Il mio amore giapponese parte 9

1KReport
Il mio amore giapponese parte 9

My Japanese Love Part 9: I guai di Alicia

Nei giorni che seguirono cominciai a immaginare come sarebbe stato mio figlio. È bello sapere che in tutto il caos che è successo nella mia vita ne è venuto fuori qualcosa di buono. Akira ed io siamo follemente innamorati e stiamo per avere un bambino. Abbiamo detto ai suoi genitori che erano estremamente felici per noi, tuttavia mentre le nostre vite sono cambiate in bene, Alicia è cambiata in male.

Mentre sto facendo dei lavori in giardino, noto Alicia che mette un cartello di vendita di garage. Normalmente mi dice quando ne sta facendo uno in anticipo perché di solito vendo alcune delle mie piccole cianfrusaglie che ho costruito. Mi avvicino per parlarle.

"Ehi Alicia, come stai?" le chiedo.

“Ciao, potrei dirti che sto bene ma sarebbe una bugia” mi dice.

"Cosa c'è che non va?"

“Le cose non sono andate bene dalla morte di Lee. Ho scoperto che il motivo per cui lavorava così tanto era perché aveva acceso una seconda ipoteca sulla casa per pagare il problema idraulico dell'anno scorso. Dal momento che non era in servizio quando è morto, sto perdendo molti dei suoi benefici e, per finire, siamo indietro su tutto perché ha perso un sacco di soldi andando al casinò il mese scorso.

“Oh, mi dispiace così tanto sentirlo. Sai se hai bisogno di qualcosa chiedi pure, cercherò di aiutarti dove posso”

“Grazie AJ; quello di cui avrò veramente bisogno è un posto dove vivere. Lascerò che la banca ripaghi la casa. Sono fortunato perché la mia macchina è ripagata, ma ci vorrà un po' prima che io possa trovare un lavoro migliore. Ho pulito le case ma non è abbastanza. Sto cercando di vendere delle cose per aiutarlo a pagare il suo funerale"

“Sai che non ti farei vivere per strada. Prendiamo dei vestiti e possiamo spostarti nella camera degli ospiti. Puoi restare quanto vuoi a condizione che tu aiuti a cucinare LOL”

“Affare fatto, per fortuna ho una borsa pronta per quando dovevo partire. Corro dentro a prenderlo e ci vediamo a casa.»

Torno a casa e racconto ad Akira di Alicia e di come si sta trasferendo. Le piace l'idea dato che Alicia è una buona amica ed è preoccupata per lei.

È passata una settimana da quando l'abbiamo trasferita e posso onestamente dire di aver visto un grande cambiamento nella sua Alicia. Per la prima volta dalla morte di Lee sta ridendo. Ovviamente possiamo darle torto, chiunque sorriderebbe e riderebbe quando sei con Akira. Un giorno sono andato al negozio e sono tornato a casa su un sito che amo e che dovevo solo guardare.

"OH Akira, mangia la mia figa oh sì" geme Alicia mentre un Akira nudo mangia la figa di Alicia.

Non me la sentivo di disturbare la scena, dopotutto l'ho trovata molto calda e ora sono rock hard. Mi apro i pantaloni e comincio a masturbare lentamente il mio cazzo duro e palpitante. Alicia afferra le sue grandi tette a coppa D e le stringe forte. Il mio piccolo minx lavora la figa di Alicia come un professionista. Do uno strattone al mio cazzo duro e non ce la faccio più. Mi spoglio velocemente dei vestiti ed entro nella stanza. Mi inginocchio dietro Akira e spingo il mio cazzo nella sua figa bagnata.

“OH MERDA CHI” Lei si guarda alle spalle “Oh piccola fottimi per bene mentre mangio questa fica. La sento gemere nel buco del cazzo di Alicia mentre le sbatto bene la figa. La sua tenuta sta facendo sentire il mio cazzo così bene. Allungo la mano e comincio a giocare con la sua clitoride. Alicia afferra Akira e tiene la testa nella sua figa mentre inizia a venire

"OOOOOOOHHHHH FUUUUUCCCCCKKKK piccola troietta sto CUMMING..." Alicia geme

"Oh, il mio bambino sta facendo venire anche me" geme Akira mentre sento la sua figa serrarsi sul mio cazzo duro. Le metto entrambe le mani sui fianchi e la scopo forte e velocemente. Il bisogno di venire è così travolgente. Alicia dopo essere scesa dal suo massimo orgasmico entra in una posizione 69 con Akira. Sento la lingua di Alicia che lecca il clitoride di Akira e il mio cazzo mentre le scopo la figa. È troppo per me da gestire mentre inizio a sparare il mio carico nella figa di Akira. Akira urla di piacere mentre sente il mio sperma colpire il suo punto G. Mi tiro fuori e guardo un po' di sperma che inizia a fuoriuscire dalla sua figa. Alicia è lì subito per leccarlo. La sua lingua scivola dentro la mia adorabile futura moglie. Ancora duro come una roccia allineo il mio cazzo con il culo stretto di Akira e spingo lentamente dentro. Lei è così eccitata che entro con facilità, ma continuo a trattenermi finché il suo culo non si è abituato al mio cazzo. Alicia inizia a succhiarmi le palle prima di tornare a banchettare con la fica del mio amore. Comincio lentamente a scivolare dentro e fuori dal giovane culo giapponese stretto di Akira. È così stretta che devo afferrare una manciata di culo solo per resistere. Comincia a muovere i fianchi al ritmo del mio assalto anale e dell'azione della lingua di Alicia. La stanza è piena di gemiti e comincia a puzzare di sesso. Sia Alicia che Akira hanno un orgasmo nello stesso momento ed entrambi gemono rumorosamente. L'effetto stereo mi eccita così tanto che credo che tutto il sangue nel mio corpo sia attualmente nel mio cazzo. Sento le mie palle che esplodono e il mio seme che sale fino alla testa del mio cazzo. Spingo forte dentro Akira e prosciugo le mie palle. Anche io grugnisco mentre finalmente vengo.

"Wow" dico mentre scivolo fuori da Akira e mi sdraio sul pavimento.

"Me lo stai dicendo tesoro" dice Akira allontanandosi da Alicia.

"Conta su di me su quello" dice Alicia. La guardo e lei è sdraiata sorridendo. Il sudore luccicava sul suo corpo.

“Sai perché non ci facciamo tutti una doccia e andiamo a mangiare fuori. È tardi e credo davvero che nessuno abbia voglia di cucinare. Gliel'ho detto.

Entrambi sono d'accordo e ci alziamo tutti e iniziamo a prepararci. Lascio che le ragazze facciano prima la doccia, visto che ci mettono più tempo. Ovviamente questo mi ha lasciato pochissima acqua calda, ma non mi importava. Ho bisogno di una doccia fredda. La mia mente continuava a tornare al divertimento che avevamo appena avuto. Probabilmente non è una buona idea entrare in un ristorante con un'erezione. Beh, Hooters non causa perché se lo aspettano.

Dopo che siamo tutti vestiti e pronti per partire, li faccio salire sulla macchina di Alicia e ci accompagno a destinazione. So che ad Alicia piace l'aragosta rossa, quindi ci porto in città così possiamo andarci. Dopotutto è lei che ha più bisogno di essere tirata su di morale e so che ad Akira non dispiace. Ovviamente essendo un sabato sera il posto era pieno. A noi non importa davvero. Siamo qui per divertirci. Fortunatamente abbiamo trovato un tavolo dopo solo pochi minuti di attesa. Ordiniamo la nostra cena e ci godiamo insieme una cena sociale. Mi assumo la responsabilità di pagare per tutti noi. Ho anche lasciato una bella mancia alla nostra cameriera. Ci ho accompagnato a casa per quella che sarà una notte tranquilla.

Quando entriamo e ognuno di noi va nelle rispettive stanze, Akira si siede sul nostro letto e mi guarda.

"AJ mi ami, vero?" lei chiede.

“Certo che lo so, lo sai” le dico.

"Ti fidi di me?"

"Sì, di cosa si tratta cara?"

"Voglio che tu mi faccia un favore e voglio che tu sappia che mi fido di te e che dovresti fidarti del mio giudizio"

"Mi fido del tuo giudizio, qual è il tuo favore?"

“Voglio che tu vada da Alicia, stai con lei, fai l'amore con lei, trattala con lo stesso amore che hai mostrato a me ea mia sorella prima di me. Sai che ho fatto la stessa cosa quando è morta Amya. È sola. Voglio che tu la aiuti, amore mio. Vi amo entrambi e odio vederla soffrire.

“Se è quello che vuoi che faccia, amore mio, lo farò. È solo che non voglio che tu pensi che ti stia tradendo"

"Non è barare quando te lo dico e so tutto al riguardo."

"Vero"

"Ora vai, dai a quella povera donna ciò di cui ha bisogno."

Do ad Akira un bacio profondo e appassionato prima di lasciare la stanza. Mi fermo davanti alla stanza di Alicia per riflettere su ciò che Akira mi ha detto di fare. so sulla porta

"Solo un minuto" dice Alicia attraverso la porta. Circa un minuto dopo apre la porta. Indossa una camicia da notte quasi trasparente che la copre a malapena. Se dovesse saltare, le sue tette 34-D rimbalzerebbero come palloni da basket. Entro nella stanza e lei mi abbraccia e mi bacia profondamente. Quando interrompe il bacio mi guarda negli occhi.

“Akira ha pianificato tutto questo e io ho acconsentito AJ. La prima volta che mi hai scopato è stato meraviglioso. Non vedo l'ora che accada di nuovo.

"Beh, mi ha detto di assicurarmi che tu ti senta bene e di darti ciò di cui hai bisogno."

Mi avvicino e la bacio di nuovo. Le sue labbra si aprono e permettono alla mia lingua di scivolare nella sua bocca. Le mie mani scivolano sulle sue grosse tette e le prendo a coppa stuzzicandole attraverso il materiale sottile. Geme nella mia bocca e si sposta lentamente verso il letto. Una volta a letto si sposta dietro di me, mi giro e lei mi spinge dolcemente sul letto. Lentamente mi slaccia i pantaloni e li fa scivolare giù prima di toglierseli. Sento le sue mani massaggiarmi il cazzo attraverso i boxer mentre mi siedo per togliermi la maglietta. Dopo avermi preso in giro per un po' facendomi venire duro, mi toglie i boxer e poi inizia a baciarmi il cazzo.

Sento le sue labbra baciare ogni centimetro del mio cazzo duro. Sento l'umidità della sua bocca mentre le sue labbra si aprono per inghiottire la punta del mio cazzo. Afferro una manciata dei suoi capelli rossi e la tengo stretta mentre fa scivolare lentamente la bocca lungo la mia asta. Akira è brava con i pompini ma niente può essere paragonato ad Alicia. Non solo mi sta succhiando, ma mi sta anche prendendo in giro. Non ho idea di come non sono venuto in quel momento. Una volta che ha tutto il mio cazzo in bocca, guardo mentre sia la sua testa che la sua mano destra si muovono su e giù per il mio cazzo. Aggiunge la giusta quantità di aspirazione per mandarmi oltre il limite.

"Zitta Alicia, vado a sborrare" la avverto mentre comincio a sparare il mio sperma caldo nella sua bocca affamata di cazzo. Non mollando mai il suo assalto orale al mio cazzo, sento che sta cercando di succhiare tutto il mio cazzo nella sua pancia. Mi sentivo sul punto di svenire da questo pompino. Tengo duro abbastanza a lungo da permetterle di tirare fuori la bocca dal mio cazzo.

"MMM mi piace il tuo sapore."

“Tocca a me” le dico mentre la prendo in braccio e la spingo sul letto. Le bacio le labbra e le bacio lentamente lungo il corpo. Una volta anche il suo meraviglioso seno, lego lentamente la parte superiore della camicia da notte e comincio a succhiarle i capezzoli. Diventano duri mentre li stuzzico con la lingua. Passo a quello successivo e ripeto quello che ho fatto con quello precedente. Poi mi faccio strada lungo il suo corpo, baciandola attraverso la camicia da notte. In poco tempo raggiungo il mio obiettivo. La sua meravigliosa figa bagnata, ho lasciato la sua camicia da notte per darmi un migliore accesso a questo meraviglioso tesoro. Mentre la camicia da notte si alza, se la toglie di nuovo.

Le bacio le cosce prima di allargarle lentamente le gambe. Bacio fino alla sua figa pelata e le bacio le labbra. Posso già sentire i suoi succhi e il calore dentro la sua figa. Comincio a succhiarle il clitoride stuzzicandolo con la lingua. Entrambe le mani di Alicia si spostano sulla mia testa e mi tengono fermo. Le lecco la figa forte e veloce. Non riesco a vedere, ma posso sentirla dimenarsi sul letto. Il mio assalto orale al suo clitoride la sta facendo impazzire.

“OH Merda AJ leccami bene la figa. Dannazione, ne ho bisogno, oh cazzo piccola, vado a scopare CUMMMMMMMM. Alicia geme mentre la sua figa mi inonda la bocca con il suo dolce nettare.

Lecco tutto quello che posso dei suoi meravigliosi succhi, poi ricomincio a baciare il mio corpo. Bacio le sue labbra lasciando che si assaggi sulle mie labbra. Afferro il mio cazzo e lo faccio scivolare lentamente nella sua figa affamata di cazzo bagnato. Sebbene non sia stretta come Akira, questa figa è abbastanza stretta. Come un animale in calore comincio a scoparla forte e veloce. Sento le sue unghie affondare nella mia schiena.

“Ecco, fanculo la mia figa, fanculo bene. Sì AJ, è tuo, fottimi solo più forte "

Alicia si abbassa e inizia a strofinarsi la clitoride mentre le batto la figa per tutto quello che valgo. Il suo orgasmo colpisce forte. Stringendo il mio cazzo palpitante come un pitone spreme la sua cena. Smette di strofinarsi la clitoride e afferra con entrambe le mani e mi attira a sé. Sento le mie palle ribollire e prepararsi. Mi spingo forte nella sua figa mentre comincio a sparare il mio sperma in profondità nella sua figa. Crollo in cima. È difficile credere che io sia già esaurito. Alicia mi abbraccia ed è molto intontita. Posso dire che è sul punto di svenire. La bacio mentre mi alzo lentamente da lei. La stendo nel modo giusto sul letto e mi sdraio accanto a lei. Afferrando le coperte le tiro su sui nostri corpi sudati. Mi stringo a lei e la stringo forte. Il mio cazzo appoggiato contro il suo culo, guardo verso la porta e vedo Akira in piedi lì nuda che si lecca le dita.

“Sono stato qui tutto il tempo a toccarmi, piccola. È stato fantastico. Non mi importa se dormi qui stanotte. Ha bisogno di te più di me. Dormi profondamente amore mio. Buonanotte” dice chiudendo la porta.

Storie simili

Il mondo nascosto del mondo magico, libro:1 ch:2 torna al bagno

La storia è scritta dal mio amico ed io, attualmente stiamo cercando di fare un lavoro migliore di correzione di bozze, ma stiamo ancora cercando qualcuno che ci aiuti. I prossimi 2 capitoli dopo questo avranno più personaggi della serie, sentiti libero di suggerire eventuali relazioni o feticci che vorresti vedere. Torna al bagno Hermione si è seduta a lezione di pozioni a cui mancano ancora le mutandine, qualcuno le ha prese dalla biblioteca. La lezione è iniziata e Harry le ha chiesto se stava bene. “Sì, sto bene solo un po' scosso. “ È successo qualcosa? No, solo che ho...

3.7K I più visti

Likes 0

Far sborrare nostra figlia

Far sborrare nostra figlia Storia #100 …..sono Lynn, ho gli stessi impulsi di mia madre. La mamma (Dee Dee), il fratello Ken e io abbiamo tutti questa cosa e ci piace sentirci bene. L'abbiamo chiamato scherzosamente Feel-itis. Questo ci ha portato tutti a fare sesso l'uno con l'altro. …..Ora ho avuto una figlia Vicky. Ho deciso di non sentire Vicky crescere in modo che potesse svilupparsi a modo suo. Il suo compleanno oggi significava che adesso era maggiorenne. È stato difficile combattere l'impulso che avevo di sentire il suo corpo. Aveva già un corpo caldo. Belle tette, fianchi, gambe e un...

3.1K I più visti

Likes 0

Cambiare la realtà (parte 3)

Ciao ragazzi e ragazze! È Chase. Sai, la persona di cui parla questa storia. So cosa stai pensando – Questo non può essere vero. Bene, ti assicuro che lo è assolutamente. Non posso provartelo, a meno che non ci incontriamo un giorno e anche allora, dovrei raccontarti tutto da capo. È qualcosa che non è molto probabile che farò poiché qualsiasi esposizione di chi e cosa sono potrebbe portare alla mia cattura da parte di qualcuno che desidera trasformarmi in una specie di cavia. Non so voi, ma non sono molto entusiasta di essere rinchiuso per il resto dell'eternità e di...

1.8K I più visti

Likes 0

Tim, l'adolescente parte XV

Nota: ——NON sono l'autore! Ci sono diversi autori in realtà, non sono così sicuro che qualcuno di loro sia il creatore, ma so che non sono io. Sto semplicemente condividendo questa bella storia con tutti voi perché non l'ho vista qui. Ora in origine dovevano essere tutte 9 parti, ma... Qualcuno ha detto che la prima era troppo lunga, quindi ho deciso di dividerle tutte in post più piccoli. Ho pensato di provare un aspetto e una struttura della frase diversi per questo capitolo, per favore fatemi sapere come vi piace. BUON APPETITO--- Tim, l'adolescente parte quindici di: Rass Senip +++...

2.6K I più visti

Likes 2

Confessione a papà_(2)

Ho qualcosa da dirti papà, ma non posso semplicemente dirlo, devo dirti altre cose con esso, ok? Ma ci arriverò, lo prometto. La casa era tranquilla. Eri al lavoro da diverse ore e io avevo già finito le mie faccende. La nostra camera era pulita, i piatti riposti, il bucato piegato... e mi annoiavo. Ero sdraiato sul divano pensando a te ed ero così eccitato che, anche se so che non mi è permesso, ho iniziato a toccarmi. Volevo il cazzo di papà ma non saresti a casa per ore! Ho iniziato lentamente, strofinandomi il clitoride con una mano e prendendomi...

3K I più visti

Likes 0

Jimmy, i suoi fratelli e sua madre

Storia di Fbailey numero 713 Jimmy, i suoi fratelli e sua madre Jimmy, Billy e Joey stavano parlando ad alta voce di Mandy e di sua sorella gemella Candy. Stavano parlando di come le due belle ragazze avessero permesso a Jimmy e ai suoi due fratelli di sentirsi a proprio agio. La cosa su cui erano più irremovibili era che erano troppo spaventati per fare di più alle due ragazze. Erano abbastanza sicure che le ragazze avrebbero permesso loro di andare oltre e che avevano perso l'occasione di scoparle con le dita. Fu allora che la loro madre entrò nella stanza...

1.7K I più visti

Likes 0

Letto a baldacchino

Era stata una piccola riunione nel monolocale di Jinx. Eravamo seduti sul grande letto a baldacchino di Jinx. Quando gli altri se ne sono andati, sono rimasto a salutare Jinx, perché questa era la prima volta che la incontravo. Il letto a baldacchino mi aveva incuriosito. Stavo guardando l'intaglio ai piedi ed ero incuriosito. Ehm... corde? Ho chiesto.. Come lo hai saputo? I segni sulle colonne del letto. Bel letto a baldacchino, tra l'altro. Grazie. Sei abbastanza attento. Ti piace il bondage? Ho coperto un po '. Non esattamente dentro. Ne ho letti alcuni, e ho sempre pensato di provarci. Lei...

1K I più visti

Likes 0

My Fun Family (rivisto)

Jake si è svegliato, intontito come al solito, per un altro noioso sabato a casa. Le sue giornate seguivano sempre la stessa routine durante i fine settimana, ed erano particolarmente peggiori durante l'estate; anche se ha sempre avuto una cosa da guardare al futuro. Jake guardò la tenda formata dalle sue lenzuola. Il suo grosso membro si ergeva come il supporto centrale senza alcun ragionamento dietro il suo montante mattutino. Si abbassò e lo strinse giocosamente, poi si alzò dal letto per ammirare il suo orgoglio. Sette pollici di lunghezza e quasi due di spessore; era di buone dimensioni per un...

1K I più visti

Likes 0

Seta violentata

Michael aveva pianificato bene la serata. Aveva detto a Silk che doveva restare fino a tardi per un incontro e così lei aveva detto che lo avrebbe incontrato più tardi a casa sua, ma che doveva passare dal suo appartamento per prendere alcune cose. Questo era perfetto per i piani di Michael. Silk aveva detto che l'idea dello stupro la eccitava. Una situazione controllata in cui sapeva che non c'era alcun pericolo reale. Michael sapeva che molte ragazze in realtà lo trovavano erotico e non si preoccupavano di assecondare la sua fantasia, ma sapeva anche che funzionava meglio se era all'inizio...

1K I più visti

Likes 0

Il negozio d'angolo seconda parte

La prima parte è qui: sexstories.com/story/82788/ Controllò l'orologio, sarebbe arrivata presto. Era circa una settimana dopo, ero nel suo negozio, la mamma mi aveva mandato a prendere il cibo di cui avevamo bisogno per il fine settimana. Dopo aver chiamato tutto nella cassa e aver messo tutti gli oggetti in tre grandi sacchetti di plastica. Lui mi disse: Mi devi ancora un sacco di soldi, dovrai andare nella stanza sul retro oggi Scioccato, balbettai. No. Per favore, signor Hassan, non voglio farlo Mi afferra il braccio, dicendomi; Non hai altra scelta ragazza, pensi che tutto il cibo e i soldi siano...

2.4K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.