La mia vita parte 2

1.3KReport
La mia vita parte 2

Parte 2 di ?

Ho dimenticato di menzionare alcune parti fondamentali della mia famiglia. Mia madre lavora 12 ore al giorno nei giorni feriali e 8 ore il sabato e la domenica libera. Mia sorella maggiore Sara è alta circa 6'1 con lunghi capelli castani e curve che ti farebbero schizzare nei pantaloni, il suo viso sembra un po' quello di Jessica Alba ma 10 anni più giovane. È molto intelligente ma non aspettarti che ti faccia ridere, non ha alcun senso dell'umorismo. sapere per Kelly. lei è circa 5'5 il suo corpo è perfetto per una quindicenne ha una coppa B alta un culo perfettamente rotondo. e le gambe che ti farebbero mordere il labbro se le vedessi uscire da una doccia. ha un'intelligenza molto media ma riesce sempre a farmi ridere.



Quindi dopo Kelly e io abbiamo appena finito, lei e io abbiamo iniziato a parlare.

"quello era il grande David" disse sorprendentemente Kelly
"sì, è stato così bello" dissi
"sai che è stata la mia prima volta" ha detto
"Davvero" dissi fingendomi sorpreso
"sì, non l'ho mai fatto" disse
"sei stata bravissima" rassicurandola che ha fatto un buon lavoro
"Adesso vai a dormire, domani abbiamo scuola" dissi

lei annuì e poi si rannicchiò vicino a me

mi sono svegliato sapendo che erano circa le 5 del mattino
sapevo che mia madre dorme fino alle 730 e mia sorella maggiore si sveglia alle 7 ho deciso di divertirmi un po' con Kelly
quindi mentre See dormiva ho iniziato a masturbarmi finché non sono diventato duro e ho iniziato ad apprezzare la figa di Kelly e lei gemeva ma è rimasta addormentata così mi sono preparato ho lubrificato lei e me stesso e ho spronato la sua vagina
lei dormiva ancora così l'ho penetrata e sono andato lentamente e più velocemente poi l'ho tirato fuori e le ho spronato il buco del culo si è svegliata e ha continuato a gemere le ho penetrato il buco del culo

"oooooooooooooooowwwwwww" piagnucolò ma sapeva che se avesse urlato saremmo stati beccati
"cosa stai facendo" sussurrò
"Va bene, andrò piano" sussurrai in risposta
lei annuì

sono andato più in profondità a poco a poco ho potuto dire che si stava mordendo il cuscino ma le piaceva poi le ho spinto il resto del mio cazzo duro come una roccia nel suo culo

"vai più veloce" disse
"sei sicuro" dissi
"vai veloce quanto vuoi" disse in un modo che ti faceva pensare che ti amasse

Sono andato più veloce che potevo spingermi sempre più in profondità nel suo culo, poi sono entrato nel suo culetto stretto

"uhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh" gemette
"è stato fantastico" sussurrò mentre mi sdraiavo accanto a lei

siamo rimasti lì fino alle 6 del mattino, poi è andata a fare la doccia

mi sono intrufolata in bagno, poi sono entrata nella doccia con lei e l'ho semplicemente tenuta in braccio e siamo rimasti sotto la doccia e abbiamo lasciato che l'acqua calda scorresse sul nostro corpo l'ho girata

"Ti amo" le sussurrai all'orecchio
"ti voglio bene" sussurrò in risposta mordendomi l'orecchio mentre lo diceva
dopo la doccia siamo usciti e ci siamo vestiti per la scuola e abbiamo aspettato sul divano guardando la tv
stavamo aspettando nostra sorella, ma probabilmente dormiva ancora, quindi sono salito le scale e l'ho svegliata per prepararsi per la scuola

"Sara svegliati" mi avvicinai a lei e la scossi dolcemente
"OK OK OK" urlò

si alzò e andò in bagno

ho aperto la sua cassettiera perché sapevo che aveva delle pillole del giorno dopo ne ho preso una sono sceso le scale ho preso un bicchiere d'acqua e sono andato da Kelly

"lei prenda questo" dissi
"che cos'è?" disse
"è la pillola del giorno dopo la prendi se hai rapporti non protetti e non vuoi un bambino" dissi
"ah ok" rispose lei

ha preso la pillola e l'ha buttata giù con l'acqua dopo che abbiamo continuato a guardare la tv mia sorella è scesa e siamo andate a scuola dopo che siamo arrivate a scuola ho abbracciato Sara

"ci vediamo dopo la scuola sara" dissi
"ci vediamo dopo fratellino" disse

io e Kelly siamo andati in aula e ci siamo seduti uno accanto all'altro quando l'insegnante ha finito di prendere parte siamo partiti ed ero così annoiato ma poi l'allenatore della palestra è venuto da me

"Hey David è così" disse l'allenatore della palestra
"sì allenatore" ho risposto
"Ho una domanda, ti piacerebbe provare per la nostra squadra di calcio come quarterback, potremmo davvero usare qualcuno con le tue capacità" ha chiesto
"allenatore vorrei vivere per giocare a calcio per te ma ho bisogno di chiedere a mia sorella se può restare dopo per portarmi a casa" risposi
"ok, vai a chiederglielo" disse e mi diede un pass per andare alla classe delle mie sorelle e chiederglielo

sono corso alla mia lezione di matematica Saras, sono andato dall'insegnante e le ho dato il biglietto

"Sara tuo fratello ha bisogno di parlarti in corridoio" affermò l'insegnante
"ok signorina Abernathy" disse

uscì nel corridoio e disse

"Ho bisogno di chiederti una cosa sorellina" dissi
"bene" disse
"l'allenatore della squadra di Varsity mi ha chiesto di unirmi alla squadra e mi chiedevo se non ti dispiacerebbe restare dopo la scuola per accompagnarmi a casa" ho chiesto
"fintanto che va bene con Kelly", ha detto
"non credo che le dispiacerà" dissi

come ho appena detto, ho pensato al sesso glorioso che abbiamo fatto ieri sera e di nuovo stamattina

"beh, per me va bene ora ho una scusa per guardare l'allenamento di calcio", ha detto
"ok, devo tornare alla lezione di ginnastica" le ho dato un abbraccio e un bacio sulla guancia e sono tornato di corsa in palestra

quando sono arrivato in palestra l'allenatore mi ha fermato

"Va bene per te essere nella squadra?" ha chiesto
"Sì, mia sorella ha detto che per me andava bene suonare" risposi

Ha consegnato i moduli e il libro del gioco, studialo e fai pratica con quei moduli domani

ho continuato la mia giornata e dopo la mia ultima lezione ho incontrato le mie sorelle e per qualche motivo questo ragazzo era appeso a mia sorella sara

"Dai tesoro, toccalo" disse un tizio a caso

Potrei dire che Sara non voleva questo ragazzo, quindi l'ho afferrato e gettato a terra e ho gettato continuamente tutto il mio peso in ogni pugno dopo circa 4 pugni mia sorella mi ha tirato giù e mi ha trascinato in macchina.

"Se ti avvicini mai più a mia sorella ti ucciderò" gli urlai

la cosa divertente era che il mio insegnante di ginnastica era lì e non ha fatto niente

quando siamo tornati a casa ho sfogliato il playbook e poi l'ho rimesso nello zaino

ho preso i fogli falsificando la firma di mia madre ma non si poteva dire perché ricordavo ogni curva della firma di mia madre ho finito i moduli poi ho fatto i compiti che hanno richiesto circa 10 minuti. ho preparato una cena per me e le mie sorelle lo faccio perché ricordo tutte le buone ricette dei programmi di cucina.
Ci siamo seduti a mangiare perché mia madre raramente era a casa per cena.

" kelly ho detto a Sara che va bene che mi unisca alla squadra di calcio e che non ti dispiacerebbe restare dopo la scuola " dissi a Kelly

"Va bene, posso fare i compiti mentre ti alleni" ha risposto
"Se hai intenzione di giocare a calcio, penso che potrei entrare a far parte della squadra che guida il tifo" rispose Sara
"dovresti unirti a Kelly" ha aggiunto

"Lo farò, possiamo entrambi tifare per David" ha risposto Kelly

"non mi dispiace" dissi

quella notte mia madre andò a letto prima del solito, così salii di soppiatto le scale e andai nella stanza di Sara che stava aspettando sdraiata sul letto. Potrei dire che era così pronta per me ma le ho afferrato la mano

"vieni con me" dissi
lei ha detto "va bene"

scendemmo le scale e tornammo nella mia stanza le dissi di sdraiarsi accanto a Kelly che stava già dormendo, quindi Kelly aveva il sonno pesante
quindi ho drogato il mio letto sopra è stato più facile perché era su ruote per le mie sorelle e le ho legate insieme ho svegliato Kelly mettendo il mio dito nel suo piccolo buco del culo stretto lei è saltata ed era spaventata che Sara fosse sdraiata accanto a lei

"Sai che ti ho sentito ragazzi ieri sera" disse Sara
"l'hai fatto" disse Kelly con stupore
"gemi abbastanza forte da farmi sentire" rispose Sara
"Beh, immagino che tu non abbia sentito stamattina" dissi

Kelly arrossì per l'imbarazzo

"ti stalloni" disse Sara

quindi ero sdraiato dietro Sara e Kelly era dall'altra parte di Sara ho iniziato a strofinare la figa di Sara e mentre lo facevo kelly e sara si stavano baciando appassionatamente e mi ha reso molto duro quasi all'istante ho potuto dire che Sara era bagnata e ho smesso strofinandola e facendo scivolare il mio cazzo nella sua figa stretta, era scioccata dal fatto che l'avessi fatto così in fretta

"Dio sei così grande" disse Sara
"sì, lo è" convenne Kelly

Ho continuato ad andare più forte e più a fondo mentre entravo in profondità nella sua giovane figa

Sara si è sdraiata sulla schiena e Kelly le è scesa addosso e ha iniziato a mangiarla. mi sono alzato e ho iniziato a leccare Kelly mentre Sara stava avendo orgasmi alla schiena e Kelly stava iniziando a bagnarsi mentre stavo diventando di nuovo duro mi sono inginocchiato dietro di lei e ho messo il mio cazzo in profondità dentro di lei lei ci ha provato tirati indietro ma le ho afferrato i fianchi e mi sono spinto più a fondo dentro di lei potevo dire che soffriva probabilmente si è alzata dall'altra notte ma non potevo fermarmi non allora sono entrata dentro di lei e sono caduta esausta e la mia Kelly si è sdraiata dietro di me e Sara davanti a me

Praticamente stavamo tutti baciando Kelly si addormentò quasi istantaneamente ma io e Sara eravamo ancora tu le stavo baciando la parte posteriore del collo e lei si stava strofinando il culo contro il mio cazzo morbido dopo circa 5 minuti sono diventato duro di nuovo ho iniziato a pungolare il suo buco del culo che potevo dì che l'ha già fatto lì un paio di volte ma non mi importava quindi le ho penetrato il culo e sono andato piano non volevo venire di nuovo così velocemente ma dopo circa altri 5 minuti sono impazzito per il suo culo alla velocità di ho potuto e finalmente rilasciato dentro di lei ed entrambi ci siamo addormentati e avevo impostato la sveglia per le sei in modo che Sara potesse tornare di sopra e ho slegato il mio letto e l'ho spinto indietro. Poi mi sono sdraiato accanto a Kelly. Sono tornato a dormire ma mi sono svegliato e Kelly mi stava succhiando così gliel'ho appena lanciato in bocca e lei è corsa in bagno io l'ho cercata

"Mi dispiace" disse
"va bene" dissi

Mi afferrò la mano e mi trascinò sotto la doccia e aprì l'acqua calda e proprio mentre entravamo Sara aprì la porta e si unì a noi

Kelly e Sara mi hanno insaponato a vicenda

ho afferrato Kelly e l'ho tenuta mentre Sara mi ha tenuto Sara si è abbassata e ha iniziato ad accarezzare il mio pene per tutto il tempo in cui stavo cadendo Kelly stringendole i seni

non mi rendo conto che Sara aveva messo la sua testa tra le mie gambe e ha iniziato a succhiarmelo e proprio in quel momento le sono entrata in bocca, poi si è alzata e l'ha condivisa con l'altra mia sorella lasciandola scorrere fuori dalla sua bocca e dentro a Kellys entrambi ingoiato il mio glorioso sperma.







(ne pubblicherò altre stasera o domani se riceverò qualche critica costruttiva)

Storie simili

Le mie prime volte...

Ho parlato con Gary per più di due anni. La nostra relazione era iniziata online. Ha visto una risposta che avevo dato in una chat room e mi ha inviato un messaggio. All'inizio non sembrava interessante, ma più chiacchieravamo e più mi piaceva. Sono cauto per natura, quindi non ha avuto il mio vero nome per più di sei mesi, e anche allora solo il mio nome. A nove mesi gli ho dato il mio numero di cellulare e abbiamo iniziato a parlare al telefono. Dieci mesi ci hanno trovato a fare sesso telefonico regolarmente, cosa che avveniva principalmente nei fine...

2.1K I più visti

Likes 0

Una giornata nel bosco Capitolo 14

Bene, tutto - ecco l'atteso capitolo 14. Questa volta non ho elencato tutti i temi - spero che questa storia abbia un po' più di seguito ormai e quelli non sono necessari? Comunque... Capitolo 14 Paul tornò a casa più tardi quel pomeriggio. Ray se la stava cavando abbastanza bene. Gli ci sarebbe voluta una settimana per riprendersi completamente, se non fosse stato per le sue abilità da lycan ci sarebbero volute tre settimane. Paul sperava che Jess stesse andando bene quanto Ray. Entrò in casa e sentì Jess al piano di sopra. Salì le scale, guardò nella loro camera da...

414 I più visti

Likes 0

GIORNO STRESSANTE

PARTE 1 immagina di tornare a casa da una lunga giornata di lavoro, sei stanco e stressato, tutto ciò che potrebbe andare storto include essere in ritardo al lavoro, il tuo collega che ruba il tuo parcheggio, il tuo computer si è bloccato, il che ti ha fatto inviare gli ordini in ritardo, e poi qualcuno ti ha fatto a pezzi mentre tornavi a casa dal lavoro. arrivi a casa dove ti sto aspettando, apro la porta indossando solo la mia corta camicia da notte di seta azzurra con bordo in pizzo bianco, una vestaglia abbinata, un sorriso sfacciato. mi guardi...

2.8K I più visti

Likes 0

Morgan L.

Morgan L Morgan era seduta nella sua cucina adesso per la prima volta e cominciò ad avere dei dubbi, mio ​​Dio, pensava che avessi appena passato la notte a scopare due amici di mio figlio. Mi sono divertito da morire, ma i ragazzi parlano che non vorrei che Terry lo scoprisse. Vorrei rivederli, ma potrebbe diventare difficile quando Terry è a casa. Il suo telefono squillò e un pezzo grosso si avvicinò e lei rispose immediatamente, quello che Morgan non sapeva era che i suoi due nuovi amici del sesso stavano organizzando una gangbang con lei per sabato sera. Sabato mattina...

561 I più visti

Likes 0

Cornuto e moglie

Aveva un aspetto piuttosto semplice. O almeno l'ho pensato da lontano finché non ho visto i suoi profondi occhi verdi a mandorla. Mentre si avvicinava, potevo vedere le sue labbra a forma di arco leggermente rivolte verso l'alto. I suoi capelli erano neri come le piume di un corvo. È passata proprio davanti a me ed è entrata nel bar. I miei occhi seguirono il suo incredibile sedere mentre si dirigeva verso il bar e si sedeva proprio accanto a un uomo di colore molto bello e ben vestito. FANCULO! Mi sono seduto a pochi sgabelli da lei e dal suo...

1.2K I più visti

Likes 0

La casa adottiva

La casa adottiva Disclaimer: quanto segue è un'opera di fantasia. Pertanto, ho scelto di ambientarlo in un mondo in cui il controllo delle nascite è sicuro, efficace e disponibile al 100% e tutte le malattie sessualmente trasmissibili sono state sradicate. Nel mondo reale, alcune delle scelte che questi personaggi fanno sarebbero estremamente rischiose. Non comportarti come loro. La mascella di Michael cadde mentre fissava la donna nuda sul letto. Aveva visto donne nude sulle riviste, ma questa era la sua prima volta nella vita reale, e lei era altrettanto sexy delle professioniste delle riviste. Il suo corpo di quasi 30 anni...

1.1K I più visti

Likes 0

The House A Slave Addestramento e asta Capitolo 11 e 12

Capitolo 11 Padrona Liz Michael e Molly e Milton Mistress Liz-D mi dice che vuole parlarmi prima che cominci. D- Che cazzo ti prende? So che sei stato un po 'giù, quindi cosa succede? Liz- Penso di stare solo facendo i movimenti. Ciò di cui hai bisogno è una sessione difficile. So che ho solo bisogno di trovare il tempo e qualcuno, magari un passivo, che posso frustare e scopare forte. Non posso farlo con Michael forse uno dei nuovi una volta. Mi dice di prendere Milton ma di non ucciderlo. Michael e Molly entrano qui, inizieremo non appena arriva il...

894 I più visti

Likes 0

Ti costerà

Ti costerà Per anni io e mia moglie abbiamo scherzato su Ti costerà. È il nostro modo di prenderci in giro. Lo facciamo anche davanti ai bambini. Se mia moglie vuole che falci il prato o porti fuori la spazzatura, le dirò: Ti costerà e lei: Va bene. Poi mi allungo e le prendo la tetta dandole una piccola stretta o alzo la mia mano sulla sua gonna per sentire la sua figa ricoperta di mutandine. Di tanto in tanto mi dimentico di dirlo così mia moglie dirà: Quanto mi costerà? Ebbene, l'altro giorno ho offerto a mia figlia di quattordici...

3.9K I più visti

Likes 0

La Marina Medievale Parte Nove(1)

CAPITOLO XXXIX La sera prima era stata dura per Marion perché era ansiosa di finire la battaglia. Potevano sentire le grida delle donne provenire dal campo nemico mentre venivano violentate ed era tutto ciò che Luke poteva fare per tenere sotto controllo Marion e Gabriel. Lo ha fatto incoraggiando Marion a rivolgere la sua rabbia e ansia per assicurarsi che l'esercito fosse pronto a partire. I tre sono andati in ogni unità e hanno visitato le truppe per un po'. Marion si assicurò che nessuno di loro avesse domande sul perché fossero lì per combattere. Ovviamente nessuno di loro l'ha fatto...

860 I più visti

Likes 0

Teenage Mutant Ninja Turtles Fanfic Capitolo 2 - scusate è tardi

Di Hana M. Brimeck Chiudo la finestra, chiudo gli occhi, mi giro, ricado all'indietro e scivolo sul pavimento. Mi prendo un momento per riprendere fiato finché i miei pensieri non vengono interrotti da un brivido freddo. 'Ho bisogno di una doccia calda.' mi dico mentre finalmente mi rialzo dal pavimento con un gemito. Mi tolgo il maglione e il reggiseno bagnati, non come se stessero facendo molto per coprirmi comunque. Mi prendo un momento per toccarmi i seni tenendoli a coppa tra le mani in un futile tentativo di scaldarli. La mia gonna cade sul pavimento in un ciuffo bagnato, seguita...

747 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.