Sono partiti

3.1KReport
Sono partiti

Emily si è seduta sul divano nel suo soggiorno con il suo cane, e ha ascoltato suo fratello e i suoi amici urlare dal piano di sopra che probabilmente stavano giocando a qualche videogioco. I suoi occhi erano incollati alla TV nel seminterrato desiderando di poter essere fuori quel venerdì sera invece di essere guardato da suo fratello di 18 anni. Emily era fuori tutte le sere a mostrare il suo corpo aderente da adolescente, le sue tette a coppa, il culo ricurvo, lo stomaco stretto e una faccia con labbra carnose e occhi azzurri e lunghi capelli neri facevano girare la testa agli uomini. Le è sempre piaciuto stuzzicare gli amici dei suoi fratelli e volevo essere alla festa in questo momento. Non la stava nemmeno guardando davvero, stava facendo una festa al piano di sopra con molte persone della scuola e altre che nemmeno conosceva. Le aveva detto che se era brava e lei stava al piano di sotto, lontana dalla festa, e non l'ha detto alla mamma o papà quando tornavano a casa riceveva $ 50. Pensava che i soldi ne valessero la pena ed era scesa volentieri al piano di sotto.
Steve si stava divertendo un sacco, molte persone si erano avvicinate a lui per dirgli che questa era una delle migliori feste dell'anno e come potrebbe non essere che i suoi genitori non sarebbero stati a casa per altri 2 giorni, il che non avrebbe finito il tempo. Forse stava finalmente per uscire con la sua ragazza Beth stasera, il che era grande perché usciva con lui da un anno e ancora non hanno fatto l'amore. Proprio mentre stava pensando a questo, Beth si avvicinò a lui e disse che tutti sarebbero andati a un after party in un grande night club e disse che doveva andare e tornare a casa sua per un po'.
Pensava a sua sorella, ma Emily aveva 15 anni dopotutto l'unico motivo per cui doveva guardarla era perché i suoi genitori erano troppo protettivi, quindi disse di sì. Ci sono voluti solo 5 minuti per far uscire tutti di casa, poi ha urlato a Emily di rimanere a casa e sarebbe tornato l'ultimo domani mattina. Poi chiuse a chiave le porte e corse fuori di casa prima che potesse rispondere.
Emily era felice di sentirlo ora che poteva uscire dal freddo e buio seminterrato e guardare la televisione al piano di sopra quando è salita lassù il posto era un disastro e doveva muoversi con i cationi per arrivare al divano senza calpestare qualcosa. Quando ha acceso una tv ha iniziato a guardare uno spettacolo quando ha sentito qualcuno dire "chi c'è" è scivolata sotto il divano, era aderente ma ha sollevato un po' il divano per mettersi sotto. è uscita da sotto il divano e ha visto un uomo che sembrava avere 18 anni, non l'aveva mai visto prima che fosse grosso e aveva un grosso rigonfiamento nei pantaloni. Poi ha detto "dov'è la festa"? . Emily era rallegrata dal fatto che fosse della festa, ma non poteva uscire perché era solo in reggiseno e perizoma pronta per andare a letto, così disse sotto il divano. Si guardò intorno e vide dei capelli che uscivano da sotto il divano e disse "uscire da sotto i loro". Emily ha detto merda quando l'ha vista a lungo mentre stava male e ha risposto "la festa è finita, vai a casa per favore". "Dov'è quel punk Steve che siamo venuti a fotterlo mettendo del formaggio marcio nel nostro armadietto"! "Sono solo sua sorella ma sarà a casa domani mattina così puoi tornare allora" rispose Emily. "Ohh, la tua casa da sola ei tuoi genitori non torneranno oggi è quello che ho sentito", ha detto. Poi all'improvviso si avvicinò al divano, afferrò Emily per le sue gambe e la tirò fuori a metà esponendo la sua metà inferiore. "Hai un bel corpo da ragazza e con esso mi vendicherò di Steve. Ha urlato e si è contorta mentre lui le tirava giù le mutandine.
La tenne stretta sapendo che non importava quanto lei lottasse non poteva sfuggirgli, quando erano completamente giù vide una figa liscia che era appena stata depilata. Lentamente le accarezzò l'interno delle cosce. NO PER FAVORE FERMATI, NON HO FATTO NIENTE A TE!! Poi la tira fuori completamente e vede il suo viso macchiato di lacrime che lo guarda implorandolo di fermarsi, ma lui le strappa il reggiseno e le lecca lentamente i capezzoli finché non sono duri come una roccia. "Ora puttana dice che farai tutto quello che voglio che tu mi faccia, altrimenti ti farò davvero del male, capisci"? Lei annuisce e poi si lega le mani con i lacci delle sue scarpe. "Ti piacerà come stuzzico la tua piccola fica vergine finché non ti sborrerai addosso". Sente la sua mano calda iniziare a strofinarle le labbra della figa ed emette un guaito, lei è sotto il suo controllo e quel pensiero inizia ad eccitarla al suo tocco. Poi mette le dita nel suo piccolo strappo stretto e poi si muove dentro e fuori finché lei non urla. "Adoro la tua figa, è così calda che non vedo l'ora di infilarti il ​​mio cazzo nella figa". "NO PER FAVORE NON FARMI SCOPARE!!!". Ho una sorpresa per te ragazza e lui ha tirato fuori il cellulare." Stavo per giocare, metterò il telefono in vibrazione, ok e lo farò vibrare per 3 minuti. Se non sborri in quel momento me ne vado ma se tu ti fotto nella tua figa". Lo sentì iniziare a canticchiare mentre lui lo abbassava nella sua figa, l'apriva con una mano in modo che vibrasse sul suo cilt. Il suo sedere sussultò quando lo sentì e iniziò a ruotare i fianchi, si fermò e si disse di concentrarsi per non venire. Si era masturbata molte volte prima e sapeva che le ci volevano 7 minuti. per andare oltre il limite. Con riluttanza si mise la mano sulla figa per sentire quanto fosse bagnata e scoprì di essere davvero fradicia. Aveva solo un min. per andare e sapeva che ce l'avrebbe fatta ma poi dal fondo del corridoio è arrivato il suo cane, merda si è ricordata di aver dimenticato di dargli cibo e acqua. Il cane si avvicinò a lei e guardò la sua figa bagnata e iniziò a leccare forte la sua figa, così forte che la sua lingua sarebbe entrata di almeno 1 pollice nella sua figa calda e fradicia. "NO, CANE CATTIVO E FLUFFY PER FAVORE, SMETTI DI FARE MEEEEEEEEEEE GOOO INSANEEE AHHHHHHHH". I succhi di Emily andarono su tutta la faccia di Fluffy e poi se ne andò soddisfatto del suo drink. L'uomo ha parlato agian "hai perso la partita sembra che a Fluffy sia piaciuta la tua soffice troia giusta"?? " amavi la sua lingua nella tua figa facendoti perdere il controllo di te stesso". Emily era coperta di sudore e si stava ancora contorcendo dal suo orgasmo, poi lo vide scivolare sopra di lei e strofinare il suo cazzo sulla sua figa, spruzzando pre-sborra su tutta la sua figa già traboccante. Poi lentamente lo sentì spingere dentro allargando le sue labbra e formando la forma del suo pene. Si fermò per un secondo sentendola intorno a sé, poi spinse tutto il suo cazzo dentro di lei. La scopava velocemente ora tirandola giù dal pavimento e sul divano sbattendola contro i morbidi cuscini ad ogni spinta. "MI STAI SUCCHIANDO NELLA TUA TROIA STRETTA STO PER SBORRARMI DENTRO DI TE"!!! Emily ha urlato di rimando in segno di protesta "NO NON VIENI IN ME, NON LO VOGLIO DENTRO DI ME". UH UH UH NON UGGGG LA MIA FIGA PER FAVORE NON USARLA AAGGGHHHHHHH!!!!! AAAAAAHHGGH!!", Lo sentì sborrare dentro di sé tutto il suo seme in lei. Si sdraiarono lì e lui si addormentò dentro di lei. Disse sveglia tutta la notte cercando di allontanarsi da lui ma mentre si muoveva la sua cilt continuava a strofinarsi il suo stomaco e lei è venuta sul suo cazzo anche se lui non lo sapeva era così imbarazzata per essere stata sul cazzo di un uomo addormentato, e si è addormentata rossa in faccia gemendo con il suo orgasmo.
La mattina Steve entrò in casa e vide la tv accesa e andò a spegnerla e vide sua sorella sdraiarsi nuda e secca su tutte le gambe e la figa. Il suo cazzo è diventato duro quando ha visto un po' di sperma gocciolare fuori dalla sua figa rossa, ha preso un dito e si è infilato nella sua figa e sapeva che doveva averla così si è abbassato i pantaloni proprio mentre Emily si è svegliata.

Storie simili

Prendersi cura di Liz

Mi ero appena trasferito in una nuova zona per vivere con la mia ragazza. Ci frequentiamo ormai da diversi anni, quindi sono diventato parte dell'intera famiglia. Tutti i nipoti e i nipoti della mia ragazza avevano persino iniziato a chiamarmi “zio”. Un fine settimana il mio futuro fratello e mia cognata partivano per il fine settimana per visitare alcuni amici fuori città. Stavano portando con sé i loro due figli, ma la figlia è dovuta rimanere a casa per dare una mano con una raccolta fondi per la scuola. Non volevano lasciarla a casa da sola per il fine settimana e...

420 I più visti

Likes 0

Le cronache della discesa di Suzie - parte 2

Parte 2 Un giorno ero al lavoro e facevo il solito... lavoravo per un altro giorno pieno di cazzi di gomma. Da quando i miei figli avevano buttato via TUTTA la mia biancheria intima. Matt si era preso la briga di farmi un paio di piccole cinghie attaccate a un tassello di pelle. Questo teneva fermo il mio dildo e teneva nascosto il mio cazzo. È stato facilissimo da montare e slacciare molto velocemente... quanto è stato premuroso da parte sua! Uscii dal gabinetto e trovai Sue, una delle altre commesse, appoggiata al bancone. L'ho guardata negli occhi e non potevo...

297 I più visti

Likes 0

Teenage Mutant Ninja Turtles Fanfic Capitolo 2 - scusate è tardi

Di Hana M. Brimeck Chiudo la finestra, chiudo gli occhi, mi giro, ricado all'indietro e scivolo sul pavimento. Mi prendo un momento per riprendere fiato finché i miei pensieri non vengono interrotti da un brivido freddo. 'Ho bisogno di una doccia calda.' mi dico mentre finalmente mi rialzo dal pavimento con un gemito. Mi tolgo il maglione e il reggiseno bagnati, non come se stessero facendo molto per coprirmi comunque. Mi prendo un momento per toccarmi i seni tenendoli a coppa tra le mani in un futile tentativo di scaldarli. La mia gonna cade sul pavimento in un ciuffo bagnato, seguita...

570 I più visti

Likes 0

Cronache di Succubus High, cap. 1

Cronache di Succubus High di Quiver Capitolo 1: Vetrinistica 1:25. 4° periodo. Tom sedeva dietro la scrivania nell'angolo mentre aspettava che il suo prossimo gruppo di studenti iniziasse a presentarsi per la prima lezione dopo pranzo. Non erano mai molto concentrati a quell'ora del giorno, e in più di un'occasione aveva sorpreso uno studente ad appisolarsi durante la lezione. Almeno questo gruppo era la sua classe senior. Le matricole a cui insegnava negli altri quattro periodi erano molto più turbolente. Un miscuglio così strano di scherzi infantili e drammi adolescenziali con cui confrontarsi, sempre qualche nuovo problema di cui non gli...

493 I più visti

Likes 0

Era una stronzata, pensavo

Il sabato pomeriggio andavo al cinema con alcuni amici. C'era una ragazza che mi piaceva e ho provato a sedermi accanto a lei se potevo. Un pomeriggio ho provato a tenerle la mano e lei me l'ha lasciato per un po' che l'hanno tirata via. Dopo il cinema siamo andati tutti al bar del latte e ancora una volta ho provato ad avvicinarmi a lei. Le ho parlato e sembrava che le piacessi e le ho chiesto perché ha allontanato la mano. Ha detto che stava iniziando a piacerle, ma non voleva essere coinvolta in quel modo perché eravamo tutti buoni...

976 I più visti

Likes 0

Fottuta Mia Matsumiya

Mia è una bellissima ragazza giapponese con grandi occhi espressivi, piccoli seni impertinenti, gambe lisce ed eleganti da morire e lunghi capelli neri come il corvino che di solito lega in una coda di cavallo sexy. Suona il violino per diversi gruppi d'avanguardia e, a soli 24 anni, ha un grande talento per essere così giovane e di solito riceve standing ovation alla fine dei suoi assoli. La gente spesso la paragona alla vecchia Yo-Yo Ma, in relazione al suo puro talento, e la maggior parte dei ragazzi che vengono alle sue esibizioni nutrono tantissime fantasie sull'essere quello che la porterà...

467 I più visti

Likes 0

Lo schiavo_(1)

Capitolo primo Il ritrovamento dello schiavo Erano passati diversi mesi dall'ultima volta che qualcuno si era avventurato fuori dal regno in cerca di nuovi schiavi. Ma poiché la guerra era finalmente finita, la principessa Devania decise di uscire e trovarsene una. Cercò città dopo città esaminando centinaia di giovani ma nessuno di loro suscitò il suo interesse. Poi, dopo settimane di ricerche, proprio mentre stava per arrendersi, sentì un piccolo trambusto provenire da una prigione vicina e dovette solo controllare. E lì nel cortile, ad affrontare cinque uomini, c'era l'uomo più bello che avesse mai visto, era quello giusto. Saltò giù...

296 I più visti

Likes 0

Guardare e fare

GUARDARE E FARE John sentiva di aver fatto un ottimo affare. Quando si è trasferito in questo condominio, ha incontrato e parlato con il proprietario e ha convinto quell'uomo a lasciarlo svolgere il ruolo di custode/custode/amministratore residente, facendo tutto ciò di cui l'edificio aveva bisogno per $ 200 al mese di sconto sull'affitto più le spese. Normalmente ciò richiedeva solo poche ore al mese dal suo tempo libero, e se avesse dovuto lavorare durante quel giorno in un giorno feriale, il suo programma come tecnico di laboratorio presso un'azienda farmaceutica avrebbe potuto essere modificato - la maggior parte delle cose potrebbero...

508 I più visti

Likes 0

Il tempo di Sangeeta a Praga (parte 6): tutte le cose belle devono finire

1. Sangeeta: le cose belle devono finire Le loro attività sessuali continuarono nei restanti giorni della loro permanenza a Praga. Suo figlio serviva regolarmente lei e sua zia, e Sammy era sempre disposto a essere coinvolto in qualsiasi altra scappatella sessuale capitasse. Sangeeta non avrebbe mai dimenticato quella volta in cui andarono di nuovo a casa di Richard e Susie. Vide suo figlio con il cazzo sepolto nel profondo della vagina di Heidi, Suzie che leccava i succhi di sua figlia dall'asta ogni volta che si tirava indietro prima di spingerlo di nuovo dentro Heidi, Richard con il suo cazzo nel...

532 I più visti

Likes 0

IN PALESTRA_(1)

Uno dei vantaggi dell'azienda per cui lavoro è l'appartenenza alla loro palestra. Mi alleno 3-4 volte a settimana dalla nascita della nostra bambina. Mi ero preso un giorno libero per portare la nostra bambina dal dottore per un controllo. Andava tutto bene mentre ci dirigevamo verso la casa di mia madre. Sentivo che avevo bisogno di un po' di tempo da sola, così ho chiesto a mia madre di tenere Heather tutta la notte. Bruce era fuori città per lavoro, quindi ho programmato un film tranquillo a casa. Anche la mia collaboratrice Susie si è allenata nella stessa palestra. A mia...

3.7K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.