Le avventure di una diva immobiliare 2

163Report
Le avventure di una diva immobiliare 2

Una settimana dopo che Naomi ha avuto la sua orgia bollente con Alex e Cristina, si è ritrovata a mostrare a un potenziale acquirente la casa di Sutton. Alex e sua madre erano fuori a cena in modo che Naomi potesse mostrare la casa.

La sua cliente era Megan McAllister, una giovane donna straordinariamente carina sui vent'anni che aveva ereditato una fortuna da suo padre. Con lucenti capelli neri, lineamenti finemente cesellati ed enormi occhi azzurri, Megan indossava jeans strappati attillati che delineavano le labbra della sua figa e un top succinto allacciato che sembrava a malapena capace di trattenere le sue tette tremanti. Portava una borsa di jeans appesa casualmente su una spalla.

"Questo posto potrebbe essere bellissimo con i mobili giusti", commentò la giovane ereditiera mentre i due percorrevano il lungo corridoio al piano di sopra. Megan fece capolino in una stanza tappezzata e tappezzata, accese e poi spense la luce, quindi passò a quella successiva. "È davvero piuttosto impressionante."

In contrasto con il modo quasi trasandato in cui era vestita, Megan era arrivata a casa con un'auto sportiva bassa che Naomi avrebbe immaginato costasse una piccola fortuna. Tali erano i privilegi dei più ricchi, Naomi non poteva fare a meno di pensare tra sé e sé, sentendosi in realtà un po' troppo vestita con la sua gonna a pieghe e la camicetta da lavoro.

"Ci sono quattro camere da letto in tutto", si offrì volontaria Naomi, seguendo la ragazza. "E cinque bagni."

Il bagno in fondo al corridoio era proprio davanti a loro e Megan disse: "A proposito di bagni, potrei usarne uno proprio adesso?"

Lasciando la porta aperta, la giovane donna formosa entrò nell'ampio bagno e si abbassò rapidamente i jeans attillati. Incurante del fatto che Naomi fosse appena fuori dalla porta, Megan si sedette sul water e continuò a parlare mentre pisciava.

"È una casa adorabile", la ragazza si appollaiò sul sedile del water, i jeans abbassati attorno alle gambe magre. Naomi non era stata particolarmente sorpresa nello scoprire che Megan non indossava biancheria intima. "Potrei semplicemente comprarlo."

Distogliendo lo sguardo, Naomi disse: “La signora Sutton vuole vendere perché sta per divorziare. Penso che il prezzo sia molto ragionevole.”

"Dannazione!" sentì Megan imprecare. “Sono seduto qui con la figa gocciolante e non c’è carta igienica. Spero di avere dei fazzoletti."

Naomi si voltò e vide la ragazza dai fianchi snelli che frugava nella sua borsa di jeans. Le gambe nude di Megan erano abbronzate e lisce, il suo culo sodo era perfettamente rotondo e da dove si trovava Naomi poteva intravedere solo un accenno della collinetta della sua figa rasata.

Leggermente eccitata a quella vista suo malgrado, Naomi lasciò che i suoi occhi abbracciassero la ragazza seminuda senza essere troppo evidente. Il pensiero del suo ultimo incontro con Alex e Cristina fece accelerare il respiro di Naomi in modo quasi impercettibile.

"Immagino che dovrò semplicemente asciugarlo", sospirò infine Megan, incapace di trovare alcun fazzoletto.

E quando ha appoggiato la borsa di jeans sul pavimento piastrellato, si è ribaltata, rovesciando il contenuto. Chiavi, trucchi, forcine, libri di matematica e altri piccoli oggetti si riversarono alla rinfusa.

La cosa più intrigante per Naomi, tuttavia, era un enorme vibratore a forma di cazzo duro di un uomo. Lungo almeno otto pollici, era fatto di plastica lucida ed era nero.

"Quello è il mio ciuccio." Megan ridacchiò quando notò Naomi fissare il vibratore. "Ne ottengo una sfumatura migliore di quella che il cazzo di qualsiasi uomo potrebbe darmi."

"Veramente?" chiese Naomi con genuina curiosità. "Non ne ho mai usato nemmeno uno."

Prendendo l'enorme cazzo di plastica, Megan lo indossò e lo porse affinché Naomi lo vedesse. Il vibratore le ronzava in mano.

"Puoi guardarlo se vuoi", si offrì, porgendolo a Naomi.

Mentre Megan rimetteva tutto nella borsa di jeans, Naomi esaminava il cazzo di plastica che ronzava leggermente. Per quanto fosse grande, poteva solo immaginare che le avrebbe allargato la fica stretta se avesse mai provato ad usarlo su se stessa.

“Vibra davvero!” disse Naomi quasi in un sussurro. "Mi fa arrapare solo tenerlo in mano."

Ridacchiando, Megan le disse: "Ti farà alzare il clitoride! Tieni, fammelo vedere e ti faccio vedere come funziona."

"Va bene." Naomi annuì con entusiasmo, restituendo il vibratore ronzante alla ragazza.
Accovacciata davanti al water, Naomi guardò con il respiro sempre più affrettato mentre Megan calciava via le scarpe e i jeans e spingeva il sedere nudo in avanti sul sedile del water. La bella ereditiera allungò le lunghe gambe davanti a sé e allargò le ginocchia, mentre il taglio lussureggiante della sua fica rosa si spalancò in modo osceno quando lo fece.

Naomi si ritrovò a fissare la figa scintillante di Megan, spalancando gli occhi. Le labbra esterne gonfie della ragazza dai capelli scuri erano così grandi che sporgevano bagnate, le loro superfici rosa erano viscide di umidità oleosa e tremavano leggermente.

"Guarda bene. Adoro mostrare il mio corpo. Sono una ricca fottuta esibizionista” sussurrò Megan in aperto invito, allargando ancora di più le cosce nude. Poi improvvisamente ha messo il vibratore nella mano di Naomi. "Ecco", disse. "Tu mi aiuti."

Mentre Naomi guardava eccitata, Megan prese tra le dita le pieghe scivolose delle sue spesse labbra da fica e lentamente le separò completamente. Lo stretto buco rosa della sua figa si contraeva in modo umido, il passaggio scivoloso pulsava con una rapida raffica di piccoli spasmi.

"Guarda come è stretta la mia fica", disse con un certo orgoglio la ragazza sul water. “E si bagna così in fretta, quando qualcuno mi guarda in questo modo. Pensi che io abbia una bella fica, Naomi?"

"Oh cazzo sì," sussurrò Naomi, sentendo la sua fica succosa riempirsi di succhi e scorrere nel perizoma. "Dio, Megan, non posso credere quanto sia grande il tuo clitoride!"

Con la punta delle dita, Megan aveva scostato le pieghe proteggendo il suo clitoride rosa.

Nuotando in succhi scintillanti, la protuberanza tremante del clitoride di Megan era grande quanto una piccola biglia. Pulsava delicatamente, gonfiandosi e distendendosi proprio mentre Naomi guardava.


“Sì, grande e sensibile. Adoro mostrare la mia fica nei negozi di jeans del centro commerciale. I giovani impiegati non dicono nemmeno niente mentre lascio aperta la porta dello spogliatoio. Guarda mentre allargo le gambe e mostro loro il mio clitoride, e loro lo adorano. Posso venire semplicemente strofinandolo con un dito se una ragazza giovane e sexy mi sta guardando.

Accomodandosi contro il serbatoio del water, Megan disse tranquillamente: "Naomi, tocca il vibratore attorno alla mia fica, ma non metterlo ancora bene. Mi piace tenerlo per ultimo.

Tremando, Naomi si tolse le scarpe e poi si sedette a gambe incrociate tra le ginocchia dell'altra ragazza. Megan aveva il sedere sul bordo del sedile del water, e la fica grassoccia e rasata sporgeva, le sue dita tenevano ancora aperte le labbra scivolose della fica. Naomi si avvicinò alla figa della ragazza.

Con solo la punta del cazzo di plastica ronzante, Naomi toccò appena sotto il grande clitoride di Megan.

"Ohhh cazzo!" Megan gemette, facendo sussultare i muscoli lisci delle sue cosce. “Ho sentito un formicolio nella fica! Continua a farlo! Ohhhh! Fallo finché non arrivo! Oh sì, e io sono uno squirter.


Avvicinandosi così tanto che poteva quasi assaporare la figa della bella ragazza, Naomi iniziò a toccare il vibratore ronzante attorno alla fica pulsante di Megan.

Gli occhi azzurri di Megan si chiusero a metà fessura e le sue tette pesanti iniziarono ad alzarsi e abbassarsi rapidamente con il suo respiro pesante. Con un movimento a malapena controllato, dimenò il sedere nudo sul duro sedile, i fianchi snelli che si muovevano dolcemente.

"Infilami l'estremità grassa di quel cazzo nella fica un paio di volte!" ansimò la giovane ereditiera, mentre i suoi succhi cominciavano a gocciolare dalla sua figa e nell'acqua dell'intestino. “Uhmmm! Sei bravo in questo. Ti piace la mia fica stretta, vero, Naomi? Voglio che mi scopi con il vibratore! Spingi quel cazzo nero nella mia fica! Ohhhhhh cazzo! Sono così bagnato!

Facendo scivolare il cazzo di plastica liscia su e giù lungo la figa spalancata di Megan, Naomi era così eccitata che tremava. Infilò la punta del vibratore nel buco della fica di Megan e spinse forte.

Megan gemette: "Oh fanculo, la mia giovane fica lo adora, Naomi. Piantamelo fino in fondo nella fica! Vai avanti, andrà bene! Spingilo davvero forte! Uhhhh! Ohhhh!”

Anche se incredibilmente bagnata e scivolosa era la fica della ragazza, le enormi dimensioni del cazzo di plastica ronzante la rendevano molto aderente. Spingendolo, facendolo dentro e fuori, e poi spingendolo ancora e ancora, Naomi ha impiegato alcuni minuti per inserire completamente il vibratore nella figa gocciolante di Megan.

"È davvero lì!" Naomi gemette, le sue dita rese scivolose dai succhi della fica di Megan. Afferrando la base del punzone di plastica solida, iniziò a farlo scivolare dentro e fuori dalla presa della ragazza dai capelli scuri con brevi e rapidi colpi della mano. "Dio, la tua fica ha così tanto succo che sembra quasi che tu stia facendo pipì!"

Gemendo di passione, Megan fece scivolare le mani lungo la sua vita snella e iniziò a spremere le sue enormi tette attraverso il top. I suoi capezzoli sporgevano rigidi contro il tessuto, due anelli scuri con punte dure e appuntite.

"Accidenti, hai delle tette bellissime!" le disse Naomi, continuando a infilare il cazzo vibrante nella fica stretta della ragazza.

Seduta com'era a gambe incrociate sul pavimento, la gonna a pieghe di Naomi era arrivata fino al bordo delle sue mutandine trasparenti. Le sue cosce nude erano lucide di sudore, i suoi polpacci lisci erano arrotondati e tesi. Più velocemente e più forte che poteva, continuava a spingere il cazzo ronzante nella figa di Megan, muovendo furiosamente la mano.

"Ohhhh, fottimi più forte, più a fondo!" Megan gemette, rabbrividendo. “Spingi quel grosso cazzo più in profondità che puoi nella mia fica! Ohhh! Sta vibrando a dirotto nella mia figa! Più forte! Fottimi più forte! Uhhh! Oh Naomi, la mia fica pulsa dappertutto!

Meagan si allungò rapidamente e slacciò la parte posteriore del top. Lo allontanò dal suo corpo tremante, poi lasciò cadere la manciata di stoffa sul pavimento.

La vista delle tette nude di Megan fece trattenere il fiato a Naomi con un sospiro acuto. Le tette della bella ereditiera erano perfette e sode, le parti inferiori rotonde di entrambe erano umide di sudore. Inclinate verso l'alto e leggermente rivolte verso l'esterno, le tette nude di Megan avevano le labbra con i capezzoli più grandi e scuri che Naomi avesse mai visto in vita sua. Anelli di un profondo cremisi, i capezzoli della ragazza pulsarono calorosamente e divennero ancora più dilatati.

"Wow, che capezzoli enormi che hai!" Naomi respirava affannosamente, solo la vista di loro le faceva venir voglia di succhiarli. "E le tue tette sono bellissime!"

Piegando all'improvviso il ginocchio verso l'esterno, Megan sollevò un piede nudo e lo appoggiò sull'interno della coscia di Naomi. Mentre Naomi infilava ripetutamente il pungiglione di plastica ronzante nel buco della fica mentre Megan infilava il piede sotto la gonna di Naomi. Megan poi premette le dita dei piedi contro il cavallo fradicio delle mutandine della donna bionda, muovendole avanti e indietro sul clitoride sopra il perizoma bagnato di Naomi.
.
"Ohhhh, è così dannatamente bello!" Naomi gemette, rabbrividendo per la sensazione selvaggia che le dita dei piedi di Megan le davano un pizzicotto al clitoride.

Con una mano ancora infilata l'enorme vibratore nella fica calda di Megan, Naomi allungò la mano con l'altra e scostò da parte l'inguine trasparente delle sue mutandine. Sollevando leggermente il sedere, prese il piede di Megan e premette le dita dei piedi della ragazza sulle labbra scivolose della sua fica. Poi, dondolandosi avanti e indietro, tenne il piede di Megan contro la figa e strofinò la sua fica bagnata lungo le dita dei piedi curate e dimenanti di Megan.

"Mi farai venire sulle tue bellissime fottute punte!" disse Naomi tremante, premendo ancora più forte il piede di Megan contro la sua presa. “Uhhhhh! La mia fica deve bagnarsi davvero!

"E sto cominciando a venire!" Megan sussultò di rimando. “Fai scorrere il vibratore fuori dalla mia fica e usalo sul mio clitoride! Uhhhh! Uhbhhh! Lo sento iniziare! Ohhh, sto per venire, fottuta stronza!"

Naomi tirò, il cazzo vibrante mise la figa stretta della ragazza con un movimento fluido. Premendo l'asta scivolosa longitudinalmente lungo le labbra tremanti della fica di Megan, lei ne premette la punta nel clitoride pulsante della ragazza che gemeva.

"Ohhhhh cazzo sì!" Megan sussultò e iniziò a venire immediatamente, mandando un sottile spruzzo di sperma dolce su tutto il viso di Naomi.

Naomi tenne il cazzo a testa in giù sul clitoride di Megan e succhiò le labbra della fica in bocca. "Ohhhhh, è così bello!" “Vibra sul mio grosso e grasso clitoride! Premilo più forte! Uhhh! Ohhhhh Dio! Ahhh!”

Dimenandosi sotto l'impatto del suo climax, la sexy ereditiera con le grandi tette alzò i fianchi nudi e li tenne in bilico e si strusciò sulla bocca di Naomi mentre lo sperma veniva vomitato nella bocca della donna più anziana. Era più di quanto Naomi potesse deglutire e le colò dagli angoli della bocca fino al mento.

Megan gemette dal profondo di se stessa, i suoi succhi caldi di fica schizzarono fuori dalla sua fica pulsante e nella bocca aperta e affamata di Naomi.

“Sto ancora arrivando! Sto ancora arrivando, cazzo!" - gridò, dondolando la testa da una parte all'altra. “Il mio clitoride pulsa così tanto che quasi non riesco a sopportarlo! Ohhhhh! Ohhhhh! La mia fica è in fiamme!”

Quando finalmente il suo sedere nudo si afflosciò sul sedile del water, Megan ebbe un ultimo brivido e chiuse gli occhi cercando di riprendere fiato.

Naomi si alzò e infilò la mano sotto la gonna, tirò giù il perizoma inzuppato. Li premette sotto il naso di Megan e la giovane donna gemette e li annusò, poi premette l'inguine fradicio contro i suoi capezzoli, pizzicandoli con forza attraverso il materiale scivoloso dell'inguine del perizoma.

Naomi si tolse velocemente la camicetta. Le sue tette nude si liberarono, i suoi capezzoli erano già duri.

Indossando solo la gonna a pieghe e nient'altro, Naomi ha detto: "Megan, per favore usa il vibratore sulla mia fica, ti succherò le tette e ti mangerò la figa mentre lo fai."

Megan aprì gli occhi con un sorriso pigro. "Okay, bella stronza", fu tutto ciò che disse.

Lasciarono le loro cose in bagno e vagarono per il corridoio mano nella mano. Si fermarono nella prima camera da letto che incontrarono, poi entrarono nella stanza ridacchiando. Naomi accese la luce. Evidentemente era la stanza di Alex.


"Cazzo, ci deve essere una bella ragazzina in questa stanza", disse Megan, dando una calda stretta alla mano di Naomi, "inzuppiamo il suo dolce lettino con il tuo sperma, Naomi."

Nell'altra mano, Megan portava l'enorme vibratore nero. "Ora ti farò venire come un matto."

La sexy ereditiera dai capelli scuri spinse Naomi sul letto di Alex, poi si inginocchiò sul tappeto tra le gambe della donna più anziana.

Naomi attirò a sé anche la donna più giovane e baciò Megan appassionatamente, la sua lingua che sondava la dolcezza della sua bocca. Fece scorrere avidamente le mani su e giù per il corpo flessibile della bella ragazza, stringendo e accarezzando la sua carne soda e liscia.

"Oh, sei davvero arrapata, vero Naomi?" Megan respirava affannosamente, le sue labbra morbide succhiavano umide quelle di Naomi. "Non ci vorrà molto per farti venire!"

Ancora con la gonna, Naomi fece scorrere la bocca bagnata lungo il collo di Megan. Baciò febbrilmente la sua carne, poi scese lungo la curva dei suoi grandi seni sodi.

"Uhmmm!" Megan sospirò sognante quando Naomi iniziò a succhiare i suoi enormi capezzoli. Teneva il vibratore in mano, aspettando l'occasione di usarlo. "Mi stai facendo arrapare da morire!"

Alzandosi in ginocchio sul letto, Naomi diede a ciascuno dei capezzoli maturi di Megan qualche altro succhio affamato, poi fece scivolare la bocca lungo il ventre piatto della ragazza.

"Adoro la tua pelle", disse Naomi con un tremore di anticipazione mentre si avvicinava alla fica liscia e bagnata di Megan. "È così setoso!"

Naomi leccò la carne morbida su entrambi i lati della figa di Megan, poi spinse saldamente la sua lingua rigida nella fica bagnata di Megan. Inalandone il forte profumo, Naomi leccò avidamente il centro scivoloso della carne rosa della fica, sondando con la punta della lingua la figa di Megan.

"Ohihhhh!" Megan gemette, allargando le cosce umide. “Mangiami, Naomi! Uhm, è così fottutamente bello! Ohhhh! Succhiami la fica! Succhia forte il mio clitoride! Ohhhh cazzo sì!"

Succhiando quanto più poteva entrare in bocca dalla figa scivolosa di Megan, strofinò il viso sulle labbra bagnate della fica di Megan. Ha sondato profondamente con la lingua, facendola scivolare all'interno del buco della fica e leccando fuori e sopra il suo enorme clitoride gonfio.

"La tua fica ha un sapore così buono!" Naomi piagnucolò, schioccando le labbra umide sul clitoride sporgente di Megan. "Hai una figa così dolce!"

Naomi succhiò e leccò la carne soda della fica finché Megan rimase senza fiato. La bella ragazza sul fondo dimenò il sedere e allargò ancora di più le ginocchia.

"Devo prenderti la fica!" Megan gemette debolmente, allungando la mano e stringendo la parte posteriore della coscia nuda di Naomi. “Allarga le gambe! Voglio scoparti così dannatamente."

Non appena Naomi ha allargato le ginocchia sul tappeto, ha sentito la mano di Megan scivolare sotto la gonna e tra le sue gambe. Le dita impazienti di Megan trovarono la sua fica pulsante e la sondarono, spingendo la punta delle dita nel buco della fica bagnata di Naomi e dimenandosi.

“Ohhh! Lo adoro!" Naomi sussultò, spingendo i fianchi verso il basso in modo che le dita sottili di Megan penetrassero più a fondo nella sua fica. “Spingi le dita il più possibile nella mia figa! Ohhhh! Continua a giocare con la mia fica mentre mangio la tua! Uhmmm! Uhhh!”

E poi Naomi si spostò finché non fu quasi sopra il corpo contorto di Megan su quello di Alex. Senza staccare la bocca dalla figa succosa di Megan, Naomi si allineò in modo da avere un ginocchio su entrambi i lati della testa.

"Ora usa quel grosso cazzo di cazzo sulla mia figa!" Naomi gemette rocamente, allargando le gambe tornite in modo che la sua fica gocciolante si abbassasse vicino al viso di Megan. “Spingimi quel grosso cazzo nella fica! Fammi venire con esso! Fammi venire sul tuo bel viso!"

Facendo passare entrambe le braccia attraverso lo spazio tra le cosce umide di Naomi, Megan spinse la parte posteriore della gonna a pieghe sul suo sedere nudo. Prese il vibratore a forma di cazzo, lo accese, poi ne incastrò la punta vibrante nella fessura bagnata tra le labbra tremanti della fica di Naomi.

Naomi si irrigidì con un gemito. “Ohhhh! Dio, è come se un milione di piccoli spasmi mi attraversassero la figa! Spingimelo fino in fondo! Ohhhh! Adoro la sensazione che provo nella mia fica! Ohhhhh Dio! È così dannatamente grande e difficile!”

Centimetro dopo centimetro, Megan infilò il ronzante cazzo di plastica nella fica bagnata di Naomi. Il suo bel viso direttamente sotto le labbra sciatte della figa. I succhi di Naomi le colava sulle guance, sulla bocca e sul mento.

"Più profondo!" gemette, continuando a boccare avidamente la figa spalancata di Megan. “Dio, mi sta facendo a pezzi! Uhmmm! Posso sentire la mia fica succhiarlo! Dammi ogni centimetro duro!

Quindi, per affrontare meglio la presa scivolosa di Megan, Naomi afferrò la parte posteriore liscia delle cosce della ragazza e le tirò indietro finché il sedere sodo di Megan non si sollevò dal pavimento. Intrecciò i gomiti dietro le ginocchia della ragazza dai capelli scuri e premette verso il basso, mentre il sedere di Megan si sollevava più in alto e si arrotondava con fermezza.

Tenendo giù le gambe di Megan con gli avambracci in modo che la sua fica stretta si spalancasse più che mai, Naomi le fece strada con la lingua su e giù la succosa fica rosa e succosa della ragazza.

"Oh cavolo, adoro il modo in cui mi mangi!" gemette l'ereditiera arrapata, mentre la sua mano faceva entrare e uscire l'enorme vibratore dalla figa scivolosa di Naomi il più velocemente possibile. "Dal modo in cui mi succhi il clitoride, potrei venire prima di te, cazzo! Uhhhh! Leccami, Naomi! Succhiami il mio grosso e grasso clitoride!"

Persa in una nebbia di lussuria, Naomi gemette ancora e ancora con i tremori formicolio che il gallo ronzante mandava profondamente nella sua fica schiumosa.

Esortò senza fiato: "Spingi quell'enorme cazzo più in profondità nella mia fica! Fottimi forte e veloce con esso! Uhhh! Ohhhhh! Sbattilo nel mio buco della fica! Uhm! Questo è tutto! Più veloce, fallo più velocemente!”

Facendo scivolare le mani lungo la parte posteriore delle cosce arrotondate di Megan, Naomi tirò spietatamente le labbra scivolose della ragazza che si dimenava con le dita e pizzicò insieme a loro l'enorme clitoride. Naomi gemette e cominciò a strofinare il clitoride enorme tra le sue labbra gonfie. Creando il tipo di attrito sul clitoride di Megan che la stava facendo impazzire. Megan sussultò sotto di lei, poi sussultò di nuovo quando Naomi pizzicò con forza la copertura sensibile che copriva il suo tremante clitoride.

“Ohhh, cazzo sì! SÌ!" Megan sussultò quando le labbra succhianti di Naomi le chiusero il clitoride pulsante. “Succhiamelo proprio lì! Succhiami il clitoride finché non vengo! Ohhhh! È così dannatamente sensibile! Stai andando così dannatamente forte! Ohhhhh!”

Succhiando forte il piccolo cazzo di carne, Naomi lo stuzzicò con la punta della lingua finché Megan non cominciò a singhiozzare di piacere.

"Uhhhh!" gemette, sforzandosi di raddrizzare le gambe immobilizzate. «Fottuta stronza, Naomi! È così bello che mi sta facendo impazzire! Ohhhhh! Succhialo!"

Naomi toccava con entusiasmo il clitoride pulsante di Megan, stuzzicandolo e solleticandolo con le labbra, la lingua e i denti. Abbassò la mano, facendo scivolare le dita nella fessura umida del culo perfetto di Megan. Indagando, infilò lentamente due dita nello stretto buco del culo di Megan.

Megan ansimò: “Ahhh! Succhiami la fica più forte! Sto arrivando! Uhhhh! Mi stai portando via con la tua bocca! Ohhhhh! Spingi le dita più in là nel mio buco del culo! Ohhh! Sto arrivando!"

Sforzandosi con tutte le sue forze per liberare le gambe, la ragazza che raggiungeva l'orgasmo sussultò e tremò in modo incontrollabile e un'ondata di sperma si riversò sul viso di Naomi. Naomi succhiò le spesse labbra della fica in bocca mentre una seconda ondata di sperma si faceva strada nella sua bocca e lungo la gola.

“Ummmmmm! Oh fanculo qui, vieni un'altra ingoia il mio succo cremoso di fica, fottuta puttana che succhia la figa!

Continuando a succhiare febbrilmente il clitoride rosa della ragazza che si dimenava, Naomi la fece venire tre volte di seguito con la sua bocca calda e lo sperma le colò lungo il viso e sul letto. Megan cominciò di nuovo ad accelerare il ritmo con il gallo.
.
L'agente immobiliare ha spinto indietro il suo culo nudo, la sua fica gocciolante che ha portato il vibratore ronzante più in profondità nella sua stretta umidità. Quelli che le sembravano milioni di formicolio spasmi elettrici soffondevano la sua fica stretta con un piacere così intenso che pensava sarebbe svenuta.

"Oh, cazzo sì!" strillò con voce rauca, con le dita che artigliavano il buco del culo pulsante di Megan. “Continua a ficcarmi quella cosa nella fica! Uhhhhhh! Megan, ti sborrerò addosso! Ohhhhhh cazzo!"

Con una mano che picchiava freneticamente il cazzo di plastica vibrante nella figa succosa di Naomi, Megan cercò con l'altra finché non trovò il suo buco del culo. Vi infilò le dita, allargando il buco più che poteva.

"Oh, sì, fanculo il mio buco di merda!" Noemi rabbrividì. “Uhhh! Non fermarti! Uhhhh!!”

La fica di Naomi esplose mentre il suo corpo perdeva il controllo, le gambe rigide, le mani che schiaffeggiavano il culo di Megan, un torrente di sperma schizzava attorno ai lati del grosso cazzo e inzuppava il bel viso di Megan.

Megan ha tirato fuori il cazzo in tempo per ricevere la seconda esplosione di sperma sul suo bellissimo viso. Megan gemette e succhiò la fica di Naomi in profondità nella sua bocca mentre un terzo e ultimo getto di sperma lasciava la figa convulsa di Naomi.

Naomi e Megan si sforzarono e gemettero durante così tanti climax violenti che persero il conto. L'aspirazione umida della bocca di Naomi fece venire Megan quasi senza sosta, il vibratore ronzante Megan si immerse nella fica liscia di Naomi facendo la stessa cosa per la ragazza bionda che si dimenava.

"Ohhhh fermati!" Alla fine Naomi singhiozzò, facendo scivolare via la bocca dalla fica gocciolante di Megan. "La mia fica e il mio clitoride sono così sensibili che non ne posso più!"

Facendo scivolare il vibratore ronzante a forma di cazzo fuori dalla figa gonfia di Naomi, Megan sussultò e appoggiò il suo bel cuscino sulla testa. "Vieni qui e baciami."

Naomi si alzò, poi si voltò e strisciò sul corpo sudato di Megan. Baciò la ragazza a lungo, la sua figa calda premuta nel rigonfiamento della fica di Megan, le sue mani trovarono le sue tette sode.

Prendendo in giro le labbra di Naomi con la punta della lingua, Megan sussurrò: "Dovremo farlo di nuovo prima o poi".

"Certo che lo siamo." Naomi ridacchiò piano. "Che ne dici tra quindici minuti o giù di lì?"

E quando premette la sua fica tremante più stretta contro quella di Megan, sentì le cosce della ragazza dai capelli scuri allargarsi.

Entrambe le donne furono sorprese da una dolce voce giovane dietro di loro.

"La prossima volta posso unirmi a te," Naomi si voltò, era Alex, con la mano sui jeans attillati e gli occhi fissi sulle due donne.

"Alex, da quanto tempo sei lì?" disse Naomi sorpresa.

«Abbastanza da diventare così fottutamente eccitato che non lo sopporto. La mamma mi ha accompagnato poi è andata a fare shopping e non tornerà per ore", ha detto Alex con un sorriso.

"Oh Megan, questo è Alex, l'occupante di questa stanza e il mio amante di quattordici anni", ha detto Naomi.

"Piacere mio, Alex, ti è piaciuto quello che hai visto", ha detto Megan allargando le gambe davanti alla giovane adolescente calda che mostra la sua figa piena di sperma.

"Cazzo sì, ma cosa dirà la mamma quando troverà quelle lenzuola inzuppate di sperma nel bucato?"

Tutti e tre risero mentre Alex si spogliava impaziente di unirsi alle due donne sul letto.

Storie simili

La storia di Laura (per le donne)

La storia di Laura Il mio nome è Laura. Lavoro in questo studio legale da 6 mesi ormai. Sono un impiegato di base, rispondo al telefono e lavoro d'ufficio leggero. È un lavoro facile, dato che vado al college 2 sere a settimana. La mia migliore amica di lavoro è Lissette, è una donna portoricana sposata più anziana di circa 40 anni. È così divertente parlare con lei. È così selvaggia e adora parlare di sesso! Penso che lei pensi che io sia troppo innocente dato che vengo da una famiglia molto religiosa. A volte mi chiedo se abbia deciso di...

855 I più visti

Likes 0

Il mondo nascosto del mondo magico, libro:1 ch:2 torna al bagno

La storia è scritta dal mio amico ed io, attualmente stiamo cercando di fare un lavoro migliore di correzione di bozze, ma stiamo ancora cercando qualcuno che ci aiuti. I prossimi 2 capitoli dopo questo avranno più personaggi della serie, sentiti libero di suggerire eventuali relazioni o feticci che vorresti vedere. Torna al bagno Hermione si è seduta a lezione di pozioni a cui mancano ancora le mutandine, qualcuno le ha prese dalla biblioteca. La lezione è iniziata e Harry le ha chiesto se stava bene. “Sì, sto bene solo un po' scosso. “ È successo qualcosa? No, solo che ho...

3.7K I più visti

Likes 0

Far sborrare nostra figlia

Far sborrare nostra figlia Storia #100 …..sono Lynn, ho gli stessi impulsi di mia madre. La mamma (Dee Dee), il fratello Ken e io abbiamo tutti questa cosa e ci piace sentirci bene. L'abbiamo chiamato scherzosamente Feel-itis. Questo ci ha portato tutti a fare sesso l'uno con l'altro. …..Ora ho avuto una figlia Vicky. Ho deciso di non sentire Vicky crescere in modo che potesse svilupparsi a modo suo. Il suo compleanno oggi significava che adesso era maggiorenne. È stato difficile combattere l'impulso che avevo di sentire il suo corpo. Aveva già un corpo caldo. Belle tette, fianchi, gambe e un...

3.1K I più visti

Likes 0

Cambiare la realtà (parte 3)

Ciao ragazzi e ragazze! È Chase. Sai, la persona di cui parla questa storia. So cosa stai pensando – Questo non può essere vero. Bene, ti assicuro che lo è assolutamente. Non posso provartelo, a meno che non ci incontriamo un giorno e anche allora, dovrei raccontarti tutto da capo. È qualcosa che non è molto probabile che farò poiché qualsiasi esposizione di chi e cosa sono potrebbe portare alla mia cattura da parte di qualcuno che desidera trasformarmi in una specie di cavia. Non so voi, ma non sono molto entusiasta di essere rinchiuso per il resto dell'eternità e di...

1.8K I più visti

Likes 0

Andando avanti - Capitolo 3

Andare avanti capitolo 3 Il tempo sembrava congelato. L'espressione di shock e orrore sul viso di Evelyn era giustapposta ai resti bagnati del mio sperma sulle sue guance e sul suo mento. Il mio cazzo è caduto dalla mia mano e la mia testa sembrava muoversi attraverso la melassa mentre si girava lentamente verso l'ingresso del bagno. Sembra che voi due abbiate combinato un sacco di cose, disse il signor Clark con nonchalance con un leggero sorriso, guardandosi intorno al bagno come se cercasse altri membri del nostro piccolo gruppo. Mi chiedevo dove fossi scomparso per così tanto tempo. Seguì un...

1.2K I più visti

Likes 0

Il mio amore giapponese parte 9

My Japanese Love Part 9: I guai di Alicia Nei giorni che seguirono cominciai a immaginare come sarebbe stato mio figlio. È bello sapere che in tutto il caos che è successo nella mia vita ne è venuto fuori qualcosa di buono. Akira ed io siamo follemente innamorati e stiamo per avere un bambino. Abbiamo detto ai suoi genitori che erano estremamente felici per noi, tuttavia mentre le nostre vite sono cambiate in bene, Alicia è cambiata in male. Mentre sto facendo dei lavori in giardino, noto Alicia che mette un cartello di vendita di garage. Normalmente mi dice quando ne...

1K I più visti

Likes 0

La Congrega Parte 1 - Reed_(1)

Canna AIUTAMI QUALCUNO AIUTI PER FAVORE!!! urlò una giovane donna mentre veniva trascinata dentro dalla porta principale da un sorridente Jackson. La teneva per il collo mentre tutti nell'area del bar ridevano e sorridevano alla pietosa donna. Era attraente, con i capelli biondi tinti tagliati in un caschetto disordinato e enormi occhi castani. Indossava una specie di uniforme, ma era talmente strappata che nessuno poteva distinguere con certezza cosa ci fosse scritto. Andò nel panico, guardando tutti nella stanza, sperando che qualcuno la salvasse. Ma a nessuno fregava un cazzo. Alcuni dei ragazzi più grandi stavano giocando a freccette vicino al...

797 I più visti

Likes 0

SCOPANDO LA SORELLA DI 17 ANNI DEI MIEI MIGLIORI AMICI DURANTE IL SONNO

Mi chiamo Alex e ho 15 anni. Questa è una storia che mi è successa lo scorso fine settimana. Era una normale serata del fine settimana, alcuni amici e io stavamo bevendo a casa del mio migliore amico Jared. I suoi genitori avevano portato la sua sorellina a Disneyland per il fine settimana. Sua sorella maggiore di 17 anni era ancora a casa ed era una bomba bionda 12 su dieci. Ha tette perfettamente rotonde con coppa C con piccoli capezzoli rosa. Lei è naturalmente abbronzata e si depila la figa. So tutto questo perché una settimana fa stavamo nuotando nella...

777 I più visti

Likes 0

Guardare e fare

GUARDARE E FARE John sentiva di aver fatto un ottimo affare. Quando si è trasferito in questo condominio, ha incontrato e parlato con il proprietario e ha convinto quell'uomo a lasciarlo svolgere il ruolo di custode/custode/amministratore residente, facendo tutto ciò di cui l'edificio aveva bisogno per $ 200 al mese di sconto sull'affitto più le spese. Normalmente ciò richiedeva solo poche ore al mese dal suo tempo libero, e se avesse dovuto lavorare durante quel giorno in un giorno feriale, il suo programma come tecnico di laboratorio presso un'azienda farmaceutica avrebbe potuto essere modificato - la maggior parte delle cose potrebbero...

404 I più visti

Likes 0

Tim, l'adolescente parte XV

Nota: ——NON sono l'autore! Ci sono diversi autori in realtà, non sono così sicuro che qualcuno di loro sia il creatore, ma so che non sono io. Sto semplicemente condividendo questa bella storia con tutti voi perché non l'ho vista qui. Ora in origine dovevano essere tutte 9 parti, ma... Qualcuno ha detto che la prima era troppo lunga, quindi ho deciso di dividerle tutte in post più piccoli. Ho pensato di provare un aspetto e una struttura della frase diversi per questo capitolo, per favore fatemi sapere come vi piace. BUON APPETITO--- Tim, l'adolescente parte quindici di: Rass Senip +++...

2.6K I più visti

Likes 2

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.