina e lo schiaffeggia in faccia, il colpo gli fa scattare la testa di lato appena in tempo per vedere il bastone punta alla sua testa, lui si china sotto, ma lei lo prende con il dondolo all'indietro, lui fa un passo indietro per ritrovare l'equilibrio
"Fanculo questo"
Dice a bassa voce, lui guarda preoccupato l'arma da fianco al suo fianco, secondo la legge marziale è nel suo diritto porre fine a un soldato indisciplinato. Non riesce a credere ai suoi occhi mentre lei apre la cerniera della giacca e la getta di lato, non conosce molto il codice di abbigliamento, ma per quanto ne sa non dovrebbe guardare due seni nudi e sodi seduti sopra dal ventre teso e dal lieve rigonfiamento dei fianchi. Si mette le mani sui fianchi
"Come quello che vedi Ensign"
"Uhm... Sì, lo so"
“Ah così puoi parlare”
Prima che lui sappia cosa sta succedendo lei è in ginocchio, affondando il suo cazzo in profondità nella sua bocca, per un momento non riesce a credere a quello che sta vedendo. Il suo ufficiale superiore, in topless e in ginocchio che succhia il suo cazzo duro, quando lei gli fa scivolare il cazzo in gola, lui geme di piacere mentre le sensazioni cominciano a penetrare nel suo corpo.
"Fanculo questa cagna sa come succhiare un cazzo"
Lui pensa tra sé e sé mentre lei succhia tutti i suoi dieci pollici in gola, poi si tira indietro facendo roteare la lingua attorno al suo cazzo, poi immergendolo di nuovo nella gola stretta, la sua mano gli afferra le palle e inizia a tirarle e spremerle , geme di nuovo piano e lei lo lascia andare. Si alza, si toglie i pantaloni attillati e lo guarda dritto negli occhi.
"Vuoi fottermi guardiamarina?"
Ha deglutito
"S-Sì signora"
“Finalmente la verità”
Gli voltò le spalle e afferrò lo schienale di una sedia mentre allargava le gambe, sporgendosi in avanti, nessun comando o invito avrebbe potuto esprimere più chiaramente ciò che voleva. Guardò la sua figa pelata ed era già luccicante in attesa, le afferrò i fianchi e guidò il suo cazzo verso la sua figa nuda. Quando la sua testa di cazzo ha incontrato le pieghe calde e bagnate che ha spinto in avanti, la sua figa stretta ha accettato tutti i suoi dieci pollici mentre lui lo ha speronato forte dentro di lei. Il suo gemito era forte e si allungò per afferrare quelle enormi tette pendenti, le pizzicò i capezzoli mentre iniziava a muovere il suo cazzo duro e profondo nel suo corpo, i suoi gemiti aumentavano di ritmo mentre lui aumentava il ritmo dentro di lei. Guardò di lato e trovò piuttosto interessante che ci fosse uno specchio di lato, forse non è la prima volta che succede qualcosa del genere qui dentro? La osservò mentre spingeva indietro contro di lui, inarcando la schiena per premere i seni contro le sue mani, la sua pelle azzurro chiaro in contrasto con il suo stesso corpo colorato di giallo, osservò mentre le sue mani sui suoi fianchi affondavano nei suoi fianchi pieni, tirandola dentro lui mentre spremeva quelle grandi tette con l'altro paio di mani.
"Sculacciami"
Quasi non sentì la sua osservazione lamentosa e le fece scivolare una mano dai fianchi e le diede un duro schiaffo sul culo, lei gemette a denti stretti e lui sentì il suo corpo tremare di piacere, la schiaffeggiò di nuovo e lei lasciò che espirò in un sospiro esplosivo e trascinò il respiro mentre si mordeva di nuovo i denti, aspettando che la sua mano la schiaffeggiasse di nuovo. Ora le stava davvero martellando la figa, si sentiva come un martello pneumatico, che lavorava la sua punta dura dentro e fuori il suo corpo a una velocità che faceva sembrare il suo cazzo una sfocatura e gli faceva schiaffeggiare le palle contro il corpo. Continuava a sferrare schiaffi sul suo culo e sentiva il suo orgasmo crescere mentre continuava a martellarle la figa, poteva sentire i suoi succhi che scorrevano sul suo cazzo, lungo le sue palle, coprendole il culo e sapeva che stava correndo lungo le sue gambe lunghe e formose. All'improvviso si mise una mano sulla bocca soffocando un urlo mentre veniva, i muscoli della sua figa si serravano sul suo cazzo e lui non poteva muoversi, le pareti interne gli massaggiavano il cazzo, lui gemeva e rilasciava la sua sborra repressa, poteva sentirlo inondando di lei in un flusso continuo, gemette e si tenne su di lei per sostenerla mentre le sue ginocchia si piegavano leggermente sotto la forza del suo orgasmo. Rimasero così per un po', quando i muscoli della sua figa finalmente si rilassarono, il suo cazzo mezzo eretto scivolò fuori facilmente da lei, lei girò la sedia e si sedette fissandolo, lui osservò una sottile scia del suo sperma che serpeggiava in mezzo le labbra della figa, lo catturò con un dito e risucchiò il dito nella sua bocca blu scuro, assaporando il suo fluido verde chiaro, gli sorrise.
"Allora guardiamarina, cosa ci facevi qui?"

Storie simili

Lascia che una Playa giochi

Lascia che A Playa Play Storia di Charles che usa il suo bell'aspetto e il suo fascino per scopare tutte le donne che vuole. Oooohh cazzo, mmmmm. geme con una gamba sulla mia spalla, mutandine nere con rifiniture rosa che pendono dal suo piede mentre attacco vigorosamente la sua figa con la mia lingua. Essendo questo il suo ultimo giorno di lavoro, ho pensato di mandarla via con un regalo d'addio. Più simile a questo è ciò che ti mancherà presente. Mentre si morde il labbro, mi afferra la nuca e mi preme il viso nella sua figa bagnata. Non sai...

1.1K I più visti

Likes 0

Per favore, lasciami andare

Gliel'ho lasciato fare. Gli ho lasciato toccare il mio cazzo. Suppongo di aver ceduto alle mie voglie di voler venire a qualunque costo, anche se non avevo alcun desiderio per lui, nessuna persona del mio sesso. Mi sono sdraiato sulla schiena e l'ho lasciato fare a modo suo con me. Non è che fosse un estraneo. Cominciò ad accarezzarmi dolcemente. Colpi lunghi e morbidi con la punta del dito su e giù per la mia asta. Sembrava molto surreale che il mio migliore amico mi stesse accarezzando il cazzo. Ha notato che c'era un allentamento pre-sborra dalla sua punta. Chinò la...

139 I più visti

Likes 0

Imbevuto

Questa è la mia prima storia; è una storia vera di qualche anno fa. Sentiti libero di darmi i tuoi commenti e ti diverti tanto quanto me!! Sapevo che non sarebbe stata contenta che non fossi andata a prenderla perché pioveva così forte ma ero davvero impegnata in casa che avevo perso la cognizione del tempo, comunque aveva compiuto 16 anni il giorno prima quindi voleva la sua 'Indipendenza'. Mi chiamo Chris e ho 24 anni e sono il tutore ufficiale di Debbie, la cui mamma stava viaggiando per il mondo apparentemente trovandosi e papà stava abbastanza felicemente crescendo la sua...

1.1K I più visti

Likes 0

Ama l'onore e obbedisci

Il giorno in cui ho incontrato questa bellezza perfetta dovevo averla. Tinya e io ci siamo frequentati per diverse settimane prima ancora di provare a fare sesso con lei. Non volevo rischiare di farla arrabbiare. Ho avuto la notte in cui ho deciso di fare tutto il possibile per la mia mossa. Il ristorante era molto costoso. Ottimo cibo e vino. Atmosfera meravigliosa. Era in ritardo nell'incontrarmi, ma quando è arrivata mi sono completamente dimenticato del suo ritardo. Le sue lunghe gambe da ballerina erano evidenziate da tacchi da 5 pollici. Questo la rendeva alta quasi quanto me. La sua gonna...

157 I più visti

Likes 0

Il nuovo inizio di Sarah, parte 3

Mi misi l'impermeabile e andai allo specchio da toeletta. Un'ondata di energia mi attraversò il corpo mentre mi guardavo allo specchio in piedi nudo con indosso il cappotto e le mie calze nere e nient'altro. I miei capezzoli erano eretti e teneri e mi sentivo come una donna sensuale e sexy, l'intera immagine era così erotica. Andai in ufficio e presi solo le chiavi dell'ufficio e tornai a sedermi ad aspettare la limousine con Lance e Michigan. Dopo qualche minuto il telefono di Lance squillò e ci alzammo e uscimmo dall'ufficio, questa volta ho controllato la porta per assicurarmi che fosse...

1.1K I più visti

Likes 0

La mia vita: Parte 01: Recupero dal dolore

Erano passati diversi mesi da quando mia moglie di 13 anni era morta per un improvviso insufficienza cardiaca. Aveva una storia medica con il suo cuore e ha subito un intervento chirurgico all'inizio del nostro matrimonio. Tuttavia, la sua improvvisa scomparsa è stata una vita enormemente sconvolta per me e nostra figlia. C'era il vuoto nella casa che amavamo. Un doloroso desiderio ci seguiva di stanza in stanza. Con la consapevolezza che la vita era troppo breve - e una generosa assicurazione sulla vita per finanziarla - abbiamo deciso di trasferirci in una delle nostre città preferite nella contea di San...

1.1K I più visti

Likes 0

Il mio villaggio delle MILF

Storia di Fbailey numero 776 Il mio villaggio delle MILF Lo zio Charles mi ha lasciato la sua enorme fattoria alla periferia della città. Era seicentoquaranta acri o quello che chiamano una sezione. Ha una dimensione di un miglio per un miglio. Mio padre mi aveva lasciato la sua sezione e si unirono naturalmente. Sul retro della mia terra c'era una ripida scogliera in un ampio letto di fiume. Ciò ha reso il retro centrale quasi invisibile a chiunque fosse al di fuori della mia proprietà. Avevo una piccola impresa che produceva e vendeva case prefabbricate. Rimorchi essenzialmente a doppia larghezza...

108 I più visti

Likes 0

TEMPO DOCCIA_(1)

Sam, svegliati! Sono state le prime parole che Sam ha sentito al mattino, quando sua madre lo ha svegliato prima del solito per la crociera di famiglia. Va bene, va bene... sono sveglio. disse Sam con voce bassa, mattutina. Sono già le 8:45! gridò suo padre dall'altra parte del corridoio. Dai, hai sentito tuo padre. disse la mamma a voce molto più bassa. La mamma è uscita dalla stanza ed è andata a svegliare Katie, la sorella maggiore di Sam di 1 anno. Sam e Katie erano molto legati durante l'infanzia; la pubertà li separava un po' ma continuavano a parlare...

87 I più visti

Likes 0

Escursionismo

Mia sorella ed io amavamo la vita all'aria aperta e passavamo sempre del tempo fuori. Abbiamo trascorso molto tempo a programmare un viaggio per fare escursioni nella foresta e accamparci per qualche notte. Ci siamo preparati per molti giorni e abbiamo preparato tutte le nostre cose. Siamo partiti la mattina presto e abbiamo camminato per gran parte della giornata, quindi ci siamo fermati e abbiamo pranzato. Dopo aver acceso un fuoco e aver pranzato, siamo ripartiti. Verso le 5 ci siamo fermati per la notte. Sono andato a caccia mentre mia sorella ha allestito il campo. Ho sparato ad alcuni scoiattoli...

890 I più visti

Likes 0

Tim, l'adolescente parte XV

Nota: ——NON sono l'autore! Ci sono diversi autori in realtà, non sono così sicuro che qualcuno di loro sia il creatore, ma so che non sono io. Sto semplicemente condividendo questa bella storia con tutti voi perché non l'ho vista qui. Ora in origine dovevano essere tutte 9 parti, ma... Qualcuno ha detto che la prima era troppo lunga, quindi ho deciso di dividerle tutte in post più piccoli. Ho pensato di provare un aspetto e una struttura della frase diversi per questo capitolo, per favore fatemi sapere come vi piace. BUON APPETITO--- Tim, l'adolescente parte quindici di: Rass Senip +++...

1.2K I più visti

Likes 2

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.