La casa adottiva

871Report
La casa adottiva

La casa adottiva

Disclaimer: quanto segue è un'opera di fantasia. Pertanto, ho scelto di ambientarlo in un mondo in cui il controllo delle nascite è sicuro, efficace e disponibile al 100% e tutte le malattie sessualmente trasmissibili sono state sradicate. Nel mondo reale, alcune delle scelte che questi personaggi fanno sarebbero estremamente rischiose. Non comportarti come loro.

La mascella di Michael cadde mentre fissava la donna nuda sul letto. Aveva visto donne nude sulle riviste, ma questa era la sua prima volta nella vita reale, e lei era altrettanto sexy delle professioniste delle riviste. Il suo corpo di quasi 30 anni era ancora teso e sodo. I suoi seni 36D si abbassarono abbastanza da mostrare che erano naturali mentre si adagiava su un gomito, i suoi lunghi capelli biondi cadevano a formare una pozza sul cuscino. Non aveva creduto che sarebbe successo davvero finché non l'aveva visto con i suoi occhi, e comunque non ci credeva quasi. Come era stato così fortunato?

La giornata era iniziata in modo molto diverso per lui, in carcere minorile. Era stato arrestato per possesso con l'intento di distribuire... di nuovo. I poliziotti avevano detto che questa volta lo avrebbero rinchiuso e avrebbero buttato via la chiave. Nei suoi 14 anni, è stato arrestato innumerevoli volte, alcuni per droga, alcuni per aggressione, rapina, furto d'auto, ecc., ed è sempre finito per strada, quindi ha pensato che questa volta sarebbe stato lo stesso. Dopo aver trascorso la notte in custodia, le guardie lo hanno portato in una stanza per gli interrogatori contenente tre uomini e una donna. È stato informato che il procedimento veniva registrato e gli uomini si sono identificati come una specie di funzionario penitenziario, un difensore pubblico e un assistente sociale. La donna gestiva una specie di casa per giovani in difficoltà. L'essenza dell'incontro era che le accuse sarebbero cadute se avesse accettato di entrare nella casa famiglia della donna. Immaginando che fosse un gioco da ragazzi, firmò i moduli e lasciò rapidamente l'edificio con la donna. Mentre camminavano verso la sua macchina, lei gli disse di chiamarla Chrissy. Non ha davvero pensato di restare abbastanza a lungo da chiamarla più o meno, quindi la conversazione è praticamente finita lì.

Una volta saliti in macchina, le cose hanno preso una svolta brusca. Chrissy gli ha detto che stava conducendo un programma molto insolito nella sua casa adottiva. Era tutto basato sul sesso. Con lei. Se i suoi figli seguivano le sue regole, potevano fare sesso con lei ogni notte. Se si sono comportati male, non l'hanno fatto. Quella notte avrebbe fatto sesso con lei, ma dopo avrebbe dovuto guadagnarselo come il resto dei ragazzi. Non c'era modo che potesse essere vero, ma non riusciva a capire il suo punto di vista. Non sembrava esserci molto altro da fare, quindi si limitò ad annuire e disse che aveva capito.

Uscirono dal centro città in un tranquillo sobborgo e si fermarono davanti a una casa a due piani che occupava un doppio lotto in un vicolo cieco. Uno dei bambini adottivi stava falciando il prato davanti a casa mentre si avvicinavano, il sudore gli colava sul petto senza maglietta nella calura estiva. Chrissy lo presenta come Ben e gli manda un bacio mentre entrano dalla porta principale. All'interno, altri ragazzi dai 14 ai 18 anni erano impegnati in varie attività domestiche: passare l'aspirapolvere, fare il bucato, lavare i piatti. Questo ovviamente non assomigliava a nessuna casa adottiva in cui fosse mai stato prima. L'unica somiglianza era che tutti i bambini erano neri. Chrissy lo ha presentato a tutti loro, ma i nomi sono arrivati ​​così in fretta che li ha dimenticati tutti immediatamente. Chrissy ha detto che doveva andare a una riunione e lo ha lasciato alle cure del più anziano, di nome Andre. Andre gli mostrò la stanza che avrebbe condiviso con l'altro quattordicenne, James. Chrissy accettava solo due bambini all'anno, per un totale di 8, e ogni anno aveva la propria stanza.

Andre ha detto a Michael che era proprio vero che se ti comportavi bene, dovevi fare sesso con Chrissy ogni notte. E che ne è valsa la pena. Ha detto che è stato un duro adattamento, lasciarsi alle spalle la vecchia vita, ma fino a quel momento, ogni bambino che aveva vissuto lì l'aveva fatto e aveva iniziato una vita di successo. Chris aveva 18 anni e quindi non faceva più parte del sistema di affidamento, ma Chrissy lo ha lasciato restare fino a quando non ha iniziato il college in autunno. Aveva una borsa di studio per Georgetown. Tutti i bambini hanno studiato a casa e Andre aveva conseguito il GED due anni prima, quindi aveva frequentato corsi universitari online per due anni, quindi aveva intenzione di laurearsi in soli due anni. Sentendosi un po' intimidito, Michael chiese cosa c'era da fare per divertirsi. Andre lo ha portato sul retro e gli ha mostrato la piscina, la vasca idromassaggio, il campo da basket a metà campo e il campo da beach volley. Nel seminterrato c'era anche una palestra, ben fornita di pesi liberi, con una Wii in un angolo.

Michael ha passato il resto della giornata a fare canestro ea giocare ai videogiochi. Chrissy è tornata a casa poco prima di cena, cucinata da un diciassettenne di nome John. Successivamente, è andata in palestra per un'ora. Poi ha detto a Michael di darle 15 minuti per fare una doccia e poi venire nella sua camera da letto.


Quando Michael, paralizzato dallo shock, non si avvicinò al letto, Chrissy si alzò e gli si avvicinò. I suoi occhi erano inchiodati ai suoi seni, mentre si facevano strada verso di lui. Si abbassò e gli sollevò la camicia. Riuscì ad alzare le braccia per aiutarla a toglierselo di dosso. Poi si inginocchiò davanti a lui e gli tirò giù i pantaloncini e le mutande, rilasciando il suo cazzo duro da 7 pollici. Lo prese in una mano e lo accarezzò un paio di volte prima di leccare la parte inferiore e inghiottire la testa con la bocca. Michael gemette di piacere e Chrissy attaccò un ritmo, muovendo la testa su e giù. Dopo solo circa 30 secondi, Michael ha cominciato a venire. Chrissy spalancò la bocca con la lingua fuori che toccava il fondo del suo cazzo per catturare ogni parte del suo sperma, mentre lo guardava negli occhi. Quando ebbe finito, si chiuse la bocca intorno alla punta e munse gli ultimi grumi con la mano. Quindi aprì la bocca, mostrando quanto fosse piena del suo sperma, chiuse gli occhi e lo inghiottì tutto in un sorso.

Prendendogli la mano, Chrissy lo condusse verso il letto. Si sdraiò sulla schiena e allargò le gambe. Gli occhi di Michael seguirono la sua pista di atterraggio fino alla sua fessura, che si era spalancata quando aveva allargato le gambe. Lei gli afferrò la testa e si mise al suo posto, dicendogli di leccarle la fessura. Ci andò con volontà, scoprendo che il sapore gli piaceva. Iniziò a gemere e ad agitarsi mentre gli teneva ferma la testa. Poi gli ha detto di infilarci un dito mentre le succhiava il clitoride. Un po' goffamente, ciononostante obbedì. Il suo respiro si faceva a brevi rantoli e tutto il suo corpo si irrigidiva. Poi sentì un'inondazione di liquido caldo bagnargli il dito e sentì la sua figa contrarsi attorno ad esso mentre urlava a ogni ondata del suo orgasmo.

Quando il suo respiro rallentò di nuovo, disse che aveva bisogno di qualcosa di più grande dentro di lei e lo tirò sul letto accanto a lei. Poi lo fece rotolare sulla schiena e gli si mise a cavalcioni. Il suo cazzo era diventato di nuovo duro, quindi lei strofinò la testa lungo la sua fessura per lubrificarlo, poi lentamente si abbassò su di esso. La sua fica era incredibilmente stretta e doveva farlo entrare lentamente, poco alla volta. Alla fine, la sua asta è stata completamente inserita e lei ha iniziato a cavalcarlo su e giù. Allungò una mano e le afferrò i seni con entrambe le mani. Poi lei accelerò il ritmo e lui la lasciò andare, guardando invece i suoi seni rimbalzare su e giù mentre lo scopava. È durato un po' di più questa volta, ma molto presto, stava schizzando il suo secondo carico, questa volta nella sua fica.

Dopo che ebbe finito, lei rotolò via da lui e gli disse di uscire e mandare dentro il ragazzo successivo. Si rimise i pantaloncini e la camicia e uscì dalla porta. Nel corridoio c'erano James e John, che indossavano solo la biancheria intima e sfoggiavano evidenti erezioni. John è entrato e i fottuti suoni hanno iniziato a fluttuare immediatamente. James ha detto che ogni sera, come ricompensa speciale, tre bambini hanno avuto sessioni individuali con Chrissy, e che ci sarebbe stata una sessione di gruppo più tardi, dopo che John e lui avessero finito. Michael dovrebbe essere sicuro di non perderlo.

Con la testa che girava per l'esperienza strabiliante che aveva appena avuto, Michael tornò nella sua stanza e si sdraiò sul letto. Pensò a quello che era appena successo ea come sarebbe potuta essere la sessione di gruppo, e si sentì di nuovo diventare duro. Infilò una mano nei pantaloncini e iniziò ad accarezzarsi. Dopo un po' fu interrotto da un colpo alla porta. È stato Andre a prenderlo per la seduta di gruppo. Dato che era l'ospite d'onore, Chrissy ha detto che tutti dovevano aspettarlo. Michael e Andre sono andati nella camera da letto di Chrissy, e quando sono entrati, hanno visto Chrissy distesa sul letto con lo sperma che le usciva dalla figa e altri 7 ragazzi neri nudi con i loro cazzi in mano. Andre ha afferrato Michael e lo ha messo in posizione tra le gambe di Chrissy. Michael lasciò cadere i pantaloncini e si tuffò in lei. Si è infilato facilmente, ma la sua fica era stretta come prima. Andre si è inginocchiato accanto alla testa di Chrissy e lei si è girata per succhiargli il cazzo mentre Michael ha iniziato ad arare nella sua figa. Due ragazzi hanno iniziato a succhiare i capezzoli di Chrissy mentre un altro si è abbassato e le ha massaggiato la clitoride. Questa volta, Chrissy è venuta prima di Michael, ma la sensazione della sua fica che stringeva il suo cazzo durante il suo orgasmo lo ha mandato oltre il limite.

Appena si è ritirato, un altro ragazzo ha preso il suo posto. Poi Andre gemette e le venne in bocca, solo per essere sostituito anche lui. Poi un altro ragazzo ha tirato fuori un dildo e un po' di lubrificante e ha iniziato a lavorarglielo nel culo. Dopo che Chrissy ei ragazzi nella sua figa e bocca sono venuti tutti, uno dei ragazzi si sdraiò sulla schiena. Chrissy gli si è messa a cavalcioni mentre un altro ragazzo la scopava nel culo alla pecorina e lei succhiava un terzo cazzo.

Guardando tutto questo, il cazzo di Michael è diventato di nuovo duro, anche se ha iniziato a sentirsi un po' dolorante. Ha iniziato ad accarezzarsi mentre aspettava un altro turno. Presto ci fu un'altra serie di gemiti e gemiti e urla mentre i ragazzi entravano nei tre buchi di Chrissy, mandandola in un altro orgasmo tutto suo. Dopodiché, si è sdraiata di nuovo sulla schiena e ha detto che Michael avrebbe dovuto fare l'ultimo turno. Volentieri, ha infilato di nuovo il suo cazzo dentro di lei e ha iniziato ad arare la sua passera bagnata fradicia. Gli altri bambini stavano intorno al letto, masturbandosi mentre guardavano. Uno per uno, hanno iniziato a far cadere i loro carichi sul viso e sul seno di Chrissy. Chrissy raccolse il loro sperma con le dita e se lo fece gocciolare in bocca. Questo ha eccitato così tanto Michael che non poteva più resistere ed è esploso nel profondo di Chrissy un'ultima volta.

Mentre andava a letto esausto, Michael sapeva che avrebbe fatto qualsiasi cosa per continuare a fare sesso in quel modo ogni notte.

Storie simili

Prendersi cura di Liz

Mi ero appena trasferito in una nuova zona per vivere con la mia ragazza. Ci frequentiamo ormai da diversi anni, quindi sono diventato parte dell'intera famiglia. Tutti i nipoti e i nipoti della mia ragazza avevano persino iniziato a chiamarmi “zio”. Un fine settimana il mio futuro fratello e mia cognata partivano per il fine settimana per visitare alcuni amici fuori città. Stavano portando con sé i loro due figli, ma la figlia è dovuta rimanere a casa per dare una mano con una raccolta fondi per la scuola. Non volevano lasciarla a casa da sola per il fine settimana e...

420 I più visti

Likes 0

Le cronache della discesa di Suzie - parte 2

Parte 2 Un giorno ero al lavoro e facevo il solito... lavoravo per un altro giorno pieno di cazzi di gomma. Da quando i miei figli avevano buttato via TUTTA la mia biancheria intima. Matt si era preso la briga di farmi un paio di piccole cinghie attaccate a un tassello di pelle. Questo teneva fermo il mio dildo e teneva nascosto il mio cazzo. È stato facilissimo da montare e slacciare molto velocemente... quanto è stato premuroso da parte sua! Uscii dal gabinetto e trovai Sue, una delle altre commesse, appoggiata al bancone. L'ho guardata negli occhi e non potevo...

297 I più visti

Likes 0

Teenage Mutant Ninja Turtles Fanfic Capitolo 2 - scusate è tardi

Di Hana M. Brimeck Chiudo la finestra, chiudo gli occhi, mi giro, ricado all'indietro e scivolo sul pavimento. Mi prendo un momento per riprendere fiato finché i miei pensieri non vengono interrotti da un brivido freddo. 'Ho bisogno di una doccia calda.' mi dico mentre finalmente mi rialzo dal pavimento con un gemito. Mi tolgo il maglione e il reggiseno bagnati, non come se stessero facendo molto per coprirmi comunque. Mi prendo un momento per toccarmi i seni tenendoli a coppa tra le mani in un futile tentativo di scaldarli. La mia gonna cade sul pavimento in un ciuffo bagnato, seguita...

570 I più visti

Likes 0

Cronache di Succubus High, cap. 1

Cronache di Succubus High di Quiver Capitolo 1: Vetrinistica 1:25. 4° periodo. Tom sedeva dietro la scrivania nell'angolo mentre aspettava che il suo prossimo gruppo di studenti iniziasse a presentarsi per la prima lezione dopo pranzo. Non erano mai molto concentrati a quell'ora del giorno, e in più di un'occasione aveva sorpreso uno studente ad appisolarsi durante la lezione. Almeno questo gruppo era la sua classe senior. Le matricole a cui insegnava negli altri quattro periodi erano molto più turbolente. Un miscuglio così strano di scherzi infantili e drammi adolescenziali con cui confrontarsi, sempre qualche nuovo problema di cui non gli...

493 I più visti

Likes 0

Era una stronzata, pensavo

Il sabato pomeriggio andavo al cinema con alcuni amici. C'era una ragazza che mi piaceva e ho provato a sedermi accanto a lei se potevo. Un pomeriggio ho provato a tenerle la mano e lei me l'ha lasciato per un po' che l'hanno tirata via. Dopo il cinema siamo andati tutti al bar del latte e ancora una volta ho provato ad avvicinarmi a lei. Le ho parlato e sembrava che le piacessi e le ho chiesto perché ha allontanato la mano. Ha detto che stava iniziando a piacerle, ma non voleva essere coinvolta in quel modo perché eravamo tutti buoni...

976 I più visti

Likes 0

Guardare e fare

GUARDARE E FARE John sentiva di aver fatto un ottimo affare. Quando si è trasferito in questo condominio, ha incontrato e parlato con il proprietario e ha convinto quell'uomo a lasciarlo svolgere il ruolo di custode/custode/amministratore residente, facendo tutto ciò di cui l'edificio aveva bisogno per $ 200 al mese di sconto sull'affitto più le spese. Normalmente ciò richiedeva solo poche ore al mese dal suo tempo libero, e se avesse dovuto lavorare durante quel giorno in un giorno feriale, il suo programma come tecnico di laboratorio presso un'azienda farmaceutica avrebbe potuto essere modificato - la maggior parte delle cose potrebbero...

507 I più visti

Likes 0

Fottuta Mia Matsumiya

Mia è una bellissima ragazza giapponese con grandi occhi espressivi, piccoli seni impertinenti, gambe lisce ed eleganti da morire e lunghi capelli neri come il corvino che di solito lega in una coda di cavallo sexy. Suona il violino per diversi gruppi d'avanguardia e, a soli 24 anni, ha un grande talento per essere così giovane e di solito riceve standing ovation alla fine dei suoi assoli. La gente spesso la paragona alla vecchia Yo-Yo Ma, in relazione al suo puro talento, e la maggior parte dei ragazzi che vengono alle sue esibizioni nutrono tantissime fantasie sull'essere quello che la porterà...

467 I più visti

Likes 0

Lo schiavo_(1)

Capitolo primo Il ritrovamento dello schiavo Erano passati diversi mesi dall'ultima volta che qualcuno si era avventurato fuori dal regno in cerca di nuovi schiavi. Ma poiché la guerra era finalmente finita, la principessa Devania decise di uscire e trovarsene una. Cercò città dopo città esaminando centinaia di giovani ma nessuno di loro suscitò il suo interesse. Poi, dopo settimane di ricerche, proprio mentre stava per arrendersi, sentì un piccolo trambusto provenire da una prigione vicina e dovette solo controllare. E lì nel cortile, ad affrontare cinque uomini, c'era l'uomo più bello che avesse mai visto, era quello giusto. Saltò giù...

296 I più visti

Likes 0

Brani della mia vita

Estratti della mia vita -- Adolescente travestito Mi chiamo Melvin o Mel in breve tranne quando mi vesto da ragazza e poi sono Melani. Ho 14 anni dal vivo con la mia mamma single e mi godo le mie estati perché non ho altro da fare se non perseguire la mia passione, il sesso. Ci sono tre cose che mi piace fare e non posso dire di preferire l'una o l'altra. Amo la sensazione di un cazzo duro nelle mie mani e nella mia bocca; Adoro sentire una figa calda e bagnata che mi afferra la lingua e adoro vestirmi come...

2.9K I più visti

Likes 0

Il tempo di Sangeeta a Praga (parte 6): tutte le cose belle devono finire

1. Sangeeta: le cose belle devono finire Le loro attività sessuali continuarono nei restanti giorni della loro permanenza a Praga. Suo figlio serviva regolarmente lei e sua zia, e Sammy era sempre disposto a essere coinvolto in qualsiasi altra scappatella sessuale capitasse. Sangeeta non avrebbe mai dimenticato quella volta in cui andarono di nuovo a casa di Richard e Susie. Vide suo figlio con il cazzo sepolto nel profondo della vagina di Heidi, Suzie che leccava i succhi di sua figlia dall'asta ogni volta che si tirava indietro prima di spingerlo di nuovo dentro Heidi, Richard con il suo cazzo nel...

532 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.