Dopo la festa in piscina

1.2KReport
Dopo la festa in piscina

Dopo la festa in piscina.

La scorsa primavera sono stato invitato al matrimonio di un amico e mi è stato chiesto di restare per il ricevimento; Non sapevo perché, ma sono rimasto comunque. Non conoscevo nessuno tranne il mio amico Fred e la sua nuova moglie.

Stavo seduto a un tavolino bevendo del tè freddo e sgranocchiando cracker e formaggio quando è arrivata questa signora e mi ha chiesto se poteva sedersi per qualche minuto che era stata in piedi da quando li aveva presi.

Abbiamo chiacchierato un po', le ho detto che mi chiamo Merl e lei ha risposto che si chiamava Nancy. Mi ha detto che conosceva un'altra persona oltre a Mary, la sposa e che non si sentiva a suo agio nell'essere loro e pensava che avrebbe reso i suoi rispetti e sarebbe tornata a casa e si sarebbe tolta i vestiti caldi. Abbiamo chiacchierato ancora un po', ci siamo scambiati i numeri di telefono e lei se n'è andata.

Circa due settimane dopo, lunedì, ho ricevuto una telefonata da Nancy. Mi ha detto che quel giorno presto era stata invitata a una festa in spiaggia organizzata da una delle ragazze al lavoro per la maggior parte delle persone con cui lavorava e le era stato detto che potevo portare un amico se volevo. Ricordava di avere il mio numero di telefono e voleva sapere se mi sarebbe piaciuto partecipare con lei. Non conosceva nessun altro cui chiedere.

Le chiedo quando è stato e lei mi ha detto che sabato prossimo sarebbe stata una festa per tutto il giorno. Ha anche detto che pensava che mi sarebbe piaciuto molto di più del ricevimento di nozze a cui avevamo partecipato. Le ho detto che mi sarebbe piaciuto molto partecipare con lei, dato che i fine settimana a casa mia non sono per lo più nient'altro da fare che guardare la metropolitana, collegarsi a Internet o dormire.

Ha detto "fantastico e per venirla a prendere verso le 9:00 e mi ha dato il suo indirizzo".

Sono arrivato con circa 15 minuti di anticipo e l'ho trovata pronta per partire. Le ho detto che dovevo fermarmi al negozio di articoli sportivi e prendere degli articoli per il nuoto.

Siamo arrivati ​​nel luogo in cui si teneva la festa. Una grande casa su circa 2 acri con una piscina molto grande. Mi ha presentato molte delle persone con cui lavora e l'ho sentita dire a 2 delle ragazze di tenere le mani lontane che ero off limits. In seguito mi disse che anche loro erano single e cercavano sempre qualcuno con cui passare la notte.

C'erano 3 lunghi tavoli allestiti accanto al recinto con tutti i tipi di cibo e una ciotola molto grande per il punch sul tavolo centrale.

Mi ha detto che si sarebbe cambiata per mettersi i costumi da bagno e le è stato detto che gli uomini stavano usando il cottage degli ospiti sul retro per cambiarsi.

Quando sono tornato in piscina, lei era già dentro e mi ha fatto cenno di unirmi a lei. Ho notato che il suo costume da bagno era molto breve e che aveva un bell'aspetto. Quando si è alzata, la sua parte superiore sembrava quasi trasparente. Scese su uno dei gradini più bassi con l'acqua appena sotto il collo, così mi sedetti accanto a lei. Dopo circa 10 minuti circa, ha messo un braccio intorno al mio e mi ha detto che era contenta che potessi venire a questo con lei ed ero la prima e unica persona con cui avrebbe voluto avere un appuntamento da più di un anno.

Abbiamo nuotato un po' poi siamo usciti, ci siamo asciugati, abbiamo caricato un piatto di cibo e abbiamo preso un bicchiere di punch. Abbiamo trovato un posto dove sederci in modo da poter mangiare senza doverci alzare.

Più tardi nel pomeriggio, la festa è diventata un po' selvaggia e abbiamo notato che molte ragazze, inclusa la padrona di casa, si erano tolte le magliette e volevano che tutte le altre ragazze facessero lo stesso. Molti degli uomini del gruppo si erano tolti i costumi da bagno e stavano nuotando nudi. Tre delle ragazze, inclusa Nancy e io, hanno rifiutato e hanno detto alla padrona di casa che forse un'altra volta.

Nancy si chinò e sussurrò che pensava fosse ora di andarsene se per me andava bene. Le ho detto che lo pensavo anch'io. Ci siamo rimessi i vestiti, abbiamo salutato la padrona di casa e siamo partiti.

Quando ce ne siamo andati, mi ha detto che le sarebbe piaciuto andare in un posto e bere qualcosa che fosse un po' più forte del punch. Le ho detto che avevo gli oggetti necessari nel mio appartamento se non le dispiaceva andarci. Ha detto che le sarebbe piaciuto. Mi chiede di fermarmi a casa sua per cambiarsi il vestito caldo che indossava e per controllare la sua posta elettronica. Quindi chiedi se sarei inconvertibile se indossasse quel tanto che basta per essere coperta in tutti i posti giusti. Ho detto che per me andava bene e le ho detto che poteva controllare la sua posta sul mio computer se voleva ed è stato allora che ho scoperto che avevamo lo stesso ISP e molti degli stessi programmi

Quando è tornata giù, indossava pantaloncini corti bianchi che le coprissero i fianchi, un top azzurro molto sottile e la sua valigetta. Ho notato subito che non aveva il reggiseno. Ha detto che aveva un paio di programmi che voleva che guardassi e le dessi qualche consiglio su di essi.

Quando siamo arrivati ​​nel mio appartamento, abbiamo scoperto che all'interno c'erano più di 80 gradi; Avevo dimenticato di accendere il condizionatore prima di partire. Ho acceso l'aria condizionata e ho detto che stavo per uscire da questa suite e le ho detto dov'era il computer.

Mi sono messo dei jeans tagliati e una maglietta e sono andato nella stanza in cui avevo il mio computer. Stava guardando un film porno in DVD che avevo lasciato nella macchina e le ha detto che mi dispiaceva per quello. Avevo dimenticato che era ancora dentro. Mi ha detto di non preoccuparmi perché ne aveva diversi a casa che le piaceva guardare alcune volte quando usava uno dei suoi giocattoli.
Ha detto che era ancora molto caldo lì dentro. Stava sudando molto e mi chiede se mi dispiace se si è tolta la cavezza. Prima che potessi dire qualcosa, lo stava rimuovendo e poi lo appese allo schienale della sedia. Ragazzi, aveva un bel paio di tette. Ha detto che non le piaceva indossare un reggiseno e lo faceva solo quando ne aveva bisogno e che non si sentiva inconvertibile stando con me e sperava di non rendermi inconvertibile. Mi ha detto che indossava pochissimo quando era a casa da sola ea volte niente e mi ha fatto l'occhiolino. Nancy ha menzionato il matrimonio e mi ha detto che uno dei motivi per cui ha chiamato e voleva che andassi con lei era che ero l'unico uomo al matrimonio che non l'ha colpita e che sentiva che ero una persona molto gentile che le sarebbe piaciuta essere con. Ha anche detto che le piaceva molto stare con me e sperava che potessimo vederci spesso.

Le ho detto che qualunque cosa volesse o meno, per me andava bene e che era una giovane donna attraente. Mi tolsi la maglietta, che si stava già bagnando per il sudore e mi sedetti nell'altra sedia accanto a lei al computer.

Abbiamo continuato a guardare il DVD. L'ho cinta con un braccio e ho messo la mano a coppa su una delle sue tette. Mi mise un braccio intorno al collo, mi attirò a sé e mi diede un abbraccio e un lungo bacio. A quel punto erano quasi le 7:00, l'appartamento si era un po' raffreddato ed entrambi avevamo fame. Ho ordinato del cibo dalla gastronomia ed è stato consegnato circa 20 minuti dopo. Avevo un paio di bottiglie di vino in frigo. Il cibo era molto buono e più tardi aveva il vino per completare l'opera.

L'unico mobile che avevo era un paio di grandi sedie oltre alle due sedie da computer. Mi sono seduto in uno e ho pensato che si sarebbe sistemata nell'altro, ma lei si è avvicinata e si è seduta sulle mie ginocchia e mi ha messo un braccio intorno al collo, si è chinata e mi ha dato un altro grande bacio. Ha detto di nuovo che ero il gentiluomo più gentile che avesse mai incontrato. Le ho detto che stavo cominciando ad avere un problema con la sua posizione sulle mie ginocchia.

Ha cambiato posizione e poi ha continuato a baciarmi e massaggiarmi il petto e ad abbracciarmi il collo. Ha detto che questo è stato un giorno fantastico per lei e che in seguito vorrebbe fare di più che abbracciarsi, baciarsi e strofinarsi il petto a vicenda. Le chiedo se vorrebbe restare a fare colazione con me domattina. Ridacchiò e disse che non l'aveva mai sentito chiedere in quel modo e sì, le sarebbe piaciuto molto.

Abbiamo guardato un altro disco e poi ha detto che era ora di occuparsi di alcune cose in camera da letto. Si è tolta i pantaloncini e ho notato che non aveva le mutandine sotto i pantaloncini. Inoltre è stata rasata molto bene e ha un corpo fantastico.

Il mio cazzo era diventato molto duro ed ero sicuramente felice di togliermi i pantaloncini di jeans. Mi ha afferrato la mano e mi ha portato a letto e mi ha detto che le sarebbe piaciuto che facessi qualsiasi altra cosa volessi fare per far scorrere i suoi succhi e mi avrebbe succhiato. Quando ha iniziato a succhiarmi il cazzo, le ho detto di far oscillare la coda in modo che anch'io potessi mangiare un dolce. Mi ha detto che quando stavo per venire mi voleva dentro di lei. Mi ha anche detto di non preoccuparmi che subito dopo avermi chiamato, ha chiamato il suo dottore e ha preso la pillola, sperando che succedesse qualcosa. Si è messa sopra e ha preso il mio cazzo in bocca e ha iniziato a muovere la testa su e giù lentamente. Era passato circa un anno dall'ultima volta che ero stato con una donna. Ho tirato un cuscino sotto la mia testa per avere un migliore accesso alla sua figa. Ho iniziato a leccare e succhiare il suo clitoride e lei ha iniziato a montarmi sulla faccia. Dopo circa 30 minuti, le ho detto che mi stavo avvicinando, quindi si è voltata e si è abbassata sul mio cazzo. Ci ho ribaltato per averla sotto di me così da potermi seppellire in profondità in quella figa molto calda. Circa 15 minuti dopo, ha avvolto le braccia e le gambe attorno a me, ha iniziato a tremare e sembrava avere un orgasmo molto forte. Circa 5 minuti dopo, ne ha avuto un altro e ho pensato che stesse per svenire. Avevo cercato di resistere il più a lungo possibile, ma non doveva succedere. Non credo di aver mai scaricato così tanto sperma come allora. Mi chiede cosa le ho fatto. Quello fu il doppio orgasmo più duro e lungo che avesse mai avuto. Ho iniziato a sgattaiolare fuori ma lei mi ha detto di tenere per favore il tipo grosso dentro di lei, e poi di tenerla stretta fino a quando non è riuscita a scendere dalla nuvola 9.

Qualche tempo dopo sono rotolato via da lei mentre mi ero ammorbidito e sono scivolato fuori. Mi ha messo un braccio sul petto e ha detto che aveva bisogno di un altro grande abbraccio. Entrambi siamo andati a dormire in quel modo. La mattina dopo mi ha svegliato chiedendomi dove fossero le cose in cucina che avrebbe preparato la colazione per noi.

Abbiamo fatto la doccia per riunirci e io mi sono inginocchiato e le ho detto che avevo bisogno di un po' del suo dolce succo prima di colazione. Quando ho finito, mi ha detto che era il suo turno. Mi ha fatto venire in circa 10 minuti e ne ha ingoiato la maggior parte. Poi ci siamo asciugati e lei si è diretta in cucina. Mi sono messo una vestaglia e sono uscito a prendere il giornale della domenica. Quando sono entrato in cucina, era ancora nuda e ha detto che stava preparando salsiccia, frittelle di patate e pane tostato e mi ha chiesto come volevo le mie uova e mi ha detto che il barattolo di gelatina nel frigorifero era vuoto.

Dopo aver fatto colazione, abbiamo ripulito la cucina e lei ha voluto che controllassi i due programmi per computer che aveva con sé.

Li ho controllati, le ho dato alcuni suggerimenti su uno e l'ho aiutata a riscrivere l'altro. Era per una presentazione che doveva fare al lavoro.

Abbiamo fatto un altro paio di sedute in camera da letto. Siamo partiti in 69 posizioni con lei in testa come ieri sera. Quella volta non sono venuto ma sicuramente le piaceva che le succhiassi il clitoride. Ho anche usato 2 dita nella sua figa per provare a farla venire di nuovo, cosa che ha fatto.

Ci siamo riposati per circa un'ora, poi mi ha detto che voleva che glielo dessi duro e veloce in modo che potesse avere un orgasmo lungo e duro per ricordarsi di me. Le ho dato tutto quello che avevo e ho pensato che ci avrebbe buttato giù dal letto prima che avessimo finito. Verso le 2 e lei ha detto che doveva tornare a casa. Aveva un altro programma su cui doveva lavorare per lavoro.

L'ho accompagnata a casa e mentre scendeva dall'auto, mi ha baciato e mi ha abbracciato forte e mi ha chiesto se potevo venire a casa sua venerdì sera. Ma questa è un'altra storia.

Storie simili

Le mie prime volte...

Ho parlato con Gary per più di due anni. La nostra relazione era iniziata online. Ha visto una risposta che avevo dato in una chat room e mi ha inviato un messaggio. All'inizio non sembrava interessante, ma più chiacchieravamo e più mi piaceva. Sono cauto per natura, quindi non ha avuto il mio vero nome per più di sei mesi, e anche allora solo il mio nome. A nove mesi gli ho dato il mio numero di cellulare e abbiamo iniziato a parlare al telefono. Dieci mesi ci hanno trovato a fare sesso telefonico regolarmente, cosa che avveniva principalmente nei fine...

2.1K I più visti

Likes 0

La casa adottiva

La casa adottiva Disclaimer: quanto segue è un'opera di fantasia. Pertanto, ho scelto di ambientarlo in un mondo in cui il controllo delle nascite è sicuro, efficace e disponibile al 100% e tutte le malattie sessualmente trasmissibili sono state sradicate. Nel mondo reale, alcune delle scelte che questi personaggi fanno sarebbero estremamente rischiose. Non comportarti come loro. La mascella di Michael cadde mentre fissava la donna nuda sul letto. Aveva visto donne nude sulle riviste, ma questa era la sua prima volta nella vita reale, e lei era altrettanto sexy delle professioniste delle riviste. Il suo corpo di quasi 30 anni...

1.1K I più visti

Likes 0

Una giornata nel bosco Capitolo 14

Bene, tutto - ecco l'atteso capitolo 14. Questa volta non ho elencato tutti i temi - spero che questa storia abbia un po' più di seguito ormai e quelli non sono necessari? Comunque... Capitolo 14 Paul tornò a casa più tardi quel pomeriggio. Ray se la stava cavando abbastanza bene. Gli ci sarebbe voluta una settimana per riprendersi completamente, se non fosse stato per le sue abilità da lycan ci sarebbero volute tre settimane. Paul sperava che Jess stesse andando bene quanto Ray. Entrò in casa e sentì Jess al piano di sopra. Salì le scale, guardò nella loro camera da...

414 I più visti

Likes 0

GIORNO STRESSANTE

PARTE 1 immagina di tornare a casa da una lunga giornata di lavoro, sei stanco e stressato, tutto ciò che potrebbe andare storto include essere in ritardo al lavoro, il tuo collega che ruba il tuo parcheggio, il tuo computer si è bloccato, il che ti ha fatto inviare gli ordini in ritardo, e poi qualcuno ti ha fatto a pezzi mentre tornavi a casa dal lavoro. arrivi a casa dove ti sto aspettando, apro la porta indossando solo la mia corta camicia da notte di seta azzurra con bordo in pizzo bianco, una vestaglia abbinata, un sorriso sfacciato. mi guardi...

2.8K I più visti

Likes 0

Cornuto e moglie

Aveva un aspetto piuttosto semplice. O almeno l'ho pensato da lontano finché non ho visto i suoi profondi occhi verdi a mandorla. Mentre si avvicinava, potevo vedere le sue labbra a forma di arco leggermente rivolte verso l'alto. I suoi capelli erano neri come le piume di un corvo. È passata proprio davanti a me ed è entrata nel bar. I miei occhi seguirono il suo incredibile sedere mentre si dirigeva verso il bar e si sedeva proprio accanto a un uomo di colore molto bello e ben vestito. FANCULO! Mi sono seduto a pochi sgabelli da lei e dal suo...

1.2K I più visti

Likes 0

The House A Slave Addestramento e asta Capitolo 11 e 12

Capitolo 11 Padrona Liz Michael e Molly e Milton Mistress Liz-D mi dice che vuole parlarmi prima che cominci. D- Che cazzo ti prende? So che sei stato un po 'giù, quindi cosa succede? Liz- Penso di stare solo facendo i movimenti. Ciò di cui hai bisogno è una sessione difficile. So che ho solo bisogno di trovare il tempo e qualcuno, magari un passivo, che posso frustare e scopare forte. Non posso farlo con Michael forse uno dei nuovi una volta. Mi dice di prendere Milton ma di non ucciderlo. Michael e Molly entrano qui, inizieremo non appena arriva il...

893 I più visti

Likes 0

Morgan L.

Morgan L Morgan era seduta nella sua cucina adesso per la prima volta e cominciò ad avere dei dubbi, mio ​​Dio, pensava che avessi appena passato la notte a scopare due amici di mio figlio. Mi sono divertito da morire, ma i ragazzi parlano che non vorrei che Terry lo scoprisse. Vorrei rivederli, ma potrebbe diventare difficile quando Terry è a casa. Il suo telefono squillò e un pezzo grosso si avvicinò e lei rispose immediatamente, quello che Morgan non sapeva era che i suoi due nuovi amici del sesso stavano organizzando una gangbang con lei per sabato sera. Sabato mattina...

561 I più visti

Likes 0

La Congrega Parte 1 - Reed_(1)

Canna AIUTAMI QUALCUNO AIUTI PER FAVORE!!! urlò una giovane donna mentre veniva trascinata dentro dalla porta principale da un sorridente Jackson. La teneva per il collo mentre tutti nell'area del bar ridevano e sorridevano alla pietosa donna. Era attraente, con i capelli biondi tinti tagliati in un caschetto disordinato e enormi occhi castani. Indossava una specie di uniforme, ma era talmente strappata che nessuno poteva distinguere con certezza cosa ci fosse scritto. Andò nel panico, guardando tutti nella stanza, sperando che qualcuno la salvasse. Ma a nessuno fregava un cazzo. Alcuni dei ragazzi più grandi stavano giocando a freccette vicino al...

1.1K I più visti

Likes 0

SCOPANDO LA SORELLA DI 17 ANNI DEI MIEI MIGLIORI AMICI DURANTE IL SONNO

Mi chiamo Alex e ho 15 anni. Questa è una storia che mi è successa lo scorso fine settimana. Era una normale serata del fine settimana, alcuni amici e io stavamo bevendo a casa del mio migliore amico Jared. I suoi genitori avevano portato la sua sorellina a Disneyland per il fine settimana. Sua sorella maggiore di 17 anni era ancora a casa ed era una bomba bionda 12 su dieci. Ha tette perfettamente rotonde con coppa C con piccoli capezzoli rosa. Lei è naturalmente abbronzata e si depila la figa. So tutto questo perché una settimana fa stavamo nuotando nella...

1.1K I più visti

Likes 0

Ti costerà

Ti costerà Per anni io e mia moglie abbiamo scherzato su Ti costerà. È il nostro modo di prenderci in giro. Lo facciamo anche davanti ai bambini. Se mia moglie vuole che falci il prato o porti fuori la spazzatura, le dirò: Ti costerà e lei: Va bene. Poi mi allungo e le prendo la tetta dandole una piccola stretta o alzo la mia mano sulla sua gonna per sentire la sua figa ricoperta di mutandine. Di tanto in tanto mi dimentico di dirlo così mia moglie dirà: Quanto mi costerà? Ebbene, l'altro giorno ho offerto a mia figlia di quattordici...

3.9K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.