My Fun Family (rivisto)

125Report
My Fun Family (rivisto)

Jake si è svegliato, intontito come al solito, per un altro noioso sabato a casa. Le sue giornate seguivano sempre la stessa routine durante i fine settimana, ed erano particolarmente peggiori durante l'estate; anche se ha sempre avuto una cosa da guardare al futuro.
Jake guardò la tenda formata dalle sue lenzuola. Il suo grosso membro si ergeva come il supporto centrale senza alcun ragionamento dietro il suo montante mattutino. Si abbassò e lo strinse giocosamente, poi si alzò dal letto per ammirare il suo orgoglio.
Sette pollici di lunghezza e quasi due di spessore; era di buone dimensioni per un ragazzo di soli 16 anni. Ci avvolse la mano attorno e lo batté un paio di volte per assicurarsi che la sua erezione rimanesse mentre si dirigeva verso il bagno.
Sua sorella minore sarebbe stata al piano di sotto a guardare la TV, sua madre sarebbe stata al lavoro e suo padre sarebbe stato inesistente, come lo era stato per tutta la vita di Jake. Così Jake andò con noncuranza alla porta del bagno, si tolse i boxer e saltò sotto la doccia.
Anche se non a sua conoscenza, sua sorella Jenna aveva visto completamente il suo membro duro mentre attraversava il corridoio. La carne spessa le fece formicolare la figa e l'umidità cominciò a coprirle le labbra rosa. La curiosità la invase quando sentì la doccia salire; così attentamente andò in punta di piedi verso la porta rotta, sperando di vedere di nuovo il cazzo di suo fratello.
Jenna aveva solo 14 anni, ma aveva già un petto pieno e curve morbide. Il suo reggiseno era una B più alta e i suoi fianchi le davano quella forma a clessidra sempre attraente. Molti ragazzi della sua età e più in alto avevano cercato di infilarsi nei suoi pantaloni. Anche se per pura volontà riuscì a tenerlo solo sul petto, dove si divertirono felicemente.
Alla porta poteva vedere perfettamente nel bagno. La porta della doccia era di vetro trasparente, anche se un po' appannata. Nebbia o no, riusciva a vederlo benissimo. Lei fremette ancora una volta per l'eccitazione e lasciò che un dito vagasse nei suoi pantaloncini. Si strofinò delicatamente il manicotto fradicio ed emise piccoli gemiti qua e là. Ma le cose si sono davvero surriscaldate quando Jake si è insaponato la mano e ha iniziato a strofinarla su e giù per la sua lunghezza. Quando Jake ha iniziato a battere, Jenna ha lasciato scivolare un dito nella sua fica. Ha messo a tacere il suo gemito e ha iniziato a lavorarlo più duramente.
Dietro di lei, a completare la catena di sbirciate e masturbazioni incestuose c'era la madre di Jake e Jenna. È stata piuttosto sorpresa di trovare il suo più giovane che scrutava suo fratello mentre si toccava le dita. Ma non era niente che non si aspettasse. Ed essere single per anni con solo un ragazzo occasionale l'aveva lasciata struggente per qualcosa di reale. Quindi, non volendo rovinare una buona cosa, Deb ha fatto scivolare la mano nei pantaloni e ne ha lasciati scivolare due nella sua fica fradicia.
Jake ha lavorato duro sul suo membro, pensando alla sua bella sorella che lo stava ricevendo. Anche se lo faceva sempre stare male, amava ancora fantasticare sul suo corpo perfetto montato sul suo; e tutto sembrava un sogno finché con la coda dell'occhio non vide sua sorella che lo scrutava. Questo all'inizio lo spaventò, ma presto alimentò una nuova eccitante estasi nei suoi lombi. Ancora una volta ha ripreso a martellare sul suo cazzo.
Jenna stava per esplodere e non poteva sopportare molto di più. Aveva bisogno di quel mostro in lei. Un fuoco dalle sue viscere le chiedeva di divorarlo e di cavalcarlo forte e veloce. Quindi, senza pensarci, aprì completamente la porta ed entrò, dritta fino alla porta della doccia. A questo punto, tuttavia, era un po' tirata indietro, ma decise che era ora o mai più. Aprì la porta della doccia e sorrise il più seducente possibile.
"Ti dispiace se mi unisco?" E questo è tutto ciò che ha detto prima che Jake le afferrasse la nuca e li costringesse entrambi a un bacio appassionato. L'acqua calda scorreva su tutto il corpo di Jenna, stimolando ancora di più i suoi sensi.
Il bacio durò più a lungo di chiunque altro i due avessero mai avuto e le mani erano tutt'altro che ferme. Jake le teneva una mano sul seno sinistro, toccandole il capezzolo tra il pollice e l'indice. L'altra mano era sul retro dei suoi pantaloni, afferrandole saldamente il sedere. Jenna aveva entrambe le mani sul suo cazzo e iniziò ad accarezzarlo lentamente su e giù.
Ha rotto il bacio e l'abbraccio. Jenna si è strappata la parte superiore e ha lasciato cadere i pantaloncini. Le linee bianche dell'abbronzatura creavano un'impronta visibile della forma del suo bikini. Cadde in ginocchio e iniziò ad accarezzare il cazzo di Jake. Mentre lo faceva, sciacquava via tutto il sapone. Ha leccato dal basso verso l'alto e viceversa. Mai una volta che ha dato la testa, ha cercato di fare tutto ciò che aveva visto nei porno che guardava.
"Oh sorellina, fallo." Jake gemette mentre la punta del suo cazzo scivolava oltre le labbra di Jenna e nella sua bocca in attesa.
All'inizio ha avuto un po' di vomito, ma presto ha trovato il ritmo giusto. Adorava il calore e la sensazione gonfia del suo cazzo in bocca. Lo bevve ad alta voce solo per eccitarlo un po' di più.
"Oh merda! Oh cazzo! Sto per venire. E abbastanza sicuro lo ha fatto.
Non si aspettava il liquido caldo e salato che le è esploso in bocca. All'inizio lo tossì, ma poi si rese conto di cosa fosse e corresse il suo errore. Assaporando la sostanza bianca ei tremori che faceva suo fratello mentre le sparava il seme in bocca.
Jake ha ritirato il suo cazzo dalla bocca di sua sorella e si è seduto sul sedile sotto la doccia. Guardò il suo bel corpo, luccicante di acqua calda e il suo splendido viso macchiato di sperma.
Forse il fine settimana non sarebbe poi così male.
Fuori dalla porta, Deb ha visto suo figlio sparare il suo seme nella bocca di sua figlia. Molto presto anche lei avrebbe dovuto soccombere al fuoco che aveva dentro. Molto presto davvero.

Storie simili

Figlia dei vicini: Sporco segreto

È successo quando avevo 16 anni un giorno d'estate. La scuola era finita e cominciavano le vacanze. Vivo alla fine della casa in stile cottage dove i nostri vicini sono dall'altra parte del muro. Nella porta accanto vive la mia amica Eve, ha la mia età, capelli biondi e corpo da urlo. Quanto a me, sono proprio come lei, solo che ho i capelli scuri. Pochi giorni fa ho notato una cosa interessante ... il telefono ha squillato a casa di Eves e dopo pochi minuti lei è spento da qualche parte. l'ultimo giorno lo stesso. Quindi ho deciso di rintracciarla...

1.7K I più visti

Likes 0

Signora Baker

Il sole dell'Oklahoma voleva bruciarci, pensavo, mentre guidavo in garage per scaricare l'attrezzatura da giardino. Falciare i prati per soldi extra di solito non è male a meno che le temperature non rimangano sopra i cento gradi per diversi giorni. Questo era il caso nel 1980. Mi ero appena laureato e stavo per entrare a far parte della forza lavoro come insegnante di economia ad Ardmore. Tuttavia, alcuni dei miei vecchi clienti del prato avevano chiamato e avevano bisogno di fare i loro cortili, quindi ho ceduto ad aiutarli per il resto dell'estate. Ho pensato che nelle prossime due settimane il...

752 I più visti

Likes 0

Il negozio d'angolo seconda parte

La prima parte è qui: sexstories.com/story/82788/ Controllò l'orologio, sarebbe arrivata presto. Era circa una settimana dopo, ero nel suo negozio, la mamma mi aveva mandato a prendere il cibo di cui avevamo bisogno per il fine settimana. Dopo aver chiamato tutto nella cassa e aver messo tutti gli oggetti in tre grandi sacchetti di plastica. Lui mi disse: Mi devi ancora un sacco di soldi, dovrai andare nella stanza sul retro oggi Scioccato, balbettai. No. Per favore, signor Hassan, non voglio farlo Mi afferra il braccio, dicendomi; Non hai altra scelta ragazza, pensi che tutto il cibo e i soldi siano...

1.5K I più visti

Likes 0

Era una stronzata, pensavo

Il sabato pomeriggio andavo al cinema con alcuni amici. C'era una ragazza che mi piaceva e ho provato a sedermi accanto a lei se potevo. Un pomeriggio ho provato a tenerle la mano e lei me l'ha lasciato per un po' che l'hanno tirata via. Dopo il cinema siamo andati tutti al bar del latte e ancora una volta ho provato ad avvicinarmi a lei. Le ho parlato e sembrava che le piacessi e le ho chiesto perché ha allontanato la mano. Ha detto che stava iniziando a piacerle, ma non voleva essere coinvolta in quel modo perché eravamo tutti buoni...

39 I più visti

Likes 0

Tim, l'adolescente parte XV

Nota: ——NON sono l'autore! Ci sono diversi autori in realtà, non sono così sicuro che qualcuno di loro sia il creatore, ma so che non sono io. Sto semplicemente condividendo questa bella storia con tutti voi perché non l'ho vista qui. Ora in origine dovevano essere tutte 9 parti, ma... Qualcuno ha detto che la prima era troppo lunga, quindi ho deciso di dividerle tutte in post più piccoli. Ho pensato di provare un aspetto e una struttura della frase diversi per questo capitolo, per favore fatemi sapere come vi piace. BUON APPETITO--- Tim, l'adolescente parte quindici di: Rass Senip +++...

1.6K I più visti

Likes 2

Jaded Parte 1- Riva dell'acqua

Tutto quello a cui riuscivo a pensare era quanto faceva caldo oggi e quanto faceva freddo ieri; i forti venti che avevano soffiato la mia borsa Walmart attraverso il parcheggio mentre i miei amici avevano ridacchiato al mio inseguimento si erano trasformati in intensi raggi che picchiavano sul mio corpo di sedicenne. Sarò onesto, era un corpo che la maggior parte dei miei amici, anche i più grandi, invidiavano ed era in parte a causa del mio corpo che le ragazze più grandi uscivano comunque con me. Il mio viso innocente e i lunghi capelli biondi si sono complimentati con il...

1.5K I più visti

Likes 0

Ufficiale superiore

Ensign, è meglio che ci sia un'ottima ragione per essere qui Il guardiamarina Philips non aveva una buona ragione per essere nella sala degli ufficiali, sentiva il cuore crollare sui suoi stivali da combattimento Girati quando ti parlo Guardiamarina Il guardiamarina Philips si voltò lentamente, con le spalle leggermente cascanti per la sconfitta, quando vide chi lo affrontava, dimenticò completamente le vere ragioni per essere qui, infatti praticamente si dimenticò di tutto Allora Guardiamarina, che diavolo ci fai qui nella Sala Ufficiali? Il capitano Jean Harigan, l'unica donna ufficiale sulla nave e non solo è l'unica donna ufficiale sulla nave, è...

983 I più visti

Likes 0

Asmodeus - Demon of Lust: Parte 8

A/N – Miei cari lettori! Grazie a tutti coloro che sono rimasti accanto a me e a questa storia per così tanto tempo. Mi scuso sinceramente per l'attesa tra questo capitolo e il precedente; Ho davvero scritto ogni volta che ho potuto. Dubito che ogni singolo capitolo varrebbe un anno intero di attesa, ma come per tutto ciò che scrivo ho riversato la mia anima nella parte 8 e spero sinceramente che ti piaccia leggerla. Come sempre, PER FAVORE, vota, commenta e inviami un'e-mail! Mi piace sentirvi ragazzi e risponderò a ogni e-mail. Buon Anno! Saluti, Steelkat Parte 8 Passeggiamo per...

801 I più visti

Likes 0

Allevamento di bellezza ch 5: Aste eBay e fare molto di più

Breeding Beauty chp5 - Bidding frenzy, vodka enama e secondi sciatti, terzi e altro.... Quindi, dopo aver realizzato ciò che Cory aveva fatto con l'offerta, ho deciso di fare un tentativo io stesso. Quindi ho pubblicato un'aggiunta su EB per una cornice in legno antico. Per assicurarmi che non venisse tolto, ho messo nella cornice una sua foto hot senza volto in mutandine... Poi sono andato su Craigslist e ho inserito un'aggiunta per l'allevamento della moglie in modo anonimo. Man mano che le e-mail arrivavano, ho provato a filtrarle e quelle che pensavo sarebbero state serie ho dato loro il link...

306 I più visti

Likes 0

Lascia che una Playa giochi

Lascia che A Playa Play Storia di Charles che usa il suo bell'aspetto e il suo fascino per scopare tutte le donne che vuole. Oooohh cazzo, mmmmm. geme con una gamba sulla mia spalla, mutandine nere con rifiniture rosa che pendono dal suo piede mentre attacco vigorosamente la sua figa con la mia lingua. Essendo questo il suo ultimo giorno di lavoro, ho pensato di mandarla via con un regalo d'addio. Più simile a questo è ciò che ti mancherà presente. Mentre si morde il labbro, mi afferra la nuca e mi preme il viso nella sua figa bagnata. Non sai...

1.5K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.