ECONOMIA DOMESTICA_(0)

753Report
ECONOMIA DOMESTICA_(0)

Andrea Patterson ha controllato la sua agenda giornaliera e ha tirato fuori la cartella di Millie Evans. Lo aprì e lo esaminò rapidamente, prendendo alcuni appunti su un blocco note giallo che aveva sulla sua grande scrivania. Millie era una brava studentessa con una personalità piacevole e sembrava che stesse andando bene in questo suo ultimo anno. Qualcuno bussò alla porta e Millie entrò nell'ufficio di Andrea e si sedette di fronte alla scrivania. "Ho appena esaminato i tuoi record e sembra che tu stia andando molto bene al liceo", intonò la signora Patterson, "posso attestare il fatto che nella mia classe stai facendo un ottimo lavoro!!! " Millie arrossì un po' e rispose: "Beh, mi piace molto l'home-ec!" Prendendo un pezzo di carta su cui c'erano righe di dati, Andrea proseguì: "Beh, a quanto pare, sei molto regolare con i tuoi mensili, ventotto giorni, proprio sul pulsante!" Millie annuì in segno di assenso e aspettò che la sua insegnante continuasse. "Come probabilmente saprai," proseguì Andrea, "ho avuto una lunga discussione con tua madre, e abbiamo deciso una linea di condotta che è giusta per te, ora ricorda, se hai qualche domanda per favore sii libera chiedermelo, sono qui per questo!" Dopo essersi presa un altro momento per rivedere i suoi appunti, Andrea ha esordito: "Prima di tutto tua madre mi ha chiesto di controllare e assicurarmi che indossi un reggiseno della misura giusta, perché sembra che si senta con un seno della tua taglia che tu bisogno di un po' più di supporto!" Alzandosi dalla scrivania, la signora Patterson andò in giro e fece alzare Millie per togliersi la camicetta. Indossava un reggiseno di lycra che non offriva assolutamente alcun supporto per i seni a coppa 34c che facilmente sovralimentavano il materiale sottile. "Proprio come pensava", commentò Andrea, "il tuo petto è troppo grande per un indumento così leggero!" Millie chinò la testa, un po' vergognosa di non prendersi più cura del suo seno. "Togliti il ​​reggiseno, bambina", ordinò la sua insegnante, "e scopriremo esattamente che taglia dovresti indossare!" Con i suoi seni ora scoperti nell'aria fresca dell'ufficio, i capezzoli di Millie spiccavano come due piccole erezioni, praticamente implorando di essere succhiati! "Hai dei bei capezzoli, cara," disse Andrea, "proprio il tipo che gli uomini amano succhiare, sarebbe un peccato averli attaccati a delle tette cadenti!!!" Andrea ha preso il suo tempo a misurare il petto della giovane ragazza, cogliendo l'occasione per sentire e accarezzare la carne morbida della tetta! Quando le sue dita e le sue mani le sfioravano i capezzoli, Millie sussultava involontariamente, incapace di controllare gli impulsi sessuali che scorrevano attraverso di lei! Dopo la prova, Andrea ha fatto sedere Millie, ma le ha detto di togliersi il top, poiché sarebbe stato necessario che i suoi seni fossero nudi per la parte successiva dell'incontro!

Tornata alla sua sedia, Andrea continuò: "Anche tua madre mi informa che ti masturbi almeno una volta al giorno, più o meno giusto!?!" Ora arrossendo copiosamente, la diciottenne Millie ha appena fatto un cenno di sì con la testa! "Non essere minimamente imbarazzata," disse dolcemente Andrea, "la masturbazione è un modo meraviglioso per alleviare l'eccitazione nella tua vagina, e tua madre mi informa anche che ti piace guardare i tuoi genitori che fanno l'amore, e mentre lo fanno ti masturbi !!!" Millie, a bassa voce, risponde solo: "Sì, signora!" "Ti piace guardare tua madre servire tuo padre," ha chiesto Andrea!?! "Oh, sì," rispose Millie, "le piace prendersi cura del pene di papà, e di solito gli fa venire in bocca!!!" "Beh, questo mi porta alla parte successiva della nostra discussione," disse Andrea piano, "tua madre è piuttosto irremovibile sul fatto che quando ti sposerai, che il tuo futuro marito avrà un pene grande se non enorme, dice che tuo padre sta abbastanza bene appeso, e che sembri molto innamorato della sua erezione completa, e devo dire che sono completamente d'accordo con lei, per una donna, il sesso è molto più piacevole se il suo uomo ha un'erezione molto grande!!!" "L'unico inconveniente di questo è che un pene grande di solito significa un appetito sessuale molto grande", ha continuato Andrea, "e spetterà a te assicurarti che sia sempre curato sessualmente, qualunque cosa accada!!! " "Questo è molto importante, in quanto se non te ne occupi tu, lo farà qualcun altro", intonò, "e sarebbe davvero tragico, perché una volta che hai sperimentato un pene veramente grande, non puoi mai essere soddisfatto di uno piccolo, semplicemente non funzionerà!"

Andrea premette il pulsante dell'interfono sulla sua scrivania e disse alla sua segretaria di mandare dentro Danny Waters. Quando Danny era in piedi accanto a lei, Andrea Patterson disse: "Millie, Danny ha un pene molto grande e lo uso per abituare le mie ragazze più grandi all'idea che un pene grande è una risorsa per una ragazza, e anche se è solo una matricola al college, è molto ben dotato!!!" Dal momento in cui era entrato nella stanza, Danny aveva gli occhi puntati sui seni nudi di Millie, e anche se lei non poteva farci niente, stava provando quel familiare prurito tra le gambe solo per il fatto di essere nella stessa stanza con il bel giovane! "Il motivo per cui ti ho fatto lasciare i seni scoperti," spiegò Andrea, "era per aiutare Danny ad avere un'erezione, e dall'aspetto del suo inguine, hai fatto il tuo lavoro!!!" C'era una grande tenda davanti ai pantaloni di Danny, e Andrea ha allungato la mano e gli ha dato una piccola stretta, il risultato è stato Danny che gemeva ad alta voce e implorava di lasciare che il suo pene fosse liberato dalla sua prigione di jeans! Andrea non riuscì a trattenere una risatina e alla fine diede al giovane il permesso di esporsi a Millie!

Danny si è praticamente strappato i jeans ei pantaloncini, e anche se sembrava il membro impressionante di suo padre, Millie non era preparata per la lunghezza e lo spessore dell'erezione di Danny!!! La sua vagina sussultò alla vista del grosso mostro che la puntava direttamente contro, e anche se sembrava incredibilmente imponente, non lo temeva affatto, rendendosi conto che era un suo amico, non un nemico!!! "È lungo nove pollici e largo sette pollici," sospirò la signorina Patterson, mentre allungava con nonchalance la mano e cominciava a pompare lentamente il grosso pezzo di cartilagine nella sua mano, "ti piacerebbe sentirlo, caro?!?" Millie si leccò le labbra secche e in un lieve sussurro rispose: "Oh dio, sì, posso per favore!?!" Andrea, con riluttanza, liberò l'uccello gigante dalla sua mano e mandò Danny alla sedia di Millie e disse: "Segalo dolcemente, solo per sentirlo, e divertiti con il suo potere!!!" Millie non riusciva a credere come qualcosa potesse sembrare duro e morbido allo stesso tempo, ma incredibilmente, l'erezione di Danny sembrava entrambe le cose, con la testa liscia e morbida, quasi come il velluto, ma l'asta stessa era dura e rigida! Ora poteva capire perché a volte sua madre non sapeva se voleva succhiare o scopare il cazzo di suo padre, in quanto la sua figa moriva dalla voglia di essere invasa dal grosso mostro, mentre la sua bocca sentiva un bisogno quasi incontrollabile di saziare oralmente il viscido. Testa!!!

Andrea ha guardato per un po' mentre i due studenti facevano esperimenti l'uno con l'altro, ma alla fine ha interrotto con "Okay Millie, puoi allungare la mano e toccarti il ​​clitoride, ma ora è il momento di succhiare Danny fino alla fine!" La sua fica era burrosa al tatto e Millie ha quasi raggiunto l'orgasmo dal suo tocco iniziale, ma si è controllata abbastanza a lungo da infilare la testa di Danny nella sua bocca affamata! Aveva un sapore ancora migliore di quanto avrebbe mai potuto immaginare!!! L'enorme spessore che le riempiva la bocca le dava la sensazione di essere dominata, di sentirsi totalmente femmina, di sentire il bisogno di avere un maschio che si prendesse cura di lei sessualmente, di avere un'enorme erezione a sua completa disposizione, era troppo, e i muscoli della sua fica si contrassero forte e lei esplose in un orgasmo sbalorditivo come non aveva mai provato prima mentre proprio nel mezzo del suo sperma, l'organo di Danny ebbe uno spasmo violento, inviando un torrente di sperma nella sua gola vergine , praticamente soffocandola con il suo volume!

Dopo che le ebbe districato l'uccello dalla bocca, Danny si tirò su pantaloncini e pantaloni e uscì dall'ufficio mentre Andrea aspettava qualche secondo che Millie riprendesse fiato prima di chiedere: "Ora, vedi cosa intende tua madre!?!" Millie, per la prima volta sapeva di cosa si trattava, e sarebbe stata per sempre schiava degli enormi uccelli!!!


FINE

Storie simili

Prendersi cura di Liz

Mi ero appena trasferito in una nuova zona per vivere con la mia ragazza. Ci frequentiamo ormai da diversi anni, quindi sono diventato parte dell'intera famiglia. Tutti i nipoti e i nipoti della mia ragazza avevano persino iniziato a chiamarmi “zio”. Un fine settimana il mio futuro fratello e mia cognata partivano per il fine settimana per visitare alcuni amici fuori città. Stavano portando con sé i loro due figli, ma la figlia è dovuta rimanere a casa per dare una mano con una raccolta fondi per la scuola. Non volevano lasciarla a casa da sola per il fine settimana e...

420 I più visti

Likes 0

Le cronache della discesa di Suzie - parte 2

Parte 2 Un giorno ero al lavoro e facevo il solito... lavoravo per un altro giorno pieno di cazzi di gomma. Da quando i miei figli avevano buttato via TUTTA la mia biancheria intima. Matt si era preso la briga di farmi un paio di piccole cinghie attaccate a un tassello di pelle. Questo teneva fermo il mio dildo e teneva nascosto il mio cazzo. È stato facilissimo da montare e slacciare molto velocemente... quanto è stato premuroso da parte sua! Uscii dal gabinetto e trovai Sue, una delle altre commesse, appoggiata al bancone. L'ho guardata negli occhi e non potevo...

297 I più visti

Likes 0

Teenage Mutant Ninja Turtles Fanfic Capitolo 2 - scusate è tardi

Di Hana M. Brimeck Chiudo la finestra, chiudo gli occhi, mi giro, ricado all'indietro e scivolo sul pavimento. Mi prendo un momento per riprendere fiato finché i miei pensieri non vengono interrotti da un brivido freddo. 'Ho bisogno di una doccia calda.' mi dico mentre finalmente mi rialzo dal pavimento con un gemito. Mi tolgo il maglione e il reggiseno bagnati, non come se stessero facendo molto per coprirmi comunque. Mi prendo un momento per toccarmi i seni tenendoli a coppa tra le mani in un futile tentativo di scaldarli. La mia gonna cade sul pavimento in un ciuffo bagnato, seguita...

570 I più visti

Likes 0

Cronache di Succubus High, cap. 1

Cronache di Succubus High di Quiver Capitolo 1: Vetrinistica 1:25. 4° periodo. Tom sedeva dietro la scrivania nell'angolo mentre aspettava che il suo prossimo gruppo di studenti iniziasse a presentarsi per la prima lezione dopo pranzo. Non erano mai molto concentrati a quell'ora del giorno, e in più di un'occasione aveva sorpreso uno studente ad appisolarsi durante la lezione. Almeno questo gruppo era la sua classe senior. Le matricole a cui insegnava negli altri quattro periodi erano molto più turbolente. Un miscuglio così strano di scherzi infantili e drammi adolescenziali con cui confrontarsi, sempre qualche nuovo problema di cui non gli...

493 I più visti

Likes 0

Era una stronzata, pensavo

Il sabato pomeriggio andavo al cinema con alcuni amici. C'era una ragazza che mi piaceva e ho provato a sedermi accanto a lei se potevo. Un pomeriggio ho provato a tenerle la mano e lei me l'ha lasciato per un po' che l'hanno tirata via. Dopo il cinema siamo andati tutti al bar del latte e ancora una volta ho provato ad avvicinarmi a lei. Le ho parlato e sembrava che le piacessi e le ho chiesto perché ha allontanato la mano. Ha detto che stava iniziando a piacerle, ma non voleva essere coinvolta in quel modo perché eravamo tutti buoni...

976 I più visti

Likes 0

Fottuta Mia Matsumiya

Mia è una bellissima ragazza giapponese con grandi occhi espressivi, piccoli seni impertinenti, gambe lisce ed eleganti da morire e lunghi capelli neri come il corvino che di solito lega in una coda di cavallo sexy. Suona il violino per diversi gruppi d'avanguardia e, a soli 24 anni, ha un grande talento per essere così giovane e di solito riceve standing ovation alla fine dei suoi assoli. La gente spesso la paragona alla vecchia Yo-Yo Ma, in relazione al suo puro talento, e la maggior parte dei ragazzi che vengono alle sue esibizioni nutrono tantissime fantasie sull'essere quello che la porterà...

467 I più visti

Likes 0

Lo schiavo_(1)

Capitolo primo Il ritrovamento dello schiavo Erano passati diversi mesi dall'ultima volta che qualcuno si era avventurato fuori dal regno in cerca di nuovi schiavi. Ma poiché la guerra era finalmente finita, la principessa Devania decise di uscire e trovarsene una. Cercò città dopo città esaminando centinaia di giovani ma nessuno di loro suscitò il suo interesse. Poi, dopo settimane di ricerche, proprio mentre stava per arrendersi, sentì un piccolo trambusto provenire da una prigione vicina e dovette solo controllare. E lì nel cortile, ad affrontare cinque uomini, c'era l'uomo più bello che avesse mai visto, era quello giusto. Saltò giù...

296 I più visti

Likes 0

Guardare e fare

GUARDARE E FARE John sentiva di aver fatto un ottimo affare. Quando si è trasferito in questo condominio, ha incontrato e parlato con il proprietario e ha convinto quell'uomo a lasciarlo svolgere il ruolo di custode/custode/amministratore residente, facendo tutto ciò di cui l'edificio aveva bisogno per $ 200 al mese di sconto sull'affitto più le spese. Normalmente ciò richiedeva solo poche ore al mese dal suo tempo libero, e se avesse dovuto lavorare durante quel giorno in un giorno feriale, il suo programma come tecnico di laboratorio presso un'azienda farmaceutica avrebbe potuto essere modificato - la maggior parte delle cose potrebbero...

508 I più visti

Likes 0

Il tempo di Sangeeta a Praga (parte 6): tutte le cose belle devono finire

1. Sangeeta: le cose belle devono finire Le loro attività sessuali continuarono nei restanti giorni della loro permanenza a Praga. Suo figlio serviva regolarmente lei e sua zia, e Sammy era sempre disposto a essere coinvolto in qualsiasi altra scappatella sessuale capitasse. Sangeeta non avrebbe mai dimenticato quella volta in cui andarono di nuovo a casa di Richard e Susie. Vide suo figlio con il cazzo sepolto nel profondo della vagina di Heidi, Suzie che leccava i succhi di sua figlia dall'asta ogni volta che si tirava indietro prima di spingerlo di nuovo dentro Heidi, Richard con il suo cazzo nel...

532 I più visti

Likes 0

IN PALESTRA_(1)

Uno dei vantaggi dell'azienda per cui lavoro è l'appartenenza alla loro palestra. Mi alleno 3-4 volte a settimana dalla nascita della nostra bambina. Mi ero preso un giorno libero per portare la nostra bambina dal dottore per un controllo. Andava tutto bene mentre ci dirigevamo verso la casa di mia madre. Sentivo che avevo bisogno di un po' di tempo da sola, così ho chiesto a mia madre di tenere Heather tutta la notte. Bruce era fuori città per lavoro, quindi ho programmato un film tranquillo a casa. Anche la mia collaboratrice Susie si è allenata nella stessa palestra. A mia...

3.7K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.