CLAIRE #3: FESTA IN BIANCHERIA

750Report
CLAIRE #3: FESTA IN BIANCHERIA

Era in ritardo come al solito! Sembrava che Claire non riuscisse ad arrivare da nessuna parte in tempo. Perché diavolo ha mai accettato di partecipare a una festa in lingerie a casa di Cathy? Con Frank via per lavoro ed essendo una notte infrasettimanale, aveva avuto problemi a trovare una baby sitter per i gemelli. Era molto stanca e la prospettiva di guardare uno spettacolo di lingerie era l'ultima cosa che voleva fare, ma Cathy l'aveva invitata più di un mese prima e le aveva promesso una "serata interessante". Come è stata coinvolta in queste cose?!? Oh beh, ci sarebbero stati alcuni altri suoi amici, e alcuni di loro non li vedeva da mesi. Quando arrivò a casa di Cathy fu sorpresa di vedere così tante macchine parcheggiate nel vialetto e per strada. "Beh, più siamo, meglio è", pensò, mentre percorreva velocemente il vialetto verso la grande imponente porta d'ingresso rossa. Un colpo violento sul batacchio di ottone e la porta fu immediatamente spalancata da Julie, la migliore amica di Cathy. "Vieni dentro Claire, e mettiti comoda, lo spettacolo è quasi pronto per iniziare", disse Julie mentre la accompagnava nella stanza dei giochi al piano di sotto, "abbiamo la casa tutta per noi, il marito e i figli di Cathy hanno deciso di andare bowling per scappare da noi ragazze!!!" Claire si guardò intorno nella stanza e scambiò saluti con le donne che conosceva e fu subito presentata a quelle che non conosceva. Si era appena sistemata al suo posto quando Cathy si alzò e presentò la signora che stava mettendo in scena lo spettacolo. Vera Lane era una donna straordinariamente bella con un petto ampio, capelli castani di media lunghezza e gambe lunghe e snelle. Indossava un tailleur da donna che, sebbene fosse perfettamente appropriato, su Vera sembrava tutt'altro che appropriato, apparentemente coprente e intrigante sconosciuto. Vera ha spiegato che la lingerie sarebbe stata modellata da lei e da molti dei suoi modelli che aveva portato con sé. Tuttavia, incoraggiava le donne a provare uno o tutti gli articoli mostrati quella sera, e ha inoltre spiegato che la lingerie che stavano modellando quella sera poteva essere ordinata in rosso, nero, bianco, nudo e rosa. Ha anche detto di fare domande mentre andavano avanti poiché lo spettacolo era piuttosto informale.

Claire stava ascoltando a metà quando all'improvviso Vera Lane si sbottonò la giacca del completo e se la tolse insieme alla gonna e alla camicetta! Sotto indossava un reggiseno e mutandine neri assolutamente malvagi con un reggicalze e calze abbinati! Nei suoi tacchi a spillo da cinque pollici sembrava a dir poco spettacolare! Ormai Claire stava diventando molto più interessata a ciò che Vera aveva da vendere, e dopo aver dato una breve carrellata sugli articoli che indossava, chiamò Pam, una ragazzina di circa venticinque anni che indossava un teddi rosso. Man mano che i modelli venivano "sul palco", Vera Lane forniva una breve descrizione e informazioni sui prezzi. A tutte le domande sarebbe stata data risposta e quindi sarebbe apparso un nuovo modello e l'intero processo sarebbe ricominciato da capo. Dopo circa un'ora Vera disse che si sarebbero presi una pausa di quindici minuti e poi avrebbero portato gli oggetti "speciali". Claire ha fatto due chiacchiere con alcuni dei suoi amici, ha preso un drink di 7&7 ed è tornata alla sua sedia. Vedere queste ragazze in mutande succinte aveva reso Claire un po' cremosa nelle sue mutandine, e anche se non si era parlato direttamente di sesso, c'era una netta corrente sotterranea di eccitazione nell'aria!

Ormai Vera era tornata nella parte anteriore della stanza e ha chiesto attenzione. Ha poi detto che ora avrebbero mostrato una linea speciale di prodotti il ​​cui utilizzo sarebbe autoesplicativo. Infilando una mano in una grande borsa di pelle nera, Vera Lane tirò fuori un vibratore di plastica da otto pollici, e mentre lo teneva in alto perché tutti lo vedessero, disse: "Il migliore amico di una donna!!" C'è stato un sussulto udibile da parte di alcune delle signore del pubblico, ma nessuno si è alzato per andarsene - infatti nessuno si è mosso di un centimetro!! Con una rapida rotazione del polso Vera accese la macchina e si udì un ronzio udibile in tutta la stanza. Fornendo una descrizione del dispositivo e di come funzionavano i controlli, Vera ha poi fatto qualcosa che ha sbalordito tutti i presenti, inclusa Claire, mentre Vera Lane si è infilata con molta disinvoltura le mutandine nere, si è seduta su una sedia pieghevole e ha infilato la macchina ronzante nella sua figa calda. !!! Ciò ha portato sussulti dalla folla, ma presto i suoni più forti provenivano dalla stessa Vera Lane! Muovendo l'oggetto simile a un cazzo dentro e fuori dalla sua figa, iniziò a gemere di evidente piacere, e presto divenne evidente che intendeva venire proprio lì davanti a tutti!!! La figa di Claire ora perdeva come un setaccio e le sue mutandine si stavano inzuppando del suo succo di fica! Dio, avrebbe voluto avere quella cosa nella figa!!! Mentre Vera continuava a lavorarsi la figa, due delle sue modelle, Pam e Ingrid, uscirono dallo spogliatoio. Pam indossava una cinghia sul dildo che sembrava un pene eretto, mentre Ingrid si sdraiò sul pavimento in moquette, allargò le gambe e implorò Pam di scoparla! In un attimo Pam era tra le sue gambe guidando il cazzo di lattice nel suo piccolo buco del cazzo biondo! Presto stava martellando la figa indifesa di Ingrid con spericolato abbandono mentre ormai Vera era in una tale frenesia sessuale, aveva smesso di scoparsi e ora stava dirigendo la punta del giocattolo ronzante sul suo clitoride in fiamme! La sua testa rotolò da una parte all'altra e in realtà sembrava a bocca aperta mentre il suo orgasmo rimbombava attraverso la sua calda fica, urlando di piacere mentre tutto il suo corpo tremava fino a fermarsi!!!

Claire ormai aveva infilato la mano sotto la gonna e si stava sfacciatamente toccando la figa, e in quel momento non le sarebbe importato di meno se qualcuno la stesse guardando, ma non avrebbe dovuto preoccuparsi, dato che oltre la metà delle persone le "signore" avevano le dita sepolte in profondità nelle proprie quims! Presto ci furono donne che avevano i propri orgasmi ignari di tutto ciò che li circondava! Claire si allungò e iniziò a strofinare il petto della donna accanto a lei, che le stava fottendo furiosamente la clitoride ed era vicina a venire! Quando la donna non ha mosso la mano dal seno, Claire si è fatta più audace e ha sbottonato la camicetta della donna e le ha infilato la mano nel reggiseno. Questa signora aveva un bel paio di tette con capezzoli particolarmente lunghi e Claire li ha arrotolati tra le dita, facendoli crescere belli e duri! Claire poi le prese la mano libera e si aprì la camicetta e il reggiseno e tirò fuori le tette. Ha quindi guidato il suo capezzolo caldo nella bocca della donna ansimante che sembrava non averne mai abbastanza dei capezzoli di Claire! Claire era ora nel bel mezzo dell'inizio di un orgasmo molto importante! I suoi capezzoli erano super sensibili e questa donna li stava succhiando come se non ci fosse un domani! Claire ha poi sussurrato all'orecchio della signora: "Dopo che sei venuto, mangiami la figa!" La donna poté solo annuire mentre il suo stesso orgasmo la percorreva come un treno merci a piede libero, mentre allo stesso tempo cercava di inalare il seno sodo di Claire mentre raggiungeva il suo apice! Ormai Claire non poteva aspettare un altro secondo mentre afferrava la donna per i capelli e le avvicinava la bocca alla sua vagina spalancata! Nel momento in cui quella lingua calda ha toccato il suo clitoride, Claire stava sparando i suoi succhi caldi nella bocca avida dello sconosciuto, infatti stava venendo per la seconda volta in meno di dieci minuti! Le due donne poi si abbracciarono e si accarezzarono i seni mentre si davano morbidi baci bagnati l'una e l'altra!

Claire si guardò intorno e vide Cathy senza mutandine che usava lo stesso vibratore che aveva usato Vera Lane. Mentre si districava dalla folla di calde donne sudate, Claire trovò Vera Lane e disse: "Bella tecnica di vendita! Prenderò due di tutto!" Tornando a casa tutto ciò che riuscì a dire fu: "Che festa!!!"


FINE

Storie simili

IN PALESTRA_(1)

Uno dei vantaggi dell'azienda per cui lavoro è l'appartenenza alla loro palestra. Mi alleno 3-4 volte a settimana dalla nascita della nostra bambina. Mi ero preso un giorno libero per portare la nostra bambina dal dottore per un controllo. Andava tutto bene mentre ci dirigevamo verso la casa di mia madre. Sentivo che avevo bisogno di un po' di tempo da sola, così ho chiesto a mia madre di tenere Heather tutta la notte. Bruce era fuori città per lavoro, quindi ho programmato un film tranquillo a casa. Anche la mia collaboratrice Susie si è allenata nella stessa palestra. A mia...

3.8K I più visti

Likes 0

Giorni nel dormitorio-Parte 1

Beh, vivo in un dormitorio universitario, quindi puoi immaginare che vedo, sento parlare e faccio MOLTO sesso. Non sono mai stata una puttana ma apprezzo il corpo maschile. Una delle mie scopate preferite è avvenuta durante il primo mese di college con il mio migliore amico, Mike. Sono amico di lui fin dal primo anno del liceo e la nostra amicizia è una cosa che apprezzo molto. Sono venuto al nord (nella California settentrionale dalla California meridionale) per andare a scuola nell'agosto dello scorso anno. Ero piuttosto sola nel mio dormitorio dato che non avevo un compagno di stanza, così ho...

558 I più visti

Likes 0

Il nuovo inizio di Sarah, parte 3

Mi misi l'impermeabile e andai allo specchio da toeletta. Un'ondata di energia mi attraversò il corpo mentre mi guardavo allo specchio in piedi nudo con indosso il cappotto e le mie calze nere e nient'altro. I miei capezzoli erano eretti e teneri e mi sentivo come una donna sensuale e sexy, l'intera immagine era così erotica. Andai in ufficio e presi solo le chiavi dell'ufficio e tornai a sedermi ad aspettare la limousine con Lance e Michigan. Dopo qualche minuto il telefono di Lance squillò e ci alzammo e uscimmo dall'ufficio, questa volta ho controllato la porta per assicurarmi che fosse...

2.7K I più visti

Likes 0

QUANDO TI DIVERTI

Mi sono sempre piaciute le donne ispaniche. C'è qualcosa in loro che è molto esotico ed eccitante. Forse è una specie di fuoco latino; Forse è il dolce colore della loro pelle scura; i loro occhi scuri... qualcosa ... qualunque cosa ... Mi eccitano! Quindi non sorprende che i miei occhi siano attratti dal dolce scuro giovane e snella senorita seduta davanti a me. sono stato guardandola, di tanto in tanto, da quando siamo partiti. Volo notturno, New York City a Los Angeles, su un aereo pieno solo a metà. Tanti vuoti i sedili ei passeggeri si sono sparpagliati, lasciandone tanti...

914 I più visti

Likes 0

ECONOMIA DOMESTICA_(0)

Andrea Patterson ha controllato la sua agenda giornaliera e ha tirato fuori la cartella di Millie Evans. Lo aprì e lo esaminò rapidamente, prendendo alcuni appunti su un blocco note giallo che aveva sulla sua grande scrivania. Millie era una brava studentessa con una personalità piacevole e sembrava che stesse andando bene in questo suo ultimo anno. Qualcuno bussò alla porta e Millie entrò nell'ufficio di Andrea e si sedette di fronte alla scrivania. Ho appena esaminato i tuoi record e sembra che tu stia andando molto bene al liceo, intonò la signora Patterson, posso attestare il fatto che nella mia...

821 I più visti

Likes 0

Fiaba degli sport sanguinari cap. 3

Innanzitutto lasciatemi scusare profondamente per l'incredibilmente lunga attesa tra il capitolo precedente e questo. Tutto quello che posso offrire come scusa è che la vita può essere davvero un’amante crudele. Non molto tempo dopo aver iniziato a lavorare su questo capitolo, il mio computer si è bloccato e ha portato via tutto il mio lavoro, perché sono un analfabeta informatico al limite e concetti semplici come antivirus e backup dei dati mi sfuggono continuamente. E visto che sono ancora piuttosto lontano dal mio obiettivo finale di autore/playboy sporco e belligerante, solo di recente sono riuscito a racimolare abbastanza soldi per rimpiazzarlo...

540 I più visti

Likes 0

Spingere i confini.

Sono stato sposato con Tina per 3 anni. Fin dall'inizio mi ha sorpreso con i giochi che ha giocato. All'inizio stavo semplicemente entrando nel salone nuda sapendo che non importa a che ora del giorno o della notte mi sarei subito arrapato e l'avrei scopata. Lo fa a volte quando la TV era accesa e io stavo guardando il mio programma televisivo preferito. Ha detto che voleva vedere se per me significava più di uno stupido programma televisivo. Solo per assicurarsi che fossi distratto, insisteva che mi sdraiassi sul pavimento e si sedeva sulla mia faccia così non potevo vedere nient'altro...

3K I più visti

Likes 0

Brani della mia vita

Estratti della mia vita -- Adolescente travestito Mi chiamo Melvin o Mel in breve tranne quando mi vesto da ragazza e poi sono Melani. Ho 14 anni dal vivo con la mia mamma single e mi godo le mie estati perché non ho altro da fare se non perseguire la mia passione, il sesso. Ci sono tre cose che mi piace fare e non posso dire di preferire l'una o l'altra. Amo la sensazione di un cazzo duro nelle mie mani e nella mia bocca; Adoro sentire una figa calda e bagnata che mi afferra la lingua e adoro vestirmi come...

3K I più visti

Likes 0

Escursionismo

Mia sorella ed io amavamo la vita all'aria aperta e passavamo sempre del tempo fuori. Abbiamo trascorso molto tempo a programmare un viaggio per fare escursioni nella foresta e accamparci per qualche notte. Ci siamo preparati per molti giorni e abbiamo preparato tutte le nostre cose. Siamo partiti la mattina presto e abbiamo camminato per gran parte della giornata, quindi ci siamo fermati e abbiamo pranzato. Dopo aver acceso un fuoco e aver pranzato, siamo ripartiti. Verso le 5 ci siamo fermati per la notte. Sono andato a caccia mentre mia sorella ha allestito il campo. Ho sparato ad alcuni scoiattoli...

2.3K I più visti

Likes 2

Andando avanti - Capitolo 3

Andare avanti capitolo 3 Il tempo sembrava congelato. L'espressione di shock e orrore sul viso di Evelyn era giustapposta ai resti bagnati del mio sperma sulle sue guance e sul suo mento. Il mio cazzo è caduto dalla mia mano e la mia testa sembrava muoversi attraverso la melassa mentre si girava lentamente verso l'ingresso del bagno. Sembra che voi due abbiate combinato un sacco di cose, disse il signor Clark con nonchalance con un leggero sorriso, guardandosi intorno al bagno come se cercasse altri membri del nostro piccolo gruppo. Mi chiedevo dove fossi scomparso per così tanto tempo. Seguì un...

1.4K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.