The House A Slave Addestramento e asta Capitolo 11 e 12

551Report
The House A Slave Addestramento e asta Capitolo 11 e 12

Capitolo 11

Padrona Liz Michael e Molly e Milton
Mistress Liz-D mi dice che vuole parlarmi prima che cominci. D- Che cazzo ti prende? So che sei stato un po 'giù, quindi cosa succede? Liz- Penso di stare solo facendo i movimenti. Ciò di cui hai bisogno è una sessione difficile. So che ho solo bisogno di trovare il tempo e qualcuno, magari un passivo, che posso frustare e scopare forte. Non posso farlo con Michael forse uno dei nuovi una volta. Mi dice di prendere Milton ma di non ucciderlo.
Michael e Molly entrano qui, inizieremo non appena arriva il nuovo tirocinante Molly andrai a casa con il Maestro di Michael, ma devi imparare ad ascoltare ed essere obbediente e lei accetta di obbedire. Milton entra spaventato e dovrebbe esserlo. Mi presento a lui e gli dico che non gli è permesso parlare a meno che non venga detto e quando lo farà dirà di sì Padrona. Entra nella posa dello schiavo oggi imparerai come succhiare il cazzo prima è Molly. Ho uno dei ragazzi in piedi di fronte a lei. Molly- guardo il cazzo che ho in faccia comincio leccando la testa come mi ha mostrato Michael succhio la testa in bocca e la ingoio profondamente e il ragazzo geme. Padrona- molto gentile Molly Vedo che Michael ha lavorato con te al prossimo Milton hai mai succhiato un cazzo? Sì, padrona, hai fatto sesso? Sì, padrona una volta. Ok, piegati sul letto, vado all'armadietto e prendo del lubrificante e un tappo, lo lubrifico e glielo inserisco nel culo e gli dico di stare in un angolo. Dico a Michael di venire qui e succhiarmi il cazzo lui striscia sulle mani e sulle ginocchia e mi solleva la gonna e inizia a leccarmi il cazzo Lo afferro per la nuca dico a Milton di prestare attenzione a quello che sta facendo gemo mentre prende il mio cazzo in bocca. Dico a Molly di dimenticarlo e di aiutarlo e lei mette la bocca intorno al mio cazzo e mi sento bene mentre li spingo via. Dico a Molly di salire sul letto e aprire le gambe e mentre lo fa vedo che è bagnata afferro la mia frusta e le colpisco la figa e dico a Michael di leccarle la figa dico loro che se vengono verranno puniti Istruisco Michael su come accontentare una donna. Mi avvicino alla testa di Molly e le dico di leccarmi mentre le strofino la fica in faccia, le afferro il capezzolo e metto una pinza su quello sinistro e poi su quello destro mentre comincio ad accarezzarmi il cazzo dico a Michael di leccarla clitoride mentre inizia a dimenarsi. Faccio scorrere la mia frusta sul suo seno e le dico di venire e lei lo fa e anch'io le tiro addosso. Mi muovo e dico a Michael di leccarle via il mio sperma. Afferro il cazzo di Michael e comincio ad accarezzarlo mentre lo colpisco gli dico di tenerlo che se viene gli colpirà le palle con un bastone.
Michael- Non devo venire Non credo di poterlo trattenere Comincio a supplicare la Padrona di farmi venire. Questo è il tuo problema Michael tu pensi solo a quello che vuoi per quanto riguarda il piacere a me o al tuo Padrone ecco perché sei qui non hai autocontrollo ecco perché oggi non verrai verrai messo in una cintura di castità. Sembra che Michael voglia mettersi a piangere, quindi gli dico di andare avanti. Dico a Michael e Molly di pulirsi e di inginocchiarsi quando hanno finito. Mentre tolgo le pinze a Molly, lei urla, le strofino il seno e le dico che brava ragazza si sta comportando. Molly-Mistress ha detto che ero una brava ragazza, mi fa male tutto il corpo e mentre mi massaggia il seno la mia figa ricomincia a pulsare. Non riesco a credere che mi piacciano le cose che mi stanno facendo. Voglio davvero avere un Maestro gentile, spero che anche il Maestro di Michael mi accolga. Mi piace Michael, ma so che non gli piacciono le ragazze.

Padrona Liz- Dico ai ragazzi di portare la ragazza ei ragazzi nella mia prigione e di stare con loro finché non arrivo lì. Vado nella mia stanza e mi cambio in un corsetto e una gonna neri insieme ai miei stivali neri. Ho bisogno di una sessione dura e il nero mi fa sentire potente. So che ho bisogno di trovare un sostituto, il mio problema è che nessuno mi ha sfidato abbastanza da prenderne uno. Quello di cui ho bisogno è un uomo potente, voglio essere in grado di lasciar andare, sono un interruttore. Quando qualcuno bussa alla porta dico a chiunque sia che è meglio che sia importante mentre D entra nella mia stanza. Mi guarda e mi dice che ho un bell'aspetto ma mi conosce troppo bene mi sta guardando gli chiedo se ha bisogno di qualcosa e mi dice che devo finanziare un uomo gli alzo un sopracciglio e lui mi dice che vuole che conosca Andre e gli dico che stavo andando a fare una sessione, ma è il benvenuto se lo porta dentro. . D- So di cosa hai bisogno Liz e non hai uno schiavo o un sottomarino da oltre 2 anni perché vuoi qualcuno a cui puoi sottometterti come hai fatto per me in tutti quegli anni! Lo guardo e gli dico di sì, voglio che un uomo si prenda cura di me. Mi lascia andare e io mi dirigo verso la mia prigione. Ho tre adorabili schiavi in ​​ginocchio che mi aspettano. La porta si apre dietro di me mentre D e Andre entrano mentre lo guardo, sta bene e so che ha un grosso cazzo, gli chiedo se posso parlargli per un minuto. Andre- E adesso! So che D ha detto che devo sottomettermi ma non pensavo che l'avrei fatto oggi Guardo Liz che sta benissimo e vorrei fotterla a morte mentre guardo più da vicino mi rendo conto che la sua gonna è tenting oh quindi ha un cazzo. Liz- Devo solo tirarlo fuori così mentre lo conduco attraverso il corridoio gli dico di intervenire. Andre- Io sono Liz e sì, ho un cazzo, ho anche una figa, sono nato con entrambi. D mi dice che hai accettato di unirti a noi mentre lui dice di sì, gli dico che forse potremmo passare un po' di tempo insieme se fosse interessato. Andre- Quindi mi sta provando se voglio una ragazza con un cazzo così le dico di mostrarmelo e lei vede anche la sua figa che è bagnata. Le chiedo cosa vuole veramente e lei mi dice che sta cercando un partner. Le dico che ci penserò e che non vedo l'ora di vederla in azione.

Torniamo nella prigione e D ha legato la ragazza sul letto e la sta scopando forte e veloce con le mani attorno al suo collo lei ha segni di morsi sul seno e il mio cazzo è duro come la roccia Guardo i due ragazzi e entrambi sembrano spaventati bene, penso. Liz- Milton alzati è ora di iniziare Dico ad Andre che può usare Michael ma non gli è permesso venire o può prendere Molly quando D ha finito. Premo un pulsante e le catene cadono dal soffitto Metto al sicuro Milton e premo il pulsante per sollevarlo deve stare in punta di piedi mentre raggiungo il gatto gli trascino la punta sulla schiena lungo il culo e le cosce e lo colpisco urla Lo colpisco di nuovo e gli dico di essere tranquillo che stavo appena iniziando. Alzo lo sguardo per vedere D che spinge il suo cazzo nella bocca di Michael mentre Andre torce i capezzoli di Molly. Vado all'armadietto a prendere un paio di cose come mollette da bucato e fermagli di quelli che mordono la pelle. D viene nella bocca di Michael e lui deglutisce mentre Molly urla di dolore. Alzo lo sguardo per vedere che Andre le tiene le mani attorno al collo mentre la scopa da dietro. D gli dice di andarci piano con lei, abbiamo bisogno di lei viva, la lascia andare. D dice a Molly e Michael di andare a pulire e qualcuno li porterà nella loro stanza. Milton sembra così spaventato e dovrebbe essere che questo farà male. Prendo una frusta e la mando a schiantarsi sul pavimento e poi lo colpisco sul suo sedere e gli lascia un segno rosso arrabbiato su di esso e poi mi sposto sulle sue cosce e lo colpisco tre volte atterrando sulla parte superiore della schiena e la quarta sulla sua spalla di me che alla mia frusta da toro e indietreggio gli colpisco il culo e le cosce ora mi sto agitando e Milton sta urlando e piangendo chiedendo perché, quindi glielo dico perché posso. Afferro la pinza per capezzoli e gli pizzico i capezzoli e li metto prima uno poi l'altro. Gli metto anche una molletta da bucato rispetto all'altra, mi metto di fronte a lui e gli dico che li colpirò con la frusta e se si muove potrei prenderlo, mi sta implorando e supplicando di non farlo Faccio un passo indietro e prendo la mira, faccio oscillare la frusta e faccio cadere il primo mentre continua a urlare e l'altro e lui si affloscia e sviene.
Milton- Sento che qualcuno mi sta sollevando e apro gli occhi mi fa male tutto il corpo La padrona tiene ancora in mano la frusta. Perché mi sta facendo questo? Mi guardo intorno e vedo i due omoni in piedi che parlano mentre mi siedo sul letto. Liz- gli dico di sdraiarsi e lo ammanetto al letto gli dico che non ho finito con lui. Prendo il mio vibratore speciale, lo lubrifico e glielo passo sulla gamba e premo il pulsante e lo sciocca e lui urla più forte. Lo tiro fuori e salgo sul tavolo e gli dico di aprire la bocca, non lo fa. Gli schiaffeggio le palle e mentre urla gli metto a forza il cazzo in bocca e lo soffoco mentre si dimena e si torce gli vengo dentro. bocca ed è così bello che mi vengono le vertigini mentre guardo in basso mi rendo conto che non riesce a respirare così mi tiro fuori e lui fa un bel respiro. Alzo lo sguardo per vedere sia D che Andre che mi guardano. Dico a D che non l'ho ucciso.

Capitolo 12 Master D e le due vergini

Guardo il monitor e vedo Jessica che dice a Stacy che all'inizio deve inginocchiarsi e aspettare che io entri nella stanza, sembra che voglia discutere ma Jessica le dice che non vuole disobbedire che lo farà sarebbe un male per lei se lo facesse Stacy fa come le viene detto ragazza intelligente. Mi alzo per andare alla porta accanto quando entra Sonya e le dico di restare qui e le parlerò più tardi. Entro nella stanza e tocco entrambe le ragazze sulla testa, guardano in alto, dico loro di stare con le mani dietro la schiena, il petto in fuori. Mi presento a Stacy e le dico che non parlerà a meno che non le si parli e per chiamarmi Maestro le chiedo se capisce e lei dice di sì Maestro! Le chiedo se ha mai fatto sesso lei dice di no Padrone! Le chiedo se ha mai succhiato un cazzo lei dice di sì Maestro una volta? Le chiedo se è mai stata con una ragazza fa una smorfia e dice di no? Le dico che è qui per essere addestrata come schiava del sesso e che il suo nuovo Padrone o Padrona vorrà che impari a mangiare la fica e godersela e poche altre cose. Stacy- Comincio a parlare ma ricordo cosa ha detto, ma lui mi dice di andare avanti quindi chiedo se farà male e lui dice di sì. Mi è stato detto che imparerò a dare piacere al mio nuovo proprietario e imparerò a sopportare il dolore. Sono stato rapito insieme al mio amico Milton che tornava a casa da scuola, stavamo parlando di un ragazzo che aveva baciato e la cosa successiva che ho saputo è stato che sono stato messo in un baule e quando mi sono svegliato ero legato su un aereo.

Maestro- Ok, non credo che Stacy sarà un problema. Comincio con una sculacciata di piacere, mi siedo sulla sedia e dico a Jessica di chinarsi sulle mie ginocchia, le passo le mani sul sedere e le metto un dito tra le gambe, è bagnata. Le schiaffeggio il culo non forte e ci passo sopra il palmo della mano e lo faccio di nuovo questa volta Inserisco il mio dito dentro di lei e la schiaffo di nuovo mentre lei geme Tiro fuori il dito e comincio a strofinarle la clitoride mentre la sculaccio e lei sta afferrando e gemendo così le dico di venire mentre continuo a sculacciarla e lei lo fa. Le infilo di nuovo il dito contro il suo imene e penso a tutte le volte che l'ho fatto a Sonya, non vedo l'ora di scoparla. Mentre le strofino il culo vedo che si è calmata le chiedo come si sente e lei dice formicolio dappertutto le dico bene perché è così che si sente una sculacciata di piacere. Le dico di andare a sedersi sul letto, chiamare Stacy e piegarla sulle mie ginocchia, il suo culo è più carnoso di quello di Jessica e le pongo una guancia come un culo destinato a una sculacciata. Comincio allo stesso modo solo che noto che non si sta bagnando quando le passo la mano tra le gambe, quindi le chiedo cosa c'è che non va quando dice che non lo sa, quindi la colpisco più forte e sento l'umidità sulla mia gamba ok quindi ora so che lo vuole violento com'è ancora vergine? Con la forza del suo orgasmo la stringo mentre piange quando si calma le chiedo come si sente e lei mi guarda come se non sapesse cosa dire così le ricordo che le ho fatto una domanda lei mi dice che lei non sa che le dico che deve essere onesta.
Stacy- Non so cosa sia successo, non sono mai venuto così forte in vita mia, ho giocato con me stesso in passato, ma non mi è mai sembrato così. Gli dico che non lo so, ma è stato il miglior orgasmo che abbia mai avuto. Mi chiede in passato a cosa penso quando gioco con me stesso e gli rispondo che a volte penso ai ragazzi che mi piacciono ma non sempre funziona. Mi chiede se penso mai di essere sculacciato e mi sento il viso caldo? Gli dico di sì e poi mi rendo conto che mi piace essere sculacciato. Maestro- Mi rendo conto che questa ragazza potrebbe essere una masochista ed è carina, so che alcuni dei ragazzi che verranno all'asta la adorerebbero. Dico alle ragazze di inginocchiarsi, vado alla porta e chiamo un paio di sottomarini maschi che aiuteranno a insegnare a queste ragazze come fare i pompini, dico loro. Comincio a dire che è loro compito compiacere il loro Padrone, quindi li faccio inginocchiare davanti a ogni ragazzo, allungare la mano e tirare fuori i loro cazzi e iniziare a leccare la testa e il fondoschiena. Dico loro di iniziare mettendolo in bocca. Stacy non ha problemi a ingoiare profondamente il ragazzo non è così grande e l'ha già fatto prima. Il figlio di Jessica è un po' più grande e lei non può sopportarlo tutto. Dico ai ragazzi che non possono venire ed entrambi dicono di sì Maestro. Lascio andare avanti per qualche minuto e dico ai ragazzi di scoparsi la faccia.
Stacy- Mi sto bagnando così tanto quando questo ragazzo inizia a scoparmi la bocca che penso che potrei venire da questo. Padrone- guardo oltre e mi rendo conto che Stacy si sta davvero divertendo, la tocco con il mio gatto e le dico che non le è permesso venire, lei scuote la testa e continua a succhiare, guardo Jessica e dico al ragazzo di essere più duro con lei lui mi dice che sta cercando di non venire così gli dico che se viene lo manderò da Liz per essere punito. Lascio andare avanti ancora per qualche minuto e dico loro di smetterla, dico ai ragazzi che possono andarsene e chiamo una delle sottomesse e Sonya. Dico a entrambe di sdraiarsi ciascuna su un letto e di aprire le gambe. Dico alle altre ragazze che dovranno imparare come accontentare la loro Padrona e Stacy sembra voler litigare. Le dico di andare da Sonya. Le dico che se vuole venire lo farà e non si metterà dalla mia parte cattiva. Stacy- Non posso credere che devo mangiare una figa non mi sono mai piaciute le ragazze guardo la ragazza è carina e non puzza quindi immagino di poterlo fare non ho scelta.
Maestro- dico loro di iniziare leccandosi le labbra e intorno al buco dico anche loro di leccare il clitoride e tirare indietro il cappuccio. Guardo Sonya e so che vuole subentrare, ma le dico che si tratta di insegnare a queste ragazze come dare piacere a una donna, quindi dice a Stacy dove leccarla. Dopo qualche minuto dico a Sonya e alla ragazza di scoparsi la faccia e Sonya chiede se possono venire e io dico di sì. Sonya- la afferro per i capelli, le metto la faccia nella mia figa, dico alla cagna di succhiarmi più forte, alzo lo sguardo e vedo che papà ha una vibrazione e penso che la userà su di me, gli dico che la voglio sulla sua schiena così ci scambiamo di posto e io mi siedo sulla sua faccia. Comincio a torcerle i capezzoli e a farle scorrere la mano sopra, è carina. Papà mi dà la vibrazione e gliela metto sulla clitoride, le chiedo se può venire, lui dice che prima deve imparare a farmi piacere. Le passo di nuovo le mani sui capezzoli mentre le strofino la fica sul viso, è così bello che comincio a torcerle forte i capezzoli e lei si dimena e le schiaffeggio la coscia e le dico di stare ferma, le sono venuto in bocca affogandola il mio succo Prendo la vibrazione e la tengo sulla sua clitoride mentre le tiro le labbra e le torco lei viene forte. Maestro- guardo Jessica e vedo che è davvero eccitata così dico all'altro sottomarino di farla venire lei scende dal tavolo e seppellisce la faccia nella figa di Jessica io le giro i capezzoli e le dico di venire e lei lo fa. Ringrazio Sonya e il sottomarino e dico alle ragazze di pulirsi dopo aver fatto questo, le metto nelle cinture di castità, do loro anche dei dildo e dico loro di esercitarsi a succhiarli. Dico loro anche che per ora abbiamo finito. Entro nel mio ufficio e trovo Sonya rannicchiata addormentata sul divano. Accendo il monitor e vedo le ragazze che parlano e guardano i dildo Vedo che Stacy sta dicendo qualcosa a Jessica quindi accendo l'audio e sento Jessica che dice a Stacy che ho un grosso cazzo e che devono imparare a prendermi e sorrido perché ha ragione. Ascolto ancora qualche minuto mentre parlano di come imparare a rilassare la gola. Stacy chiede di Sonya e Jessica le dice che la teme e che Sonya è la mia ragazza e come ha picchiato la ragazza prima di lei. Stacy le dice che pensa che Sonya sia carina, dice a Jessica che non è mai stata con una ragazza prima e non pensava che le sarebbe piaciuto, ma l'ha fatto. La porta si apre e il loro cibo viene consegnato. Vado al mio telefono e dico al mio amico che ho una vergine nera masochista, mi dice che sta arrivando ed è molto interessato, gli dico che il suo prezzo raddoppierà e lui dice che sta cercando un nuovo giocattolo per lui e sua moglie lei vuole che qualcuno abbia bambini. Riattacco e vado a svegliare Sonya.

Maestro D e Sonya
Sonya- Papà mi sveglia succhiandomi forte il seno, sorrido, voglio così tanto essere scopata e lui lo sa. Mi dice che sa che sono sveglio, quindi mi siedo. Penso che voglia parlare. D- La aiuto a mettersi seduta e le chiedo cosa ne pensa di Stacy lei dice che le piace e le dico che è masochista come lei e che la metterò a dura prova. Le chiedo come si sente a riguardo e lei mi dice che vuole essere lì, le dico che ci penserò e forse lei può aiutarmi, ma le dico che Stacy è vergine quindi non possiamo scoparla. Le dico che il giorno del suo compleanno faremo una cerimonia per il collare in cui diventerà mia moglie, sarà legale perché si è emancipata anni fa e presto si diplomerà e seguirà corsi universitari online.

Sonya-Sono così felice che voglia sposarmi anche se non pensavo che l'avrebbe fatto. Mi va bene sottomettermi a lui e glielo dico. Mi dice anche che solo una o due cose cambieranno, mi scoperà spesso e vuole dei bambini e anch'io così posso fare loro ogni genere di cose sporche. Mi dice anche che può o non può prendere un altro schiavo e io sono d'accordo e dice anche che farà sesso con altri e so che continuerà a scopare Master Rob, mi piace quando scopa altri ragazzi e farli prendere il suo grosso cazzo nel culo. Mi dice che scoperò solo le persone che mi dice e non sarà spesso e io chiedo di Master-Rob e lui mi dice che sarà sempre nella nostra vita per scopare entrambi. So cosa succederà se non sono d'accordo e so che gli piace guardare gli altri con me. Chiedo che ne dici di ricevere orali da altre ragazze e lui dice che va bene solo con le persone con cui posso farlo ora o quando me lo dice anche lui. So che mio padre mi ama e io lo amo, farò qualsiasi cosa per lui. D- La mia ragazza mi sta guardando con lussuria negli occhi il mio cazzo è duro come una roccia mi piace sullo schermo e vedo le due ragazze che parlano lei mi guarda e mi chiede se voglio che si prenda cura della mia erezione dico no e lei guarda le dico che me lo tengo da parte per dopo e che in questo momento devo andare a un incontro le dico di andare a parlare con le ragazze e aiutarle a fare i pompini.
Incontro la squadra per vedere come stanno tutti. Liz afferma che i suoi tirocinanti stanno andando bene. Noto anche che sembra che si senta meglio. Dico loro che penso che Andre sia forse un sadico e lui non se ne rende ancora conto. Rob racconta di due ragazze. Rob- Entrambe le ragazze stanno bene, non si lamentano, ma ho un piccolo problema Daisy, è così sensuale che potremmo non avere nessuno che possa starle dietro, potrebbe essere meglio che stia in una delle case per un po' a lei piace stare frustata e scopata ed è stata anche con animali e le piace, ha 16 anni e può prendermi tutto nella figa e nel culo. Vuole essere usata e trattata come una schiava del sesso. Lo guardo mentre gli dico che a Sonya piacerebbe giocare con lei forse possiamo vedere cosa può fare il dottore ma mi piace l'idea della casa. Come va amico? T- la ragazza ha accettato di obbedire ha visto la cagna con l'occhio nero grazie alla tua dinamo da pinta ho detto dove è diretta e quella chiamata e lei sarà a modo suo anche dopo che ha fatto tutto ciò che le ho detto e rispettato. Il ragazzo ha fatto tutto quello che gli ho detto quindi nessun problema con lui.
Ann entra e ci dice che va tutto bene e che porterà Nat con sé. Le chiedo se può fidarsi di lei, lei dice di no, ecco perché la sta solo portando a casa sua. Dice che lascerà che il suo schiavo rompa il sigillo e io dico che è giunto il momento che gli lasci prendere un po 'di figa lei dice che glielo lascio avere un po' tutto il tempo che fa la testa migliore le dico che volevo scopare lo sa che la sto prendendo in giro. Ann ha incontrato Eric circa cinque anni fa in un club in cui stava facendo una demo in cui ha guadagnato milioni con il software e la sicurezza che ha venduto a una delle sue società. La sua famiglia ha cercato di investirlo e prendere i suoi soldi e lo ha persino minacciato di prenderlo perché è sottomesso e bisessuale. Ha iniziato a pagare Ann 5000 a settimana per lavorare con lui e un giorno si è presentato con un occhio nero, le ha raccontato cosa era successo, lei lo ha trasferito da lei e sono diventati una coppia. Quando suo padre ha cercato di avere, si è impegnato a ottenere i suoi soldi, lei lo ha sposato. Pensavano che Ann fosse una cercatrice d'oro, si scopre che ne aveva tanto quanto lui e forse di più aveva anche degli amici che facevano visita a suo fratello quando lui cercava di costringerla a dargli dei soldi. Si scopre che Eric è anche molto intelligente e sta studiando legge in questo momento. Li guardo e dico loro che terrò una cerimonia di collare e un matrimonio la prossima settimana per il compleanno di Sonya e Rob dice che finalmente la scopi, gli dico di sì? Dico anche loro che dopo ci sarà un ricevimento che si terrà a casa nostra e ovviamente dopo il cibo e la torta ci sarà un'orgia a tema BDSM, quindi porta i tuoi migliori schiavi o appuntamenti.

Il Collarino
La cerimonia e il colletto sono stati fantastici e dopo aver mangiato e mangiato la torta le dico di andare a cambiarsi e aspettare di sopra. Attiro l'attenzione di tutti e dico loro che è ora degli attivi di stasera. Le porte si aprono sul patio Ho sistemato l'attrezzatura BDSM intorno alla piscina e alla vasca idromassaggio insieme alla mia prigione. Vado da Rob e chiedo se Daisy è pronta, lui mi dice che l'ha in una stanza al piano di sopra che aspetta e il dottore le ha messo la crema per farla tornare indietro dandole più frutta da mangiare e le fa fare Kegel esercizi e lei non fa sesso da una settimana gli dico grazie gli ho anche chiesto perché non ha portato nessuno ha detto che sapeva che ci sarebbero state alcune persone single qui e mi fa l'occhiolino. Dico al mio capo addetto alla sicurezza che vado di sopra per un po' e per vedere l'ipotesi chiedo se il mio ufficio è chiuso e lui dice di sì, so che la sala di controllo sta controllando tutti. Vedo Aahil e gli chiedo se la cagna è ancora viva e lui dice di sì e che se la sta cavando abbastanza bene anche cercando di essere una top girl Dico che tra una settimana dice che la minaccia di essere spinto fuori da un aereo ti farà soddisfare. Gli dico buona fortuna e gli chiedo perché non l'ha portata lui dice che la sua famiglia se cercava di costringerlo a sposarsi e la sua futura sposa voleva vedere il suo lato sporco quindi l'ha portata io lo guardo e lui mi dice che lei è lesbica e vuole allontanarsi dalla sua famiglia ed è più perversa di lui e ha usato tutte le sue ragazze e Kathy è la sua preferita. So che nel suo paese essere gay è punibile con la morte quindi gli dico di divertirsi con la sua signora. Mi dice anche che hanno bisogno di vedere il mio medico, quindi gli dico di chiamarmi la prossima settimana.
Salgo le scale e Sonya è inginocchiata vicino alla porta con indosso un corsetto bianco, sembra così bella mentre la aiuto ad alzarsi. Sonya- Non posso credere che questo giorno sia finalmente arrivato, papà mi scoperà, sono così eccitata che non mi lascia masturbare da tre giorni. So che sarà duro e voglio che lo sia. D-lo stavo aspettando da tanto tempo quindi le dico mentre comincio a togliermi i vestiti. Stasera inizieremo prendendomi la tua verginità e dopo ci divertiremo un po'. Ho una sorpresa che ti aspetta. La aiuto a togliersi il corsetto e le dico di sdraiarsi Comincio baciandola mentre mi avvicino al suo seno che è così perfetto per me. Le bacio la pancia che porterà i miei figli mentre arrivo alla sua figa la strofino e il suo clitoride esce mentre lo mordo leggermente e lo succhio in bocca le dico che può venire quanto vuole e poi arrivo a il lavoro dà piacere a mia moglie. Lecco, succhio e mordicchio la mia figa e lei viene due volte So che è pronta a prendere il mio cazzo Sono così eccitato che non faccio sesso da tre giorni. Prendo il lubrificante e le separo le gambe Guardo la mia bellissima ragazza e so che i nostri figli saranno belli quanto la loro madre. Le metto dentro la testa del mio cazzo e le dico che all'inizio le farà male mentre spingo il mio cazzo dentro di lei. La sua figa mi sta uccidendo Spingo velocemente per romperle l'imene mentre lei urla Mi fermo per farla abituare a me e la sento bagnarsi Abbasso lo sguardo e vedo del sangue lei dice che può muoversi e comincio a scopare mia moglie. Sonya- Non riesco a credere che mi stia scopando, è così bello che è così grande che è facile con me e so che è perché sono vergine. D- Oh dio, la sua figa è così stretta che so che fa quegli esercizi di Kegel ma non ne ha bisogno. Sonya geme e mi dice di farlo forte così le do quello che vuole e sento la sua fica stringere il mio cazzo e lo perdo e vengo a lungo e forte ne è valsa la pena. La stringo e le dico che la amo e anche lei me lo dice. Mi tiro fuori da lei e lecco il suo sangue vergine e il mio sperma fuori dalla sua figa e lei viene di nuovo. La prendo in braccio e andiamo in doccia dove la lavo.

Dopo che ci siamo fatti la doccia le dico di mettersi una vestaglia e la conduco attraverso il corridoio verso l'altra mia stanza dei giochi quando apro la porta lei vede la sua sorpresa. Daisy- Sto aspettando qui da ore quando vedo Master D e penso che si chiami Sonya. Master D- Ciao Daisy, benvenuta a casa nostra, questa è mia moglie Sonya, grazie per aver aspettato così pazientemente, dico mentre mi guarda, so che vuole sapere perché è qui e posso vedere la lussuria nei suoi occhi mentre guarda noi. Le dico che è stata portata qui per giocare con noi e che se tutto va bene potremmo apportare dei cambiamenti da cui trarrebbe grande beneficio. Le dico di alzarsi e chiedo a Sonya dove la vuole e lei dice la croce.
Daisy-Non posso credere che vogliano giocare con me, sono entrambi belli e sono così eccitata dopo che il dottore mi ha dato quella roba e ho dovuto fare l'esercizio che non mi hanno permesso di fare sesso. D- questa ragazza ha dei seni grandi, mi chiedo se siano veri, quindi li tocco, sono reali. Prendo delle pinze per capezzoli e ne succhio prima una poi l'altra e lei geme mentre si contorce e mi dice che è così eccitata che le dico che verrà solo se glielo dico.
Sonya- Non vedo l'ora di farmi leccare la figa L'ho vista in allenamento è sexy la guardo con mio padre e so che non vede l'ora di scoparla e voglio vederlo anche io prendo una frusta mentre la faccio oscillare per sciogliere il braccio. L'ho anche vista frustata prima di sapere che le piace. Quando è costretta alla croce, papà mi dice di non essere troppo duro con lei perché avrò bisogno di lei. Faccio oscillare la frusta e le colpisco prima il culo e poi le cosce, lei geme e geme. La guardo ed è così eccitata che le colpisco di nuovo il culo e guardo papà il suo cazzo è duro come una roccia voglio guardarla mentre lo succhia così lascio cadere la frusta e vado da lei e mi strofino le piaghe con la mano lei è così calda e le chiedo se vuole venire e lei dice di sì la aiuto a scendere e le dico che voglio la sua bocca sulla mia figa mi sdraio sul tavolo e lei mi attacca la figa come una donna morente che sta leccando e succhiandomi la prendo per i capelli e le dico di rallentare lei mi dice che ho un sapore così buono e che è così eccitata io come lei se vuole che papà la scopi e dice di sì! Le dico di implorare.
Daisy- Papà, per favore, scopa questa troia arrapata?
D- santo cielo questa ragazza è davvero arrapata, vado dietro la sua figa è così bagnata che non ho bisogno di lubrificante le separo le chiappe e guardo la sua figa mentre faccio scorrere il mio cazzo avanti e indietro lei lo sta implorando. Le metto dentro il mio cazzo e mentre dico alle ragazze che possono venire quanto vogliono e le do uno schiaffo chiedendole mentre viene e mi inzuppa. Comincio a spingere dentro di lei e lei sta spingendo indietro, la schiaffeggio di nuovo e le dico di stare ferma mentre alzo lo sguardo e vedo Sonya che si tira i capelli mentre viene e la ragazza si scatena, non perde una goccia come la sua figa cercando di mungere il mio cazzo mi tiro fuori da lei e le dico di pulirmi il cazzo e lei lo fa e mi spingo dentro Sonya forte e veloce dico alla ragazza di sedersi sulla faccia di Sonya mentre scopo la mia ragazza lei ricomincia a venire e lei è mungendo il mio cazzo e alzo lo sguardo per vedere che anche Daisy sta venendo. Andiamo tutti a pulire mentre preparo i vestiti da fargli indossare. Chiedo a Sonya se pensa che dovremmo portare Daisy alla festa, lei dice di sì, dico loro le regole che non possono fare sesso con nessuno ma l'un l'altro dicono entrambi di sì papà! Mi metto delle tute e scendiamo al piano di sotto verso l'orgia che sta accadendo.
La prima persona che vedo è Rob che è in piedi con Aahil mentre guarda e la donna frusta un'altra donna e le dice come le farà leccare la figa. Dico ad Aahil che devono essere le miss e lui dice di sì! una donna secondo il suo cuore. Guardo Rob e gli chiedo se si sta divertendo e lui dice di sì e ha una relazione con uno degli ospiti. Chiedo di parlargli da solo e ci spostiamo di lato gli chiedo che succede e lui mi guarda. Rob- Non so cosa dire, quindi cerco la verità e gli dico che penso che la nostra relazione cambierà perché si è sposato.
D- Lo guardo mentre lo dice non pensavo fosse geloso abbiamo una relazione di continuo ci scopiamo da anni quindi gli chiedo cosa vuole e lui dice che vuole stare con me io digli che sa che mi piacerebbe scoparlo e che non cambierà mai e gli dico che Sonya si sente allo stesso modo e una volta che è incinta può scoparla. Si avvicina e mi bacia e io lo bacio di rimando, sono solo due persone che bacio e lui è una di loro. Gli dico di restare dopo la festa e di usare il preservativo con chiunque sia con lui, mi dice che non vedrà il senatore fino a domani e io chiedo se è il padre delle puttane e lui dice di no.
Torniamo alla festa e la mia ragazza mi dice che mi stava cercando e le chiedo cosa c'è che non va lei mi dice che un ragazzo stava cercando di toccarla e Daisy le chiedo di indicarlo e guardo per vedere chi è sta parlando sta ancora parlando con Daisy e lei mi guarda e io annuisco. I go over and he looks at me and I ask Ken if there is a problem I can see that he is drunk so I tell him let’s take a walk I walk him to the back by my kitchen to a room I have off to the side Rob is right behind me. I ask him why was he touching my property and he tells me he thought that it was ok and I slap him hard. I tell him that know touches what is mine I also ask him what Daisy told him and he says that she told him she was off limits and I asked him why was he still talking to her he says because she didn’t have a collar on so he thought that she was just telling him that. I look at him and I tell him that I should kill him but I tell him that if its action that he is looking for we can find him some. He otherwise leaves my girl and Daisy alone. He gets up and looks at me he knows that I mean business and he goes to the door I tell him to have some coffee and when he has sobered up I will send a girl to him. I turn to Rob and ask if he thinks Ken will be a problem he tells me no because we have a lot on him.

I go back out and see Daisy and Sonya talking and kissing Rob looks at me and he says that those two seem to be getting along very well. I tell him yes there are and that I may be taking Daisy for a while. I go into the dungeon and I see Ann working Eric over with a whip he is naked tied to the cross. I also see Liz is spanking some boy over a spanking bench. I go outside to that Aahil is fucking a girl while his soon to be wife is sitting on her face hitting her with a riding crop everyone is having a good time I go back to Sonya to find Daisy on her knees sucking her pussy she looks up and smiles at me and I kiss her.

Chapter 13 coming soon

Storie simili

Il mondo nascosto del mondo magico, libro:1 ch:2 torna al bagno

La storia è scritta dal mio amico ed io, attualmente stiamo cercando di fare un lavoro migliore di correzione di bozze, ma stiamo ancora cercando qualcuno che ci aiuti. I prossimi 2 capitoli dopo questo avranno più personaggi della serie, sentiti libero di suggerire eventuali relazioni o feticci che vorresti vedere. Torna al bagno Hermione si è seduta a lezione di pozioni a cui mancano ancora le mutandine, qualcuno le ha prese dalla biblioteca. La lezione è iniziata e Harry le ha chiesto se stava bene. “Sì, sto bene solo un po' scosso. “ È successo qualcosa? No, solo che ho...

3.7K I più visti

Likes 0

Far sborrare nostra figlia

Far sborrare nostra figlia Storia #100 …..sono Lynn, ho gli stessi impulsi di mia madre. La mamma (Dee Dee), il fratello Ken e io abbiamo tutti questa cosa e ci piace sentirci bene. L'abbiamo chiamato scherzosamente Feel-itis. Questo ci ha portato tutti a fare sesso l'uno con l'altro. …..Ora ho avuto una figlia Vicky. Ho deciso di non sentire Vicky crescere in modo che potesse svilupparsi a modo suo. Il suo compleanno oggi significava che adesso era maggiorenne. È stato difficile combattere l'impulso che avevo di sentire il suo corpo. Aveva già un corpo caldo. Belle tette, fianchi, gambe e un...

3.1K I più visti

Likes 0

Cambiare la realtà (parte 3)

Ciao ragazzi e ragazze! È Chase. Sai, la persona di cui parla questa storia. So cosa stai pensando – Questo non può essere vero. Bene, ti assicuro che lo è assolutamente. Non posso provartelo, a meno che non ci incontriamo un giorno e anche allora, dovrei raccontarti tutto da capo. È qualcosa che non è molto probabile che farò poiché qualsiasi esposizione di chi e cosa sono potrebbe portare alla mia cattura da parte di qualcuno che desidera trasformarmi in una specie di cavia. Non so voi, ma non sono molto entusiasta di essere rinchiuso per il resto dell'eternità e di...

1.8K I più visti

Likes 0

Tim, l'adolescente parte XV

Nota: ——NON sono l'autore! Ci sono diversi autori in realtà, non sono così sicuro che qualcuno di loro sia il creatore, ma so che non sono io. Sto semplicemente condividendo questa bella storia con tutti voi perché non l'ho vista qui. Ora in origine dovevano essere tutte 9 parti, ma... Qualcuno ha detto che la prima era troppo lunga, quindi ho deciso di dividerle tutte in post più piccoli. Ho pensato di provare un aspetto e una struttura della frase diversi per questo capitolo, per favore fatemi sapere come vi piace. BUON APPETITO--- Tim, l'adolescente parte quindici di: Rass Senip +++...

2.6K I più visti

Likes 2

Jimmy, i suoi fratelli e sua madre

Storia di Fbailey numero 713 Jimmy, i suoi fratelli e sua madre Jimmy, Billy e Joey stavano parlando ad alta voce di Mandy e di sua sorella gemella Candy. Stavano parlando di come le due belle ragazze avessero permesso a Jimmy e ai suoi due fratelli di sentirsi a proprio agio. La cosa su cui erano più irremovibili era che erano troppo spaventati per fare di più alle due ragazze. Erano abbastanza sicure che le ragazze avrebbero permesso loro di andare oltre e che avevano perso l'occasione di scoparle con le dita. Fu allora che la loro madre entrò nella stanza...

1.7K I più visti

Likes 0

Letto a baldacchino

Era stata una piccola riunione nel monolocale di Jinx. Eravamo seduti sul grande letto a baldacchino di Jinx. Quando gli altri se ne sono andati, sono rimasto a salutare Jinx, perché questa era la prima volta che la incontravo. Il letto a baldacchino mi aveva incuriosito. Stavo guardando l'intaglio ai piedi ed ero incuriosito. Ehm... corde? Ho chiesto.. Come lo hai saputo? I segni sulle colonne del letto. Bel letto a baldacchino, tra l'altro. Grazie. Sei abbastanza attento. Ti piace il bondage? Ho coperto un po '. Non esattamente dentro. Ne ho letti alcuni, e ho sempre pensato di provarci. Lei...

1K I più visti

Likes 0

My Fun Family (rivisto)

Jake si è svegliato, intontito come al solito, per un altro noioso sabato a casa. Le sue giornate seguivano sempre la stessa routine durante i fine settimana, ed erano particolarmente peggiori durante l'estate; anche se ha sempre avuto una cosa da guardare al futuro. Jake guardò la tenda formata dalle sue lenzuola. Il suo grosso membro si ergeva come il supporto centrale senza alcun ragionamento dietro il suo montante mattutino. Si abbassò e lo strinse giocosamente, poi si alzò dal letto per ammirare il suo orgoglio. Sette pollici di lunghezza e quasi due di spessore; era di buone dimensioni per un...

1K I più visti

Likes 0

Seta violentata

Michael aveva pianificato bene la serata. Aveva detto a Silk che doveva restare fino a tardi per un incontro e così lei aveva detto che lo avrebbe incontrato più tardi a casa sua, ma che doveva passare dal suo appartamento per prendere alcune cose. Questo era perfetto per i piani di Michael. Silk aveva detto che l'idea dello stupro la eccitava. Una situazione controllata in cui sapeva che non c'era alcun pericolo reale. Michael sapeva che molte ragazze in realtà lo trovavano erotico e non si preoccupavano di assecondare la sua fantasia, ma sapeva anche che funzionava meglio se era all'inizio...

1K I più visti

Likes 0

Il negozio d'angolo seconda parte

La prima parte è qui: sexstories.com/story/82788/ Controllò l'orologio, sarebbe arrivata presto. Era circa una settimana dopo, ero nel suo negozio, la mamma mi aveva mandato a prendere il cibo di cui avevamo bisogno per il fine settimana. Dopo aver chiamato tutto nella cassa e aver messo tutti gli oggetti in tre grandi sacchetti di plastica. Lui mi disse: Mi devi ancora un sacco di soldi, dovrai andare nella stanza sul retro oggi Scioccato, balbettai. No. Per favore, signor Hassan, non voglio farlo Mi afferra il braccio, dicendomi; Non hai altra scelta ragazza, pensi che tutto il cibo e i soldi siano...

2.4K I più visti

Likes 0

Bobby e Jonnie erano innamorati

Aveva diciassette anni e ancora non era mai stata baciata, tranne quando ha incontrato Bobby. Aveva anche lui diciassette anni e, sebbene fosse stato baciato più volte dalle signore, non era mai arrivato in seconda base, tanto meno in terza oa casa. Ma erano innamorati, amore da cucciolo comunque, e per loro sarebbe durato per sempre. Bobby e Jonnie erano ragazzi in una scuola superiore del Midwest nel bel mezzo della campagna, quindi sapevano cosa fosse il sesso. Ma quando si è trattato di viverlo davvero, nessuno dei due aveva la più pallida idea da dove cominciare. Erano stati insieme dalla...

2.2K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.